in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170127 104057

 

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

DSCF3423 2

 

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Il bambino che morse Picasso

on Venerdì, 20 Marzo 2015. Posted in libri

Il bambino che morse Picasso

Uno degli interessi di Alice in questo ultimo periodo è quello per l'arte, in particolare adora oltre che vedere le opere, provare a riprodurle e leggere vita e curiosità sulle stesse e sugli autori, perciò quando ho trovato in biblioteca questo libro l'ho subito preso, convinta che se ne sarebbe innamorata: e così è stato! Il libro è scritto dal protagonista stesso e narra del amico speciale che aveva da bambino, ovvero Picasso. Il tono è quello che usano i bambini quando parlano fra di loro e gli episodi raccontati sono proprio il genere di curiosità per le quali i piccoli provano interesse.

L'immagine che ne esce è quella di una persona davvero speciale, che nonostante l'età vive ancora come un bambino, in rapporto con la natura e gli animali. Questi ultimi sono presenti nella maggior parte delle pagine:

DSCF5849

il toro William a cui cantava canzoni nelle orecchie,

DSCF5850

la scimmietta, la capra Esmeralda (vedi foto di apertura) che dormiva in una culla fuori dalla camera di Picasso,

DSCF5852

img1163 gi colombi che dormivano in cassette poste ai lati della finestra della sua camera. Questo aspetto animalista per me, è stata una novità, mentre alle bimbe sembrava quasi una cosa naturale! Si intuisce il suo modo rivoluzionario di concepire l'arte e di farla usando materiale anche di scarto che trovava nuova forma e utilizzo e il suo modo di vivere fuori dall'ordinario. Il testo è accompagnato dalle foto della madre di Tony (il bimbo portagonista, voce narrante) e da riproduzioni di quadri e altre opere.

 A Picasso piaceva spassarsela e ci lasciava giocare con le sue cose, ma si arrabbiava molto se i grandi le toccavano.

Il libro di oggi è:

"Il bimbo che morse Picasso" di Antony Penrose ed. Gallucci

Questo post partecipa al VdL di Paola Homedemama e alla condivisione di libri per bambini "La biblioteca di Filippo" su FB.

Commenti (4)

  • ilmondodici

    ilmondodici

    20 Marzo 2015 at 15:07 |
    Molto interessante, sai chen emmeno io avrei immaginato questo aspetto naturalista?
    Grazie della segnalazione

    Rispondi

  • Serena di Enjoy Life

    Serena di Enjoy Life

    20 Marzo 2015 at 23:07 |
    Che bello che la tua bimba abbia questo interesse per l'arte!
    Anche io non conoscevo questo aspetto animalista di Picasso...lo rende ancora più interessante!
    Ciao
    serena

    Rispondi

  • labalenavolante

    labalenavolante

    23 Marzo 2015 at 10:24 |
    Ciao Daria, bellissima recensione, questo libro ha catturato anche me, immagino cosa possa rappresentare agli occhi delle tue bimbe :-)
    Conoscevo poco la figura di Picasso, e scoprire certi lati così intimi della sua quotidianità, me l'ha fatto sentire più familiare. Tra pochi giorni sarò a Madrid a vedere Guernica, a distanza di tanti anni...dopo aver letto questo libro credo che lo guarderò con occhi diversi!
    un bacione

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      23 Marzo 2015 at 11:26 |
      L'appassionata d'arte è Alice, riesce davvero a cogliere aspetti che io non noto. E' un'attenta osservatrice e questo libro scritto con gli "occhi bambini" e pieno di immagini ha colto nel segno!
      Che bello che vai a Madrid, adoro quella città, avrei una voglia di tornarci!
      Aspetterò i tuoi racconti per farci un viaggio virtuale. Un abbraccio!

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy