in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20161212 125756 rit

 

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

DSCF3423 2

 

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20161209 094753 BURST001 COVER rit

 

Salva

Salva

Salva

Buona primavera! Nuovo Integralmente con maltagliati alle erbette

on Domenica, 22 Marzo 2015. Posted in all'aperto, cucina

Buona primavera! Nuovo Integralmente con maltagliati alle erbette

Ieri non si sarebbe detto, invece ci siamo... finalmente fuori dall'inverno anche sul calendario! Uscimo di casa a goderci la meraviglia della natura che si risveglia nei suoi colori. Da me il primo è sempre il salice, i cui rami improvvisamente ritornano verdi, lo vedo dalla finestra e mi mette di buon umore con tutta la vita che racchiude, sempre attorniato di gazze e merli, passeri e perfino un cuculo!

DSCF5801 gd

Appena più sotto l'albicocco in fiore e quest'anno per la prima volta anche il piccolo mandorlo ci regala i suoi primi fiori. E che dire del prato! Impossibile resistere alla tentazione di raccogliere qualcosa, magari per portarlo nel piatto a pranzo o cena... Il tarassaco è bello tenero e ancora non troppo amaro, il silene è ricresciuto bene e tanti ciuffetti di piantaggine spiccano fra l'erbetta assieme a violette e pratoline.

Entro e vedo il pacchetto di farina di grano duro Timilia che mi occhieggia... ecco l'idea per la cena!

Ingredienti per 3 adulti o 2 adulti e 2 bimbi + 1 autosvezzante:

per la pasta:

  • 200 gr di farina di grano duro Timilia bio
  • 1 pizzico di sale fino integrale
  • acqua qb

per il condimento:

  • 1 patata grande
  • una terrina di erbette di campo appena colte (tarassaco, silene, piantaggine)
  • 2 foglie di salvia
  • 1 spicchio di aglio
  • olio evo qb
  • sale fino integrale qb
  • mandorle tritate qb

Preparazione:

Per prima cosa preparare l'impasto. In una ciotola versare la farina, aggiungere il sale, e gradualmente l'acqua. Impastare fino ad ottenere una palla liscia e omogenea. Metterla in frigo a riposare per almeno mezzora. Nel frattempo preparare il condimento. Pelare la patata, e tagliarla a pezzi non troppo piccoli. Metterla da parte. Riempire d'acqua una pentola e metterla sul fuoco. Tritare grossolanamente le erbette e l'aglio. In una padella con un po' di olio e acqua aggiungere le due foglie di salvia e il trito di erbette e aglio. Far soffriggere per qualche minuto. Spegnere e tenere da parte.

DSCF5804 gd

Riprendere l'impasto. Prenerne dei pezzi e stenderlo sottilmente col mattarello sul piano leggermente infarinato. Tagliarlo col coltello: io ho realizzato una sorta di grosse tagliatelle. Continuare fino ad esaurire l'impasto mettendo a riposare la pasta su un canovaccio infarinato. Quando l'acqua bolle salare e aggiungere le patate e un goccio di olio. Far cuocere le patate per 5 minuti e aggiungere la pasta che sarà pronta in 3-4 minuti. Estrarla delicatamente con una schiumarola e versarla nella padella con le erbette. Mescolare e servire con un le mandorle tritate.

Piaciuta a tutti anche ai piccoli essendo il tarassaco ancora giovane e poco amaro e mitigato dalla piantaggine con il suo delicato gusto fungino. La pasta di grano timilia rimane rustica e assorbe bene il condimento il cui gusto comunque non sovvrasta quello del grano.

Logicamente passo questa ricetta alla mia raccolta Integralmente, in particolare sarà la prima della nuova stagione primaverile del 2015. Visto che si cambia anno ho anche aggiornato l'immagine della raccolta.

integralmente 2015 rid

E vi lascio la raccolta PDF della bellissima raccolta invernale composta da 3 antipasti, 10 primi, 3 secondi, 15 dolci e biscotti, 14 pani e focacce. Vi invito a scaricarla e provare le ricette che sono una più bella dell'altra! Grazie a chi ha contribuito! Potete trovare tutte le ricette anche nel post dedicato: QUI

SCARICA PDF

E ora lascio a voi la parola! e iniziamo bene, visto che posso già inserire due ricette vostre oltre alla mia, la bellissima crostata con crema al cacao e fragole di Valentina Naturalentamente e le ottime fette biscottate di Roberta. Vi aggiungo anche il "Pane Solare con sola semola di grano duro semintegrale" che ho fatto il giorno dell'eclissi di sole e che vedete anche nella nuova immagine della raccolta.

Vi aspetto numerosi!

PS: come sempre l'invito a contribuire è aperto a tutti sia che abbiate o meno un blog, nel primo caso basta che mi scriviate via mail o attraverso il modulo contatti del sito inviandomi ricetta con foto, oppure lasciando la ricetta nei commenti a questo post. Nel secondo caso pubblicate da voi e passate a lasciarmi il link nei commenti. Si accettano solo ricette completamente vegetali (vegane) con cereali o farine integrali o seminegrali di qualunque cereale. Nel caso di dolci usare zucchero di canna integrale o altro dolcificante non raffinato.

Antipasti

grano tenero

Muffins alle erbette di Sara M.

200 g di farina integrale, 200 g di erbette cotte (io: rosoline, spinaci e melissa) 300 g latte di soia, 2 cucchiai di semi di lino, 1 cucchiaino di lievito per pizze salate, sale, 40 g di olio evo, curcuma

Strizzare bene bene la verdura cotta e tagliarla sottile. frullare in un macina caffè i semi di lino e mescolarli a 4 cucchiai d'acqua facendoli riposare per 10 minuti affinchè formino la loro gelatina. unire i semi di lino in una ciotola con la farina, il sale, gli aromi e l'olio. Aggiungere poco alla volta il latte e mescolate bene per evitare che si creino grumi, unite infine il lievito e amalgamate bene (io ho usato le fruste elettriche fino a che non ho aggiunto le erbette).

Riempire e pirottini di di carta con il composto e infornate a 175° in forno ventilato per 30 minuti. fare la prova stecchino per verificare la cottura. Servire tiepidi o freddi.

NdD (nota di Daria): ho assaggiato questi muffins ad un pic-nic con Sara, deliziosi! Prese dalla fame non li abbiamo fotografati, per rimediare, ma non solo (erano buonissimi!) li ho rifatti, nel mio caso ho aggiunto alle erbette anche un po' di ortiche e ho sostituito al lievito per pizze il solito metodo bicarbonato più aceto, sono venuti ugualmente morbidi e lievitati. Quindi scegliete voi il metodo di lievitazione che preferite. Eccoveli compresa manina golosa!

DSCF6277 gd

Frittelle di spinaci di Ale Golosità Vegane

Primi piatti

farro

Caserecce di farro integrale con patè di olive nere di Patrizia Sotto il ciliegio

Cocotte di pasta in fagotto di verze di Daria GocceD'aria

grano duro Timilia

Maltagliati di grano timilia con erbette di campo di Daria GocceD'aria (vedi ricetta più sopra)

grano duro

Cous cous delizioso di Valentina Naturalentamente

grano tenero

Spaetzle con i pomodorini di Roberta

  • 120g di PM senza glutine
  • 150g di farina di grano tenero integrale
  • 1 pizzico di sale integrale
  • Acqua q.b.
Condimento:
  • 10 pomodorini bio
  • 1 o 2 cucchiai di kefir di soia
  • olio EVO bio
  • origano
Mescolare bene gli ingredienti aggiungendo tanta acqua quanto basta a rendere l’impasto denso, farlo riposare per circa 3-4h quindi formare i gnocchetti con l’apposito utensile oppure versarne qualche cucchiaiata su un tagliere e, con l’aiuto di un coltello, farne cadere in acqua bollente salata. Una volta a galla, scolarli e condirli con pomodorini tagliati a metà, origano 1 cucchiaio di kefir di soia e olio EVO.
Ricetta velocissima che mi garantisce un pranzo o una cena d’effetto in pochissimi minuti!
spatzle

riso

Riso Venere alla crema di peperoni con lenticchie rosse di Patrizia Sotto al ciliegio

Riso misto aromatico di Patrizia Sotto al ciliegio

Riso Venere integrale con primule di Ely Elylife

Farfalle di cereali e verdure di Cì, Il mondo di Cì

sorgo

Sorgo selvatico di Felicia Le delizie di Feli

Secondi piatti

farro

Insalatina di parietaria e primule di Roberta

ingredienti:
  • 1mazzo di parietaria tenera tagliata sottile
  • 1 mazzo di primule appena raccolte
  • 1 mela bio
  • 1 fetta di pane di farro all' olio Evo sbriciolato
  • 1 cucchiaio di olio EVO
  • 1cucchiaio di aceto di vino rosso del mio nonno
per il PANE DI FARRO ALL'OLIO EVO:
  • 150g di PM con glutine
  • 400g di farina di farro integrale bio
  • 100g di farina setacciata di g. Tenero
  • 50ml di olio EVO
  • 1 cucchiaio di malto d' orzo
  • 1cucchiaino di sale integrale
  • 300 ml di acqua

20150403 130224

farine di legumi:

ceci: Tartine di ceci di Cì, Il mondo di Cì

piselli: Felafel verdi di Daria GocceD'aria

grano tenero:

Frittelle in rosa di Roberta

Ingredienti:
  • 80g di PM senza glutine
  • 80g di kefir di soia
  • 120g di farina integrale di grano tenero
  • foglie di 3 barbabietole
  • sale integrale q.b.
  • olio EVO
  • 1 spicchio di aglio vestito
Lavare e tagliare finemente le foglie di barbabietola e farle saltare in padella con un filo di olio e l’aglio schiacciato, salare. Fare raffreddare.
Mescolare tutti gli altri ingredienti ed aggiungere la verdura quando si sarà raffreddata. Lasciare riposare per 3 ore circa.
In una padella scaldare dell’olio in cui friggere l’impasto prelevato con un cucchiaio. Servirle calde dopo averle asciugate per bene in carta assorbente.
frittelle in rosa
 
miglio
Vegan burger di miglio e quinoa di Valentina Naturalentamente

Pani, focacce e crackers

farro

Strudel con le bietoline di Broccolo & Carota

grano duro

Pane Solare di semola semintegrale di grano duro di Daria GocceD'aria

DSCF5837 gd

  • 150 gr di pasta madre (era un avanzo del pasta madre day di domenica rimasto in frigo per 2 giorni)
  • 300 ml di acqua ta
  • 1 cucchiaino malto d'orzo
  • 1 cucchiaino di sale fino integrale
  • 500 gr di semola semintegrale di grano duro

Ho tenuto la pm a ta per un'oretta, sciolta nell'acqua, aggiunto il malto e la farina , impastato velocemente col cucchiaio e lasciato riposare per un'oretta. Ripreso l'impasto, aggiunto il sale e impastato bene. Messo a lievitare per 5 ore coperto da un canovaccio nel forno spento. Giro di pieghe, riposato un'altra ora, altro giro di pieghe, messo a lievitare in ciotola di vetro leggermente unta d'olio. Lievitato un paio d'ore. Preriscaldo il forno a 250° con ciotola d'acqua sul fondo e teglia all'interno. Quando era in temperatura ho estratto la teglia dal forno, rovesciato sopra il pane, fatto i tagli velocemente, infornato per 10 minuti a 250 + 30 minuti a 200 statico. Lasciato raffreddare in verticale. Tagliato il giorno dopo.

grano khorasan

Schiacciata saracena con patate e ortica di Daria GocceD'aria

grano tenero

Quiche saracena con piselli di Valentina Naturalentamente

Pane ai semi di Elena

ingredienti:

150 g di pasta madre, con cui ho fatto la biga
500 g di farina grano tenero tipo 2

500 g farina di grano duro integrale
12 g di sale
30 g di semi di girasole
30 g di semi di lino
30 g di semi di sesamo
acqua circa 700 ml
Preparazione: prima ho miscelato le farine ed il sale, poi ho aggiunto la biga e l'acqua, impastato per una decina di minuti, poi ho unito i semi e continuato ad impastare per altri 10. Lasciato nel forno spento solo con la lampadina per circa 4 ore, poi gli ho dato la forma, rimesso in forno col metodo della pallina e aspettato che galleggiasse. Ho acceso il forno e portato a 230 gradi, tenuto per 10 minuti e poi abbassato a 190 °C. cotto per altri 50 minuti. Sfornato e lasciato raffreddare avvolto nei canovacci.

20150425 130830

Torta salata con erbe di campo di Valentina Naturalentamente

segale

Focaccia alta alla segale farcita con salsa di kefir e noci di Daria GocceD'aria

Crackers integrali di segale con semi di sesamo e Fior di Sale al tè Matcha di Manuela Vegeintable

Dolci e biscotti

grano khorasan

Pan-DolceColazione all'orzo e avena di Daria GocceD'aria

grano tenero

Biscotti alle mandorle di Violeta

  • 150-200g di okara di mandorle(/è facoltativo,xkè preparando il latte con 200g di mandorle secche e 1 l di acqua non si sa alla fine il peso esatto)
  • la stesa quantità di farina integrale
  • cremor tartaro 1 bustina
  • 70g zucchero di canna+4 datteri che gia esistevano alla preparazione del latte,rimasti insieme all'okara,ma se prefersici più dolce puoi mettere 100g;
  • 2 cucchiai di budino di semi di chia(al posto delle uova),
  • latte tiepido di soia bio qb per avere il composto "da biscotto"
  • mi è venuto un po troppo morbido all'inizio e ho aggiunto 1 cucchiaio di cocco grattugiato(cosi si può regolare per il composto),
  • non ho messo l'olio, perche il latte di soia "legga" da solo,insieme ai semi di chia.

Impasto tutto, do la forma con la siringa e dispongo su carta forno. Nel forno a T bassa (il mio e automatico/ventilato e metto 150 -160°,con la funzione di "forno" senza ventilazione,penso va uguale per il tradizionale), controllo la doratura,15-20 min,giusto il tempo che diventano "secchi". La cottura fiisce fuori dal forno.

11011633 984770978222348 6873494863474276345 n

Torta all'acqua e frutta di Daria GocceD'aria

Biscotti per la colazione di Roberta

100g di farina di grano tenero setacciata
100g di farina di farro integrale
50g di fiocchi di avena
100g di kefir di soia
80g di zucchero di canna grezzo del commercio equo
30g di olio EVO
un pizzico di sale integrale
Ho miscelato prima gli ingredienti secchi, quindi ho aggiunto i liquidi poco per volta valutandone l’effettiva necessità: l’impasto deve risultare della consistenza di una frolla.
Ho steso l’impasto a 5mm di spessore e tagliato i biscotti: i miei sono risultati 12 in totale, del diametro di 8cm.
In forno statico a 180°C per circa 20 minuti.
biscotti

Torta con farina di carrube di Moira

INGREDIENTI SECCHI: 2 tazze Ecco la ricetta della torta con farina di carrube (12-15 porzioni): INGREDIENTI SECCHI: 2 tazze (250 ml) di farina di grano tenero tipo 2, 1 tazza di farina di segale integrale, 1 c (c=cucchiaino) cremor tartaro, 1 c bicarbonato, 1 c vaniglia, un pizzico di sale. INGREDIENTI LIQUIDI: 310 ml latte di soia, 1 c aceto di mele, 435 ml di malto di riso, 125 ml olio evo. Mischiare bene gli ingredienti secchi in una ciotola. In un'altra ciotola Grande, mettere il latte di soia e il cucchiaino di aceto. Mescolare poco e far riposare un paio di minuti finchè si forma un latticello/coagula. Aggiungere quindi il malto, l'olio e mescolare bene. Aggiungere gli ingredienti secchi a quelli liquidi, incorporare senza lavorare. In una ciotola a parte mischiare bene 125 ml di farina di carrube con 60 ml di latte di soia. Aggiungere la cremina all'impasto. Diluire il composto con acqua frizzante fino ad ottenere una consistenza semiliquida. Infornare per 40-45 minuti in forno caldo a 180°, fare la prova dello stecchino.

DSCF6480

( nella foto Lorenzo assaggiatore ufficiale! ;-) )

Tiramisù con crema di noci di macadamia di Daria GocceD'aria

Gufetto integrale di Roberta

Ingredienti:
  • 100g di crusca di grano
  • 100g di farina integrale di grano tenero
  • 150g di latte di cocco 
  • 120g di zucchero integrale
  • 2 cucchiaini di semi di lino 
  • 1 mela a cubetti
  • 1 banana a cubetti
  • 1 limone (succo e buccia)
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaino di noce moscata
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaio di olio EVO
  • 1 pizzico di sale integrale
  • Cioccolato fondente a piacere
  • Gli ingredienti si intendono biologici o provenienti da commercio equo
Mettere in ammollo i semi di lino coprendoli con acqua (30 min. circa).
Fare reagire il bicarbonato con il succo di limone, dopo averlo grattugiato privandolo così della sua parte gialla.
Mescolare tutti gli ingredienti secchi, solo dopo aggiungere quelli liquidi, compreso i semi di lino con la loro mucillagine, lasciando il bicarbonato per ultimo.
Versare la crema nello stampo oleato e cuocere a 180° per circa 30-40 minuti (controllare sempre con lo stecchino).
La decorazione superiore l’ho creata montando la parte densa della lattina di latte di cocco che avevo lasciato in frigorifero per tutta una notte… Vado matta per la panna di cocco! Grazie a te l’ho scoperta ed ora non manca mai!!!!
DSCN2472

Pinza triestina di Ale Golosità Vegane

Torta integrale al limone con rosmarino di Manuela Vegenitable

Pan di pere al cioccolato fondente di Daria GocceD'aria

Crostata con crema al cacao e fragole di Valentina Naturalentamente

farro

Torta ciocco-banana di Caterina

140gr farina farro integrale 140farina miglio 1banana schiacciata 5fichi secchi ammollati 100gr succo d'agave o malto 2cucchiaini di cacao(io ho usato quello non potassato) 100gr olio di girasole deodorato 150gr latte riso e cocco 150acqua filtrata 1bustina di cremor tartaro 1pizzico di sale 2 cucchiai di farina di cocco mandorle q.b x spilverizzare
Unire gli ingredienti secchi poi unire la banana il malto e l'olio agli ingredienti secchi.poco x volta unire latte e acqua.infine aggiungere i fichi tagliati a pezzi e il cremor tartaro. Versare il tutto nella teglia e spolverizzare con le mandorle. Infornare a180gradi45minuti circa (fate la prova dello stuzzicadente cmq)

Cioccotorta di Caterina

300gr farina farro integrale 100farina avena integrale100farina miglio 4cucchiai cacao nn potassato 4cucchiai farina carrube 1cucchiaio di fecola 1bustina cremor tartaro 200mllatte vegetale 150ml acqua 350 malto (io ho fatto metà agave metà zucchero di canna integrale) 8cucchiai olio girasole deodorato un pizzico di sale 3datteri ammollati e privati della buccia 50gr fiocchi di riso ammollati con un po' di latte vegetale cocco q.b mandorle intere e frullate x guarnire sopra e l'interno della torta
Mescolare gli ingredienti secchi fare la fontana e aggiungere latte malto e olio aggiungere i fiocchi frullati con i datteri (io avevo riso e avena) .Mettere nella teglia spolverizzare e in forno x una bella oretta! Si possono aggiungere anche anacardi qualsiasi frutta secca o essicata a piacere nell' impasto!

mais

La sbrisolona vegan e gluten free di Felicia Le delizie di Feli

Crema pasticcera di mais di Felicia Le delizie di Feli

Prodotti per la colazione

farro

Golosa ciambella al caffè di Felicia Le delizie di Feli

Fette biscottate di Roberta

DSCN2457

  • 180g di pasta madre senza glutine (per me la Claretta rinfrescata la sera prima)
  • 200g di farina di farro integrale
  • 200g di farina di grano tenero tipo 1
  • 2 cucchiai di semi di lino
  • 200ml di latte di soia
  • 30g di olio EVO 15g di malto d’orzo
  • 1 cucchiaino di sale integrale

Per prima cosa ho coperto di acqua i semi di lino per circa 40minuti.
Ho sciolto la pasta madre nel latte, ho aggiunto i semi di lino (con la loro mucillagine), il malto quindi ho amalgamato bene le farine, l’olio e per ultimo il sale. Ho impastato per circa 10 minuti, ho lasciato riposare l’impasto per circa 30 minuti, quindi ho fatto un giro di pieghe. Dopo circa 4 ore ho fatto un’altro giro di pieghe, Ho ricoperto con carta da forno uno stampo da plum-cake, vi ho riposto l’impasto formando un filoncino,ho atteso un’oretta circa ed ho portato il forno a 200°C. Ho infornato con un pentolino pieno di acqua e fatto cuocere per circa 45-50 minuti (fare sempre la prova stecchino per valutare la cottura.
Sfornare e lasciare riposare per 24h il pane, quindi fare delle fette spesse circa 1 cm, riporle su una placca da forno e tostarle a 150°C per 15 minuti, girandole a metà cottura. Abbassare il forno a 50°C e lasciarle essiccare per 45 minuti circa.
Sono pronte! Belle friabili e per nulla secche come temevo che potessero venire. Eccole pronte per la colazione o per una bella zuppa!

grano tenero

Cornetti integrali a lievitazione naturale di Zia Consu di I Biscotti della zia

grano DSCF4440DSCF4440 mod

Commenti (56)

  • MICHELA

    MICHELA

    23 Marzo 2015 at 11:17 |
    Un post pieno zeppo di spunti per una buona e sana cucina!
    Domandona: le violette che crescono spontanee nel mio giardino le possiamo mangiare?!!!!!
    Un abbraccio!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      23 Marzo 2015 at 11:26 |
      Ciao Michela, certo che le puoi mangiare! Anche le margherite... ne metto sempre un po' nell'insalata, mettono gioia!

      Rispondi

      • MICHELA

        MICHELA

        23 Marzo 2015 at 11:32 |
        Perfetto, allora procedo...chissà che faccia faranno i miei uomini vedendo violette e margherite nell' insalata!

        Rispondi

        • Daria

          Daria

          23 Marzo 2015 at 15:25 |
          :-D che hanno detto?

          Rispondi

          • MICHELA

            MICHELA

            23 Marzo 2015 at 20:42 |
            Domani pomeriggio Edoardo sarà a casa da scuola e ho pensato di raccogliere con lui questi fiorellini! Domani sera li metterò nell' insalata...ti farò sapere! A me viene un po' da sorridere...immagino le facce ;-)

            Rispondi

  • Roberta

    Roberta

    23 Marzo 2015 at 12:00 |
    Ma che belle ricette Daria! Chr gioia la primavera!
    Buona giornata e a presto
    Un abbraccio

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      23 Marzo 2015 at 15:25 |
      Si, davvero una gioia! Grazie per le fette biscottate!
      PS: per la festa del papà ho fatto i tuoi biscottini per il the senza glutine: erano strepitosi! Approvati da tutti!

      Rispondi

  • Roberta

    Roberta

    23 Marzo 2015 at 15:45 |
    Hai proprio ragione é un vero piacere sapere che anche altri apprezzano le tue avventure culinarie! Una gioia la condivisione!
    Grazie a te x gli stimoli♡

    Rispondi

  • Valentina

    Valentina

    24 Marzo 2015 at 02:53 |
    Eccolo, il postogiusto! :)
    Buona primavera, cara!
    Mi infondono sempre tanta serenità i tuoi post...grazie! :*

    Rispondi

  • ilmondodici

    ilmondodici

    26 Marzo 2015 at 13:49 |
    Che meraviglia, viva la primavera!!!
    Son qui che aspetto di veder spuntare qualche *malerba* nei vasi ;-)
    Il tuo pane dell'eclissi mi ispira un sacco, i maltagliati invece son la gioia della mia bimba, a lei per dirla tutta piace usare la *nonna papera* a me molto meno pulirla, bisognerà mediare un po', eh eh...

    Eccomi con un contributo svolazzante ;-) http://ilmondodici.blogspot.it/2015/03/farfalle-di-cereali-e-verdure.html

    A presto!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      26 Marzo 2015 at 21:58 |
      Grazie del contributo svolazzante delizioso!
      Io non ho la "nonna papera", ce l'ha mia madre e non vuole cedere a passarla a me! ;-) Per ora ci si accontenta del mattarello...

      Rispondi

  • Valentina

    Valentina

    27 Marzo 2015 at 11:32 |
    Ciao cara! Rieccomi!!
    Oggi ho una nuova torta salata da proporre per la raccolta. Nel mio blog l'ho inserita nella categoria "secondi e piatti unici"...vedi tu dove ti sembra meglio collocarla per la tua raccolta.
    Buona giornata (qui, di pioggia :( )
    http://www.naturalentamente.it/torta-salata-erbe-campo-tofu/

    Rispondi

  • ilmondodici

    ilmondodici

    30 Marzo 2015 at 15:22 |
    Daria forse anche questa ricetta può andare? :-) Ciao! http://ilmondodici.blogspot.it/2015/03/tartine-di-ceci.html

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      30 Marzo 2015 at 16:34 |
      Si, dai, in effetti una sezione con le farine di legumi manca! Hai fatto bene a proporla!

      Rispondi

  • Ely

    Ely

    31 Marzo 2015 at 15:40 |
    Ciao Carissima, ecco qui una nuova ricetta... integrale e primaverile!

    http://elylifeblog.blogspot.it/2015/03/riso-venere-integrale-con-primule.html

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      31 Marzo 2015 at 21:35 |
      Grazie, buonissima e bellissima ricetta!

      Rispondi

  • Valentina

    Valentina

    01 Aprile 2015 at 16:00 |
    Ciao!
    Oggi propongo un cous cous integrale facile facile, ma buono buono! ;)
    http://www.naturalentamente.it/cous-cous-delizioso/

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      01 Aprile 2015 at 23:02 |
      Davvero buono buono! Grazie!

      Rispondi

  • Ale

    Ale

    01 Aprile 2015 at 23:04 |
    Eccomiiiiiiiiiiiiiiiii.
    Frittelle colorate e divertenti ma anche golose e facili, bacetti!

    http://golositavegane.blogspot.it/2015/03/frittelle-di-spinaci.html

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      01 Aprile 2015 at 23:08 |
      Si, davvero golose e divertenti e come dici tu si possono colorare in molti modi! Largo alla fantasia!

      Rispondi

  • Manuela

    Manuela

    04 Aprile 2015 at 10:53 |
    Ciao Daria, che buona la pasta fatta in casa e che buono il tarassaco...che dalle mie parti a Verona chiamiamo in modo molto meno elegante :-P Ti lascio la ricetta per dei crackers con farina integrale di segale e integrale di grano tenero: http://vegeintable.blogspot.it/2015/04/crackers-integrali-di-segale-con-semi.html
    Buona giornata, un bacio

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      04 Aprile 2015 at 22:03 |
      :-D Ho presente il modo in cui viene chiamato il tarassaco!
      Questi crackers sono fantastici, li proverò di certo, anche perchè le bimbe adorano usare le formine e quindi potranno sbizzarrirsi!
      Buona Pasqua!

      Rispondi

  • Manuela

    Manuela

    13 Aprile 2015 at 16:14 |
    Ciao Daria, ti ho portato una torta: è una delle mie preferite, quindi spero che piaccia anche a te! Al limone con rosmarino, quindi super aromatica :-) La farina integrale è di grano tenero!
    Ecco il link: http://vegeintable.blogspot.it/2015/04/torta-integrale-al-limone-con-rosmarino.html
    Grazie, buon pomeriggio

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      13 Aprile 2015 at 16:30 |
      Ciao Manuela, che deliziosa tortina! Perfetta per questa stagione in cui il rosmarino è in fiore. La aggiungo subito!

      Rispondi

  • Ale

    Ale

    17 Aprile 2015 at 00:29 |
    Ciao cara, mi ero dimenticata di donarti questa pinza, una ricetta tipica pasquale triestina.
    Un abbraccio

    http://golositavegane.blogspot.it/2015/04/pinza-triestina.html

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      17 Aprile 2015 at 09:55 |
      In effetti l'avevo notata da te, poi mi sono scordata di ripassare a commentare: anche se Pasqua è passata merita di essere provata!
      Grazie!

      Rispondi

      • Ale

        Ale

        17 Aprile 2015 at 14:33 |
        Sì merita proprio, un dolce semplicissimo ma veramente ottimo! Da vegetariana ne andavo matta e finalmente sono riuscita a ricreare un gusto super! Fammi sapere eh! ;)

        Rispondi

  • Pitti

    Pitti

    21 Aprile 2015 at 21:45 |
    Ciao Daria, ti mando la mia prima ricetta dal mio piccolo blog. È appena(o quasi) partito e i lavori sono ancora in corso... Spero vada bene.
    Purtroppo sul mio blog non funziona il link alla tua raccolta e qui non mi accetta il link alla mia ricetta... Sono proprio così imbranata??!!
    Cercherò di capire cosa succede, ma nel frattempo se ti va, la ricetta delle caserecce di farro integrali con paté d 'olive la trovi qui
    www.sottoalciliegio.wordpress.com

    A presto e grazie

    Rispondi

  • Pitti

    Pitti

    21 Aprile 2015 at 21:48 |
    • Daria

      Daria

      21 Aprile 2015 at 22:13 |
      Intanto grazie per la ricetta (già inserita), per ora va benissimo così, quando riuscirai metterai il banner ;-)
      Ti aspetto quando vorrai!
      Daria

      Rispondi

      • Pitti

        Pitti

        24 Aprile 2015 at 00:09 |
        Banner inserito, grazie ancora:)
        Alla prossima

        Rispondi

  • Felicia

    Felicia

    27 Aprile 2015 at 05:35 |
    La raccolta di primavera sta andando alla grande!!! quante belle ricette.... finalmente arrivo anch'io, avevo timore di non riuscirci, invece eccomi ;-) http://www.ledeliziedifeli.net/2015/04/27/golosa-ciambella-al-caffe/ buona giornata, un abbraccio

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      27 Aprile 2015 at 16:05 |
      Grazie carissima, mi mancavi! Assolutamente da provare questa ciambella!

      Rispondi

  • Valentina

    Valentina

    11 Maggio 2015 at 01:55 |
    • Daria

      Daria

      11 Maggio 2015 at 10:07 |
      Buoni i primi piselli freschi della stagione!

      Rispondi

  • Felicia

    Felicia

    11 Maggio 2015 at 06:02 |
    Eccomi, una nuova e primaverile ricetta: http://www.ledeliziedifeli.net/2015/05/11/sorgo-selvatico/ un bacione ♥

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      11 Maggio 2015 at 10:06 |
      Delizia! Grazie!

      Rispondi

    • Daria

      Daria

      11 Maggio 2015 at 10:06 |
      Delizia! Grazie!

      Rispondi

  • Serena di Enjoy Life

    Serena di Enjoy Life

    23 Maggio 2015 at 22:38 |
    Ciao Daria,
    mi è venuto in mente che forse posso partecipare alla tua bella raccolta con la ricetta del risotto alle fragole, che ho appena pubblicato sul blog.....pensi vada bene?
    Questo il link: http://www.enjoylifeblog.com/2015/05/risotto-alle-fragole.html
    Tra l'altro ho visto che hai aggiornato l'immagine del banner della raccolta, perciò vado subito a modificarla sul mio blog ^_^

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      23 Maggio 2015 at 23:03 |
      Certo che si! Perfetta!

      Rispondi

      • Serena di Enjoy Life

        Serena di Enjoy Life

        28 Maggio 2015 at 23:33 |
        ....mi sono resa conto solo ora di non aver inserito il link della raccolta alla fine del mio post.....Ho letto ora il post dei burger di Vale e al fondo ho visto il banner e ho detto: "....ma io l'ho messo?!??!??"
        scusa, sono fusa........ho rimediato ora......
        ciao, buonanotte
        Serena

        Rispondi

        • Daria

          Daria

          29 Maggio 2015 at 10:40 |
          Tranquilla non è un problema!

          Rispondi

  • Valentina

    Valentina

    27 Maggio 2015 at 15:03 |
    Ciao!
    Appena pubblicata nuova ricetta sul blog, con miglio decorticato e quinoa rossa come ingredienti principali. :)
    http://www.naturalentamente.it/vegan-burger-miglio-quinoa/
    baci

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      27 Maggio 2015 at 15:59 |
      Grazie cara, una golosità questi burger!

      Rispondi

  • Pitti

    Pitti

    31 Maggio 2015 at 21:54 |
    Ciao Daria, ho una ricettina per te. Spero che vi piaccia.
    Un misto di tre riso integrali con spezie e aromatiche.
    https://sottoalciliegio.wordpress.com/2015/05/31/riso-misto-aromatico/
    Alla prossima. Grazie

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      02 Giugno 2015 at 13:19 |
      Grazie Patrizia, inserita!

      Rispondi

  • Felicia

    Felicia

    01 Giugno 2015 at 05:41 |
    Buongiorno Daria, oggi ti porto un nuovo ingrediente e sono certa che ne apprezzerai la qualità. Buona giornata http://www.ledeliziedifeli.net/2015/06/01/crema-pasticcera-di-mais/

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      02 Giugno 2015 at 13:22 |
      Come non aprezzare una simile delizia?! Vado a inserirla subito!

      Rispondi

  • Felicia

    Felicia

    15 Giugno 2015 at 05:35 |
    Ciao carissima, spero presto di arrivare alla normalità e liberarmi dai mille impegni quotidiani :-( per il momento riesco a sfornare qualche piccola novità e con piacere la condivido con te. http://www.ledeliziedifeli.net/2015/06/15/la-sbrisolosa-vegan-e-gluten-free/ un bacione ♥

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      15 Giugno 2015 at 11:15 |
      Fantastica come sempre! Assolutamente da provare!

      Rispondi

  • Pitti

    Pitti

    15 Giugno 2015 at 11:24 |
    Ciao Daria, io ti porto di nuovo un primo, un riso venere colorato di arancione
    https://sottoalciliegio.wordpress.com/2015/06/14/riso-venere-alla-crema-di-peperoni-con-lenticchie-rosse/
    A presto
    Ciao

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      15 Giugno 2015 at 22:42 |
      Grazie Patrizia, questo riso deve essere delizioso e poi mi piace molto il contrasto di colori!

      Rispondi

  • Valentina

    Valentina

    01 Settembre 2015 at 21:12 |
    Torno con una torta salata...in versioni rustiche e ghiotte!! :)
    http://www.naturalentamente.it/torta-salata-rustica-2-versioni/

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      03 Settembre 2015 at 14:45 |
      Entrambe golosissime e da provare!

      Rispondi

    • Daria

      Daria

      10 Settembre 2015 at 17:28 |
      Grazie cara! Vado a inserire!

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy