in cucina

DSCF3120

con i piccoli

DSCF1296 rit

 

a piedi o in spalla

DSCF8187 gd

 

orto e giardino

DSCF1271 gd

 

Integralmente

on Martedì, 28 Gennaio 2014. Posted in cucina

Integralmente

Sono ormai vari anni che uso esclusivamente farine integrali o al massimo semintegrali, che ho imparato ad apprezzare i diversi gusti e rese dei vari cereali che si possono usare sotto forma di farina. Da tempo le acquisto esclusivamente tramite il gas direttamente da un produttore locale che le macina al momento dell'ordine e usa solo grani coltivati direttamente in azienda, macina solo a pietra e solo integrale (massimo farina 2). Da poco più di un anno sono passata alla molitura domestica grazie all'acquisto di un mulinetto in legno elettrico con macina a pietra, quindi uso farine freschissime e le macino e setaccio in base alle esigenze del momento... molti mi chiedono il motivo di questa scelta, che ad una prima impressione può sembrare un complicarsi la vita. In realtà il motivo è dettato dalle numerose letture di questi anni sui vantaggi dell'uso di farine integrali per il benessere: si mangia un chicco intero, compreso il germe, ricco di tutte le proprietà dello stesso che nelle farine raffinate si perdono. Pensate che la classica farina 00 deriva da un abburattamento del 50%, ovvero si recupera solo metà del chicco stesso, la parte più povera in termini di nutrienti visto che il germe e la crusca si trovano nella parte esterna del chicco, proprio quella che noi buttiamo! C'è un però! Ovvero che proprio queste parti sono le più oleose e le più soggette a irrancidimento e inoltre proprio perchè sono le parti più esterne, sono anche quelle che assorbono maggiormente gli eventuali trattamenti chimici. E' per questo che è molto importante essere certi che i chicchi provengano da agricoltura biologica e che la farina sia fresca.

Spesso mi capita di ricevere richieste di informazioni, ricette e aiuto nell'utilizzo di queste farine, e allora dopo vari ripensamenti ho pensato che poteva effettivamente essere un valido aiuto per chi non ha idee o ha paura di non riuscire con la farina integrale o ancora pensa che non si possa non usare la manitoba per il pane o anche semplicemente è curioso di vedere cosa si può fare, avere una raccolta di ricette che prevedano l'uso esclusivamente di farine (o cereali) integrali o semintegrali. Quindi giro a voi che mi seguite che abbiate o meno un blog, l'invito ad aiutarmi in questa raccolta di ricette con farine integrali postandole in calce a questo post. Queste le regolette per chi ha voglia di partecipare:

- ricette di qualunque tipo (lievitati o non, con o senza pasta madre, pasta fresca, pasta essiccata, dolci, torte salate, cereali in chicco... insomma quello che vi viene in mente), purchè realizzati con farine integrali (massimo semintegrali ovvero tipo2) e vegane. Unica cosa se presentate dolci che oltre la farina anche il dolcificante sia integrale (no zucchero bianco o zucchero di canna cristallino), idem per il sale nei salati.

- con qualunque tipo di cereale (o simil-cereale): sbizzarritevi! Non solo grano tenero e duro e suoi derivati (farro, monococco, khorasan...) ma anche riso, orzo, segale, mais, miglio, grano saraceno, quinoa... 

- attenzione che la farina integrale sia realmente tale e non farina bianca a cui è stata aggiunta della crusca: controllate bene nell'elenco ingredienti della farina che acquistate e preferibilmente utilizzate farine bio da produttori locali.

- se avete un blog basta nella ricetta va inserito il logo che vedete qui sopra con il link a questo post. Se avete voglia potete metterlo anche in home-page. Possono partecipare tutti i blog e anche chi non ha blog inviandomi la ricetta via mail, magari con una foto. Vanno bene anche ricette già pubblicate purchè siano aggiornate con il logo che rimanda alla raccolta.

- non ci sono termini o scadenze, nè giorni fissi, fate come e quando volete. Ogni 3 mesi circa o quando vedrò che ci sono abbrastanza ricette preparerò un pdf scaricabile diviso per cereale.

Basta via alle ricette! Vi aspetto con le vostre ricette e consigli!

PS: riporterò l'elendco delle ricette man mano che arrivano inserendo magari alcune delle mie collaudate, sempre dividendole per cereale e per tipo di preparazione.

Trovate tutte le ricette che stanno arrivando per la raccolta primaverile QUI.

Questo qui sotto invece l'elenco competo delle ricette arrivate fra gennaio e marzo 2014.

Finger food

farro spelta

Biscotti salati morbidi al timo di GocceD'aria

Primi piatti

grano tenero

Gratin di pasta cavolfiore e noci di ricettevegolose 

orzo

Orzotto ai funghi per 4 pers di Sara
mettere in ammollo l'orzo integrale per una notte, 280 g
mettere 2 cucchiai di olio ev d'oliva in padella e aggiungere uno spicchio di aglio tagliato in due.aggiungere i funghi, circa 400 g puliti, mescolare per 15' circa finchè iniziano ad appassire.aggiungere l'orzo scolato e risciacquato. aggiungere il doppio di acqua, peperoncino, sale integrale e coprire.quando l'acqua sarà completamente assorbita, mescolare bene e mantecare se gradito.aggiungere una generosa manciata di prezzemolo fresco tritato e servire.

quinoa

Quinoa bianca e rossa al radicchio di Chioggia di GocceD'aria

riso

Risotto integrale al curry di Germogli di soia 

Risotto mele e uvetta di Le delizie di Feli

segale

Gnocchi di segale con radicchio e zucca di Galline 2nd life

Secondi piatti

amaranto

Polentine di amaranto e ortica di GocceD'aria

quinoa

Crocchette di batata e quinoa di Le delizie di Feli

riso

Cavolfiori gratinati con besciamella di riso integrale di GocceD'aria

Piatti unici e pizze

farro spelta

Torta salata con pasta brisee di Sara Marton:  Impastare 200 g di farina di farro integrale, 40 ml di olio EVO, 70 g di yogurt di soia, 7 g di sale marino integrale, 1 cucchiaino di gomasio e 2 cucchiai di semi di girasole interi con circa 25-35 ml di acqua. Dosare l'acqua in base alla consistenza: il panetto dovrà essere compatto e lavorabile ma non appiccicoso. Formare una pallina e farla riposare in frigorifero avvolta da una pellicola per almeno 30 minuti. Per un impasto più friabile e gonfio unire mezza bustina di lievito istantaneo per torte salate (io la preferisco senza lievito, però). Stendere un disco in una tortiera, bucherellarlo con una forchetta, farcire la torta salata e cuocere in forno a 200°C fino a cottura (il tempo dipende anche dalla farcia della torta). Nella foto si vede farcita con porri e topinambur e con finferli e besciamella (la tua con il brodo vegetale e farina di riso!). con i ritagli si possono creare degli ottimi biscottini salati da servire con una salsa o con una bella insalata di ortaggi di stagione crudi oppure infine con giardiniera di verdure fermentate!

IMGP9512 IMGP9513

grano tenero

Tortino integrale di verdure di Il mondo di Cì

Tortino integrale con erbe spontanee di Il mondo di Cì

Pizza integrale "per caso" di GocceD'aria

Crumble salato di pane integrale, zucca e nocciole di Lagreg

Piccole brisee integrali con crema di piselli, mandorle e olive taggiasche di Lagreg

Pane e focacce

farro

Nodini di farro di le Delizie di Feli

Corona di pane con okara di soia di Naturalentamente

Pagnotta 100% farro monococco integrale di GocceD'aria

Ciabattona integrale al farro senza impasto di GocceD'aria

grano tenero

Crepes con esuberi di pasta madre di GocceD'aria

riso

Focaccia di riso al radicchio con crema di noci di La Tana del Riccio

Dolci

farro (spelta)

Crostata vegan con mele e crema alla vaniglia di RicetteVegolose

Nodini di farro con mirtilli di Le delizie di Feli

Strudel con fichi e noci di di Sara Marton: Per la sfoglia: mettere in una terrina 200 g di farina di farro integrale , 1 cucchiaio e mezzo di olio (meglio di mais o di girasole spremuto a freddo), 1 cucchiaino di aceto, 1 pizzico di sale o gomasio ed aggiungere, mescolando con una forchetta, una quantità d'acqua a 40°C sufficiente ad ottenere una pasta morbida ma elastica e compatta (almeno 100 g). Far saltare la palla di impasto sulla spianatoia infarinata parecchie volte. Lasciar riposare un po' prima di stendere la sfoglia.

Per il ripieno: tagliare 2 o 3 mele bio a cubetti senza sbucciarle e mescolarle a delle uvette, dei fichi secchi, delle noci  e aromatizzare con cannella. 

Farcire con questo ripieno lo strudel e cuocere in forno a 180 ° per circa 30-40 minuti.

A cottura ultimata, spennellare lo strudel con un po' di malto diluito in pochissima acqua.

Io l'ho decorato con i ritagli di sfoglia tagliati a forma di campanella!

IMGP9517

Torta ciocco-arancia di Enjoy Life

Biscotti di frolla con nocciole e mandorle di Semplicemente Oggi

grano tenero

Pane dolce uvetta e noci con pasta madre di Semplicemente Oggi

Panbrioche alla marmellata di Galline 2ndlife

Biscotti morbidi all'arancia di GocceD'aria

Ciambella alla frutta secca di GocceD'aria

Castagnole all'arancia di GocceD'aria

Merendine al cacao e crema al latte di cocco di La tana del riccio

Crostata sana e gustosa di Le gioie di Moira

grano saraceno

Tortine di grano saraceno con noci e cioccolata di GocceD'aria

grano duro

Dolce incanto d'inverno di GocceD'aria

mais

Smejassa all'arancia di GocceD'aria

Ciambella rustica al cioccolato di GocceD'aria

riso

Pancakes senza glutine con Bianca di GocceD'aria

Biscotti Cuori di mela di Le delizie di Feli

segale

Pancakes integrali invernali di Il mondo di Cì

 

NB: la prima stagione, inverno 2014, è conclusa, ma la raccolta continua, potete lasciare le vostre ricette sia qui sotto, sia nel post estivo o anche  inviarle via mail, mi occuperò io di spostarle nella raccolta in corso. 

Per chi lo desidera è disponibile il PDF gratuito scaricabile QUI con la raccolta di tutte le ricette inverno 2014 e QUI il pdf con le ricette primaverili.

Commenti (169)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy