in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170901 193948 l

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Scambi, baratti, swap e regali per il terzo compli-blog di GocceD'aria

on Giovedì, 05 Giugno 2014. Posted in daria

Scambi, baratti, swap e regali per il terzo compli-blog di GocceD'aria

Eh, si! Avete letto bene nel titolo del post questo bloggino compie la bellezza di tre anni, l'età della freschezza e della spensieratezza, quella della cocciutaggine e delle scoperte... proprio quella della mia piccola Elena. Di tempo per organizzare grandi cose quest'anno non ne ho visto l'evento imminente che dubito mi lascerà molto tempo libero, però volevo festeggiare ugualmente in qualche modo questo compleanno e allora ho pensato di riproporre la formula del primo compleanno con qualche piccola modifica. All'epoca vi chiedevo di commentare scrivendo come mi avete scoperto e fra tutti avevo estratto a sorte tre fortunati ai quali ho doanato uno dei miei libri sull'autoproduzione o sul consumo critico. Anche questa volta regalerò alcuni dei miei libri "usati", in particolare:

  • Bebè a costo 0 prima edizione (quella blu): libro che che ormai conoscerete, di Giorgia Cozza, ed. Leone Verde, collana Bambino Naturale, sul consumo critico per genitori basato sull'idea che ad un neonato servono soprattutto affetti, più che oggetti.
  • Aprite le orecchiette: di Pino Africano, TerraNuova edizioni "Non dico di prendervi una laurea, ma almeno la licenza alimentare" con prefazione di Berrino. Una serie di esilaranti pillole sul tema dell'alimentazione, anzi sulla mala-educazione alimentare.

Cosa fare per provare a ricevere uno di questi libri?

  • Se avete un blog potete scrivere un post o semplicemente poche righe con una ricetta di autoproduzione (di qualunque tipo: detersivi, cosmetici, oggetti, giochi, ricette base in cucina - a titolo indicativo: bevande vegetali, confetture, sott'oli, salse, pasta fatta in casa, formaggi o yogurt veg... insomma quello che volete basta che NON sia una semplice ricetta di cucina e che gli ingredienti siano vegan) oppure potete raccontare di una vostra esperienza di autoproduzione o esperimento anche non riuscito. Poi passate di qua e linkate il post nei commenti.
  • Se non avete un blog fate lo stesso riportando il tutto qui sotto nei commenti.

Nel post va riportato il banner che vedete all'inizio di questo post, linkandolo sempre qui. Nel vostro commento qui alla fine indicate anche quale libro preferireste. Fra tutti estrarrò i due fortunati che vinceranno i miei libri. Con tutte le ricette ed esperienze che arriveranno farò una raccolta in pdf, quindi anche chi non vince avrà il suo regalo!

Che ne pensate, vi piace l'idea? Spero di si e mi auguro che partecipiate in molti!

Ah, dimenticavo i tempi! Visto che io ne avrò poco direi di tenerci larghi: raccolta dei commenti fino al 31 luglio ed estrazione ad agosto.

baratto di semi terza edizioneVisto che si parla di doni e scambi prima di salutarvi vi lascio anche la proposta di Kia di Eco e equo e vegan che propone la terza edizione del baratto di semi. Io ho partecipato ad entrambe gli scambi precedenti e sono rimasta molto soddisfatta, infatti da quegli scambi ho avuto dei semi che mi hanno regalato delle piantine ottime e spesso anche originali, quindi se avete un piccolo orto anche sul balcone e vi avanzano semi bio o autoprodotti o di specie particolari o antiche fatevi avanti! In QUESTO post trovate tutte le indicazioni per partecipare.

1 bookswap3E sempre in tema di swap, il mese scorso ho partecipato allo swap libri di Fiore di Collina, al quale avevo partecipato anche lo scorso anno. Stavolta io ho inviato a Francesca "Tutto da rifare - manuale pratico di riuso, riciclo, riparazione e baratto" di Pietro Luppi, tipologia libro: manuale pratico sul tema dell'ecologia, al quale ho aggiunto un piccolo libretto sulle tisane del commercio equo. In cambio ho ricevuto da Lucia "A TAVOLA CON DON CAMILLO E PEPPONE di Giorgio Cretì. Intanto ringrazio Fiore per l'idea, il libro mi sono riproposta di vedermelo con calma, anche se l'ho sfogliato e da appassionata di storia della cucina ho trovato degli spunti interessanti... magari ve ne parlerò con calma in altre occasioni.

E ora a voi la tastiera: aspetto i vostri post e commenti!

Qui sotto e in continuo aggiornamento l'elenco delle autoproduzioni partecipanti divise per tipologia.

Da mangiare

Pan bauletto (fette biscottate) spirale d'orzo di Sara M. (nei commenti qui sotto e nella raccolta Integralmente di primavera)

Composta di fragole con datteri e vaniglia di Alice Ricette Vegolose

Pane casereccio con semola di grano duro di Simona Batuffolando

Torta alle carote di Moira Le gioie di Moira

Panini all'olio di Sabrina

IMG 0143 ricetta simona

Barrette ai cereali e frutta secca di Erica Semplicemente Oggi

Veg-burger di fagioli e amaranto di Naturalentamente

Marmellata di susine senza zucchero di Marta La schiresa

Piccole olive nere di Mari Cucinaverdedolceesalata

Crema di limone di Fiore Casalinga per caso

Ghiaccioli allo yogurt e al caramello di Felicia Le delizie di Feli

Cuore di gelato biscotto raw vegan di Lucy La balena volante

Olive in salamoia e sotto sale di Sono io, Sandra

Ratatuille di verdure a km 0 di Sono io, Sandra

Pan-carrè ai semi di girasole di Cri Dove gira il sole

Frappè all'anguria di Annalisa Passato tra le mani

Pulizie e detersione

Detersivo piatti fatto in casa di Valentina Naturalentamente

Sapone alla camomilla di Serena Enjoy Life

Crema per il viso di Shane Semplicemente Oggi

UN UNGUENTO IN VIAGGIO! di Eliana

Realizzazione in 2 mosse di un comodo unguento da portare con sé in vacanza...

Contro le punture di insetti, per la cura di mani e piedi, per curare piccoli ematomi e botte, rinfrescante contro il caldo... ognuno può personalizzarlo in base alle proprie esigenze con gli olii essenziali preferiti.
Il mio è nato 3 anni fa in preparazione del cammino di S.Tiago, da cui ha preso il nome, ma ogni volta ha caratteristiche nuove. Vi propongo quello della vacanza estate 2014!

1 PREPARARE GLI INGREDIENTI E SCIOGLIERLI A BAGNOMARIA.
La CERA D'API (4 gr) viene dalle arnie di mia sorella, per la versione vegana su internet si trovano quella di soia o di riso.
http://www.aroma-zone.com/aroma/cires_et_gommes.asp#cire_riz
Per l'OLIO (40 ml) ho utilizzato degli oleoliti preparati l'anno scorso, in attesa che siano pronti quelli nuovi.
Solitamente uso quello di iperico ma non ne avevo più, così ho optato per achillea (proprietà di cura della pelle) e lavanda-camomilla. Potete usare uqelli che avete e daranno alla vostra crema caratteristiche originali, oppure del semplice olio di mandorla o di oliva.
Far sciogliere a bagno maria tenendo la temperatura controllata.
2 AGGIUNGERE GLI OLII ESSENZIALI.
Continuando a mescolare, in fase di raffreddamento, unite la vostra sinergia di olii essenziali (non più di 15 gocce) e versate nel vasetto.
Ecco cosa ho scelto quest'anno:
OE di tea-tree: passepartout contro i batteri!
OE di lavanda: olio dalle tante proprietà sia per il corpo, che per le energie sottili
OE di pompelmo: nota agrumata estiva che mi piace molto unita alla lavanda
OE di legno di rosa: nota di base, tonica della pelle.

Ed ecco che partiamo tranquilli!
NB non contenendo componente acquosa l'unguento non necessita di essere conservato al fresco, ma evitiamo comunque di tenerlo in macchina sotto il sole diretto...

Commenti (81)

  • sara

    sara

    05 Giugno 2014 at 15:38 |
    ok...rompo io il ghiaccio!
    questa che segue non è una semplice ricetta di cucina...e non è semplicemente un pane...è la mia autoproduzione preferita, quella che ultimamente sforno a pieno regime e che non vedo l'ora di fare colazione per gustare: è un pane in cassetta da affettare, dolce ma senza zucchero, rigorosamente veg (mi sono ispirata ad una ricetta di A. Scialdone ma l'ho rivisitata) e del tutto simile nell'aspetto a quelle (meno sane) fette biscottate all'orzo di una nota marca, con tanto di spiralina color caffè all'interno...mmm...ce l'ho in forno proprio ora che sprigiona il suo profumo d'orzo tostato! eccola!

    PAN BAULETTO SPIRALE D'ORZO
    Mescolare 150g di pasta madre rinfrescata con 470g di farina di frumento (tipo 0, 1 o 2), 230g d'acqua, 80g di malto di riso o mais, 10g di malto d'orzo, 5g di sale e 30g di olio EVO. Lavorare un po' l'impasto, ma prima che abbia preso corpo del tutto, prelevarne 1/3 a cui aggiungere 3 cucchiaini di orzo solubile. Lavorare separatamente i due impasti, aggiungendo farina se necessario. Far lievitare coperti i due impasti per tre ore, fare poi un giro di pieghe di rinforzo e lasciar riposare un'altra ora. Ora stendere a rettangolo l'impasto bianco (30x50 cm circa) e quello scuro (28x50 cm circa). Adagiare il rettangolo con l'orzo sopra quello bianco e arrotolare il tutto. Riporre il salsicciotto delicatamente in uno stampo da plum cake infarinato, coprirlo con un canovaccio umido e far lievitare ancora 4-5 ore. Cuocere in forno statico a 160°C per 45-50 minuti e lasciar raffreddare almeno 8 ore prima di affettare.

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      05 Giugno 2014 at 21:27 |
      Grazie Sara, ottime le tue fette biscottate! A volte le preparo anch'io con ricetta simile, durano a lungo e sono sane e gustose! Grazie per aver inaugurato il piccolo contest. Se ti fa piacere e ce l'hai puoi inviarmi via mail una foto così quando preparo il pdf la inserisco. Ah, se hai la versione con farina 2 posso mettere la ricetta anche nella raccolta integralmente di primavera...

      Rispondi

      • Daria

        Daria

        05 Giugno 2014 at 21:29 |
        Ah, Sara fammi sapere nel caso anche quale libro preferiresti...

        Rispondi

  • Valentina

    Valentina

    05 Giugno 2014 at 15:49 |
    Sei proprio un portento! Un vulcano di idee e creatività! Ti ammiro tantissimo...
    Ci credi se ti dico che sto preparando proprio in questi minuti un post perfetto per questa tua iniziativa? Conto di riuscire a pubblicarlo entro domani sera...ma comunque di tempo ce n'è. Un abbraccio, a presto!!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      05 Giugno 2014 at 21:28 |
      Uh, ora sono curiosa! Comunque prenditi pure il tempo che vuoi... ti aspetto!

      Rispondi

  • Felicia

    Felicia

    05 Giugno 2014 at 19:11 |
    Auguri!!!!! ma io sono l'unica che non sa quando è nato il blog, l'ho aperto ma non ho postato per molto tempo... quindi non so che data prendere in considerazione, se la data di apertura o la data della prima ricetta..... a parte questi piccoli e insignificanti dilemmi... mi piace il contest farò il possibile per partecipare... non posso assolutamente mancare!!!!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      05 Giugno 2014 at 21:29 |
      :-D io prenderei la data del primo post... o me ne inventerei una che mi piace! Ti aspetto con grande piacere!

      Rispondi

  • cristiana

    cristiana

    06 Giugno 2014 at 09:24 |
    E di nuovo tanti auguri! Parteciperò sicuramente, e a proposito volevo raccontarti che la spugna di luffa che mi hai regalato l'anno scorso è diventata mia fedele e insostituibile compagna :)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      06 Giugno 2014 at 13:38 |
      Mi fa molto piacere! Spero di riuscire anche quest'anno a produrne un po'... purtroppo le piantine stentano ad attecchire bene. Ti aspetto, tu hai sempre idee originali!

      Rispondi

  • MARI

    MARI

    06 Giugno 2014 at 11:19 |
    Ti ammiro molto, cara Daria...per i tre anni di dedizione costante al blog, per le iniziative interessanti a cui partecipi e organizzi, per la capacità e dedizione con come sai gestire il tutto e coinvolgere la tua bella famiglia!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      06 Giugno 2014 at 13:40 |
      Grazie Mari, gentilissima! La stima è reciproca...

      Rispondi

  • Valentina

    Valentina

    06 Giugno 2014 at 15:41 |
    Eccomi!!!!!
    Questa è la mia ricetta per il detersivo piatti fatto in casa
    http://www.naturalentamente.it/detersivo-piatti-fatto-in-casa/.
    Tu lo conoscerai sicuramente, ma ho ritenuto opportuno dedicargli un post, perché lo trovo efficacissimo (ed economicissimo) e volevo condividere questa cosa con quante più persone possibile! :)
    Quanto al libro, sceglierei Aprite le orecchiette: mi incuriosisce proprio! Un bacio

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      06 Giugno 2014 at 16:37 |
      Hai fatto benissimo! Di detersivi autoprodotti non si parla mai abbastanza e questa ricetta è semplice e infallibile! Comincio a preparare l'elenco delle autoproduzioni partecipanti.

      Rispondi

  • Fiore

    Fiore

    09 Giugno 2014 at 15:22 |
    ciao Daria anche se non sono brava in autoproduzioni e quindi per ora non mi viene in mente nulla per partecipare, come avrai visto ho cmq pubblicizzato la tua bella iniziativa e intanto ti ringrazio per aver partecipato al book swap e per esserti iscritta a quello delle cartoline! :-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      11 Giugno 2014 at 23:12 |
      Grazie mille Fiore per la pubblicità e per le tue iniziative sempre originali...

      Rispondi

  • Sabrina

    Sabrina

    11 Giugno 2014 at 23:12 |
    Ciao Daria che bella idea, mi piacerebbe partecipare, mi sembra di aver capito che valgono anche i giochi fai da te? Mi sento forte in questo... anche se iniziare ad autoprodurmi qualcosa...potrebbe essere per me un grande avvenimento. Fragole a parte e qualche pomodoro...non sono mai andata oltre.
    Ciao a presto!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      12 Giugno 2014 at 14:48 |
      Ciao Sabrina e benvenuta! Certo che si, vale tutto quello che è autoprotto, quindi pure giochi, coma anche piccole cose per la casa, o quello che la fantasia vi fa venire in mente...

      Rispondi

  • erica-semplicementeoggi

    erica-semplicementeoggi

    12 Giugno 2014 at 15:52 |
    Ho letto solo ora.... ormai riesco a dedicarmi poco al mondo blog, la sera dopo il lavoro sono troppo stanca per stare al pc... però voglio partecipare,inizio già a pensare qualcosa.
    Bebè a costo zero sarebbe un bel regalo :-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      13 Giugno 2014 at 14:47 |
      Ciao Erica di tempo ce n'è, prenditela pure comoda, ti aspetto!

      Rispondi

  • Serena

    Serena

    15 Giugno 2014 at 21:19 |
    Ciao Daria, la tua iniziativa è veramente bella! Bellissima anche l'idea della raccolta finale, sarà utilissima!
    Poi l'autoproduzione è quanto di più apprezzo perciò partecipo ultravolentieri!!!
    Parteciperei con un post di qualche mese fa, se per te va bene, con la ricetta per fare un sapone alla camomilla. Ho aggiunto il banner del tuo contest alla fine del post.
    Questo è il link:
    http://www.enjoylifeblog.com/2014/01/sapone-alla-camomilla.html
    Ho anche condiviso l'iniziativa sulla mia home.
    Per finire, il libro che preferirei è "Aprite le orecchiette".
    Grazie, a presto
    Serena

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      15 Giugno 2014 at 21:37 |
      Grazie della bella ricetta, questo sapone deve essere ottimo, la aggiungo subito!

      Rispondi

  • Serena

    Serena

    16 Giugno 2014 at 11:36 |
    Grazie a te!
    E' uno dei miei saponi preferiti, molto delicato con la pelle!
    Grazie ancora per questo spazio sul tuo blog ^_^
    Buona giornata
    Serena

    Rispondi

  • Alice Grandi

    Alice Grandi

    19 Giugno 2014 at 12:31 |
    Buongiorno carissima Daria! Vorrei contribuire alla tua iniziativa la ricettina di una composta di fragole deliziosa, 100% frutta:

    http://www.ricettevegolose.com/conserve-e-marmellate-jams-preserved-foods/composta-di-fragole-con-datteri-e-vaniglia/

    l'idea della raccolta di ricette di autoproduzione è proprio bella e sono lieta di partecipare :)

    Tra i due libri proposti preferirei "Aprite le orecchiette"...

    Ti ringrazio, a presto ;)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      19 Giugno 2014 at 14:07 |
      Ottima ricetta, mi piace tantissimo! Grazie per averla portata al contest, la proverò con le prossime fragole. A presto!

      Rispondi

  • labalenavolante

    labalenavolante

    27 Giugno 2014 at 10:30 |
    Auguri Daria!!! Hai la capacità di stupirmi sempre.. ma come fai a fare TUTTO? Non finisco mai di chiedermelo.. per la costanza e soprattutto l'impegno e dedizione che ci metti, perché da ogni post traspare ricerca e passione! Sei davvero una grande donna!
    muack

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      27 Giugno 2014 at 14:01 |
      Grazie cara Lucia, dedicarmi al blog è un po' la mia distrazione, lo faccio sempre volentieri e adoro la rete di conoscenze che ne nasce. Un bacione a te!

      Rispondi

  • batù simo

    batù simo

    03 Luglio 2014 at 11:37 |
    Ciao Daria, felice di conoscerti :-) auguri per il tuo compiblog!
    In questi giorni preparerò una ricetta per te (peccato si possa partecipare solo con una...) penserò se mandarti qualcosa di dolce o salato ok? ho alberi da frutta e faccio confetture, ho un orto e faccio verdure da conservare, ma mi piace anche fare pane & c. sono indecisa.... ci penso sù buona giornata!
    Simona

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      03 Luglio 2014 at 14:04 |
      Grazie Simona! Mandami pure quello che preferisci... tieni conto che se ti fa piacere per i panificati se li fai integrali possono rientrare nell'altra mia raccolta Integralmente, trovi il regolamento qui a destra. Buona giornata anche a te!

      Rispondi

  • simona

    simona

    03 Luglio 2014 at 18:05 |
    Grazie a te :-) no, in realtà integrali no (mio marito per questione di salute non può (sembra paradossale lo so, ma ha tolto un adenocarcinoma allo stomaco e non può mangiare fibre...) uso la farina 0 di solito. A volte la 1 o 2 quando ho ospiti (ed ora non ne ho) vabbè dai... ci penso sù :-) a prestissimo ciao

    Rispondi

  • simona

    simona

    04 Luglio 2014 at 16:20 |
    Cara Daria vedessi come diluvia qui a Torino! autunno, ho tirato fuori maniche lunghe e calzini.. niente male accendere il forno.. eccoti la mia ricetta per il tuo contest :-) spero ti piaccia
    http://batuffolando.blogspot.it/2014/07/pane-casereccio-con-semola-di-grano-duro.html
    buon week end!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      04 Luglio 2014 at 22:18 |
      Grazie Simona, mi piace moltissimo, come sai adoro il pane con la pasta madre, quindi cogli nel segno! ;-)

      Rispondi

      • simona

        simona

        05 Luglio 2014 at 13:39 |
        Son felice che ti piaccia ... grazie a te :-)

        Rispondi

        • Daria

          Daria

          06 Luglio 2014 at 22:01 |
          Ah, dimenticavo di chiederti quale sarebbe il libro che preferiresti...

          Rispondi

          • simona

            simona

            07 Luglio 2014 at 12:05 |
            mi piacerebbe molto aprite le orecchiette :-)
            i miei bebè hanno rispettivamente 20 e 26 anni doppio :-)
            e poi ho bisogno, tanto bisogno, di ridere!
            Buona settimana Daria

            Rispondi

  • MARI

    MARI

    04 Luglio 2014 at 16:34 |
    Cara Daria, ho pensato e ripensato...io in autoproduzioni sono una frana! eccetto per un esperimento fatto lo scorso anno... raccolta olive! Mi è rimasto un vasetto delle mie olivette nere: sotto sale e poi sott'olio agrumato! che dici può andare bene??? se sì faccio un post!
    grazie!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      04 Luglio 2014 at 22:14 |
      Ma certo che si, Mari, mi sembra una bellissima autoproduzione che tra l'altro può venire utile a molti che hanno l'ulivo a casa... Ti aspetto!
      PS: comunque non direi proprio che sei una frana con le cose meravigliose che fai in cucina!

      Rispondi

  • Sabrina

    Sabrina

    06 Luglio 2014 at 17:51 |
    Ciao Daria....ti ho appena conosciuto e già non riesco a togliere un minuto gli occhi dal tuo blog....sei veramente in gamba!!!! Vorrei partecipare anch'io con la ricetta dei panini all'olio sfogliati con pasta madre....posso mandarti la foto della ricetta anziché copiarla????

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      06 Luglio 2014 at 22:01 |
      Riciao Sabrina, certo che puoi! Mandala al mio indirizzo di posta elettronica, lo stesso da cui ti ho scritto per il kefir...

      Rispondi

  • Moira

    Moira

    07 Luglio 2014 at 10:23 |
    ecco la mia torta alle carote...e non solo carote...auguri goccedaria! http://legioiedimoira.blogspot.it/2014/07/torta-di-carote-e-non-solo.html

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      07 Luglio 2014 at 13:14 |
      Grazie mille cara!

      Rispondi

  • Marta

    Marta

    07 Luglio 2014 at 18:39 |
    Ciao DAria, è questo che dicevi? Se si partecipo volentieri, anche se la mia ricetta mi sembra al quanto banale :-) Comunque se è questo inserirò nei prossimi giorni il link e il banner.
    A presto.
    Marta
    PS tantissimi auguri per il blog:-))))))

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      08 Luglio 2014 at 15:42 |
      Si, certo mi riferivo a questo e la ricetta secondo me non è banale, un sacco di gente chiede informazioni per le marmellate senza zucchero...

      Rispondi

      • Marta

        Marta

        10 Luglio 2014 at 11:55 |
        Fatto Daria, devo ancora fare qualcosa? Scusa sono imbranata in queste cose...sarebbe il primo contest che partecipo:-)
        Grazie mille e ora andrò a vedere il baratto dei semi, magari il prossimo anno. :-))

        Rispondi

        • Daria

          Daria

          10 Luglio 2014 at 14:34 |
          Benissimo, inserisco il link! Grazie!

          Rispondi

          • Marta

            Marta

            14 Luglio 2014 at 09:10 |
            Mi son scordata di dirti se fosse il caso sceglierei il secondo :-)

            Rispondi

  • erica-semplicementeoggi

    erica-semplicementeoggi

    08 Luglio 2014 at 10:34 |
    Ciao potrebbe andar bene la produzione di barrette ai cereali?

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      08 Luglio 2014 at 15:41 |
      Ma certo che si! Direi che le barrette di cereali vanno benissimo e risulterebbero molto utili.

      Rispondi

  • erica-semplicementeoggi

    erica-semplicementeoggi

    08 Luglio 2014 at 14:33 |
    Ciao, sono interessata alla ricetta dei panin all'olio ma dalla foto non si legge bene e non riesco ad ingrandirla, puoi provare a publiccarla più grande? grazie mille

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      08 Luglio 2014 at 14:42 |
      Te la mando via mail intanto... poi nel pdf si leggerà bene

      Rispondi

    • Daria

      Daria

      09 Luglio 2014 at 13:59 |
      Grazie, che buone queste barrette!

      Rispondi

  • Valentina

    Valentina

    10 Luglio 2014 at 13:10 |
    Daria cara, ho già postato la mia ricetta del detersivo piatti autoprodotto, ma vorrei linkarti anche questi veg burger fatti in casa ( e senza glutine), perché sono venuti così bene che vorrei condividerli!!! :)
    Ovviamente per l'estrazione contami una sola volta! ;)
    http://www.naturalentamente.it/veg-burger-fagioli-rossi/

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      10 Luglio 2014 at 14:35 |
      Ma grazie! E' una ricetta super!

      Rispondi

  • MARI

    MARI

    11 Luglio 2014 at 09:26 |
    Ecco qui! Le mie piccole olive nere! :-)
    http://cucinaverdedolcesalata.blogspot.it/2014/07/piccole-olive-nere.html
    ...grazie e a presto! :-*

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      11 Luglio 2014 at 11:25 |
      Grazie a te di queste piccole delizie!

      Rispondi

  • Fioredicollina

    Fioredicollina

    13 Luglio 2014 at 18:24 |
    Partecipo con un liquore digestivo crema di limoni che ho postato qui oggi
    http://fioredicollina.blogspot.it/2014/07/partecipo-a.html
    dimmi se va bene!!! ciao
    ah...nel caso fossi io la fortunata scelgo il secondo libro!! ;-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      13 Luglio 2014 at 21:55 |
      Grazie Fiore, ti aggiungo!

      Rispondi

  • Felicia

    Felicia

    14 Luglio 2014 at 05:46 |
    Carissima, ti lascio il mio piccolo contributo per il tuo compli-blog... spero si adatta, un abbraccio http://ledeliziedifeli.wordpress.com/2014/07/14/ghiaccioli-allo-yogurt-e-caramello/

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      14 Luglio 2014 at 13:50 |
      Altro che piccolo contributo, questi ghiaccioli sono strepitosi! piccole e sane golosità. Grazie per avermeli portati!

      Rispondi

  • labalenavolante

    labalenavolante

    18 Luglio 2014 at 22:23 |
    Ce l'ho fatta, e sono davvero molto felice di esserci anch'io col mio piccolo contributo golosastro :-)
    Un cuor di gelato biscotto, raw e vegan, fruttolosissimo: http://labalenavolante.wordpress.com/2014/07/18/cuore-di-gelato-biscotto-raw-vegan/?preview=true&preview_id=1676&preview_nonce=e46bd34950&post_format=standard
    Spero vada bene perché non riuscendo a connettere la foto al tuo sito ho messo foto e link a parte! Ma quanto sono incapace?
    Un bacione Daria, a te e tutta la tua tribù

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      18 Luglio 2014 at 22:32 |
      Figurati va benissimo... questa ricetta è fantastica, golosa e sana, splendida! Grazie!

      Rispondi

  • Annalisa

    Annalisa

    25 Luglio 2014 at 07:02 |
    In ritardssimo, prometto che arrivo ma intanto ti ho segnalata: http://passatotralemani.wordpress.com/contest/ :-*

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      25 Luglio 2014 at 23:07 |
      Ma grazie cara!

      Rispondi

  • Sandra Pilacchi

    Sandra Pilacchi

    28 Luglio 2014 at 11:35 |
    Ciao Daria,
    mi sembrava di averti lasciato la ricetta nei commenti ma non la trovo. l'autoproduzione sono le olive.,....
    http://sonoiosandra.blogspot.it/2014/07/i-colori-dellestate-ratatouille-di.html
    spero di non essere troppo in ritardo...

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      28 Luglio 2014 at 15:11 |
      Grazie Sandra, in effetti non mi è arrivato il commento... sei comunque perfettamente in tempo: aggiungo subito le tue autoproduzioni!

      Rispondi

  • Shane

    Shane

    31 Luglio 2014 at 10:09 |
    Buongiorno!
    Eccomi qui finalmente, ho avuto un pò di tempo! Partecipo con una ricetta per una maschera per il visto!
    http://semplicementeioshane.blogspot.it/2014/07/si-festeggia-con-daria.html
    A presto! Buona giornata!!!!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      31 Luglio 2014 at 11:24 |
      Grazie Shane!

      Rispondi

    • Daria

      Daria

      01 Agosto 2014 at 22:10 |
      Shane, dimenticavo, quale dei due libri sceglieresti?

      Rispondi

  • cristiana

    cristiana

    31 Luglio 2014 at 19:38 |
    Beh, mancano più di quattro ore alla scadenza, sono in anticipo!! Sì, sono arrivata davvero all'ultimo momento, ma ci tenevo a portare il mio regalino, e in tuo onore ho pubblicato il primo post con ricetta pastamadrina, spero vada bene ;)
    http://dovegirailsole.blogspot.it/2014/07/il-pane-per-la-daria.html
    Ancora buon blog-compleanno e continua così!!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      31 Luglio 2014 at 21:54 |
      Ma grazie, col pane vai sul sicuro! ;-) Ti è venuto benissimo!

      Rispondi

  • Annalisa

    Annalisa

    31 Luglio 2014 at 22:47 |
    Ciao cara! Anche se in corner, non potevo mancare con una piccola autoproduzione a te ben nota. Spero sia tutto a posto, eventualmente fammi sapere e aggiusto! Un bacio e a presto! https://passatotralemani.wordpress.com/2014/07/31/workshop-di-cucina-crudista-per-bambini-e-genitori-frappe-allanguria/

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      31 Luglio 2014 at 22:57 |
      Graditissima e testatissima autoproduzione! Che bello l'evento con in bimbi!

      Rispondi

  • eliana

    eliana

    01 Agosto 2014 at 08:35 |
    UN UNGUENTO IN VIAGGIO!

    Realizzazione in 2 mosse di un comodo unguento da portare con sé in vacanza...

    Contro le punture di insetti, per la cura di mani e piedi, per curare piccoli ematomi e botte, rinfrescante contro il caldo... ognuno può personalizzarlo in base alle proprie esigenze con gli olii essenziali preferiti.
    Il mio è nato 3 anni fa in preparazione del cammino di S.Tiago, da cui ha preso il nome, ma ogni volta ha caratteristiche nuove. Vi propongo quello della vacanza estate 2014!


    1 PREPARARE GLI INGREDIENTI E SCIOGLIERLI A BAGNOMARIA.
    La CERA D'API (4 gr) viene dalle arnie di mia sorella, si può richiedere a qualche apicoltore (e avrà un profumo ancora più buono), o cercarla su internet.
    Per l'OLIO (40 ml) ho utilizzato degli oleoliti preparati l'anno scorso, in attesa che siano pronti quelli nuovi.
    Solitamente uso quello di iperico ma non ne avevo più, così ho optato per achillea (proprietà di cura della pelle) e lavanda-camomilla. Potete usare uqelli che avete e daranno alla vostra crema caratteristiche originali, oppure del semplice olio di mandorla o di oliva.
    Far sciogliere a bagno maria tenendo la temperatura controllata.



    2 AGGIUNGERE GLI OLII ESSENZIALI.
    Continuando a mescolare, in fase di raffreddamento, unite la vostra sinergia di olii essenziali (non più di 15 gocce) e versate nel vasetto.
    Ecco cosa ho scelto quest'anno:
    OE di tea-tree: passepartout contro i batteri!
    OE di lavanda: olio dalle tante proprietà sia per il corpo, che per le energie sottili
    OE di pompelmo: nota agrumata estiva che mi piace molto unita alla lavanda
    OE di legno di rosa: nota di base, tonica della pelle.


    Ed ecco che partiamo tranquilli!
    NB non contenendo componente acquosa l'unguento non necessita di essere conservato al fresco, ma evitiamo comunque di tenerlo in macchina sotto il sole diretto...
    E voi quali sinergie scegliereste?
    Buon lavoro a tutti!!

    Eliana

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      01 Agosto 2014 at 10:10 |
      Ciao Eliana, grazie per questa ricettina facile e utile. Purtroppo però la cera d'api non è un ingrediente vegano, dici che potrebbe essere sostituita da altro?

      Rispondi

  • eliana

    eliana

    01 Agosto 2014 at 14:20 |
    Opsss...
    Hai ragionissimo!
    Oltretutto sono anche in ritardo, mi ero persa un venerdì, credevo che il 31 fosse oggi!
    Esiste sia la cera di soia che quella di riso, si trovano in commercio nei negozi o siti per cosmetica faidate.
    Personalmente non le ho mai usate, ma so che funzionano.
    Posso lasciare un link di un sito?
    http://www.aroma-zone.com/aroma/cires_et_gommes.asp#cire_riz
    Grazie mille comunque, tra l'altro mi sono anche divertita a scrivere la ricetta.
    Un abbraccio, alla prossima!
    Eliana

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      01 Agosto 2014 at 17:28 |
      Figurati per poche ore non importa, ti inserisco lo stesso con le modifiche veg però ;-)

      Rispondi

      • eliana

        eliana

        01 Agosto 2014 at 18:31 |
        Ok, grazie!!
        Se preferisci te la riscrivo io veg-version!

        Rispondi

        • Daria

          Daria

          01 Agosto 2014 at 22:09 |
          Ok, dimmi anche quale dei due libri sceglieresti

          Rispondi

          • eliana

            eliana

            10 Agosto 2014 at 13:11 |
            Scusate, son rimasta senza connessione una settimana...
            Preferenza libro: Orecchiette!
            La ricetta veg la rinvio appena riesco, max stasera.
            Grazie!

            Rispondi

            • eliana

              eliana

              10 Agosto 2014 at 23:29 |
              UN UNGUENTO IN VIAGGIO!

              Realizzazione in 2 mosse di un comodo unguento da portare con sé in vacanza...
              Contro le punture di insetti, per la cura di mani e piedi, per curare piccoli ematomi e botte, rinfrescante contro il caldo... ognuno può personalizzarlo in base alle proprie esigenze con gli olii essenziali preferiti.
              Il mio è nato 3 anni fa in preparazione del cammino di S.Tiago, da cui ha preso il nome, ma ogni volta ha caratteristiche nuove. Vi propongo quello della vacanza estate 2014!

              1 PREPARARE GLI INGREDIENTI E SCIOGLIERLI A BAGNOMARIA.
              CERA DI RISO O DI SOIA (4 gr) si trova anche biologica e non ogm in vendita su siti dedicati alla cosmetica fai-da-te.
              OLIO (40 ml) io ho utilizzato degli oleoliti preparati l'anno scorso, in attesa che siano pronti quelli nuovi.
              Solitamente uso quello di iperico ma non ne avevo più, così ho optato per achillea (proprietà di cura della pelle) e lavanda-camomilla. Potete usare quelli che avete e daranno alla vostra crema caratteristiche originali, oppure del semplice olio di mandorla o di oliva.
              Far sciogliere a bagno maria tenendo la temperatura controllata.

              2 AGGIUNGERE GLI OLII ESSENZIALI.
              Continuando a mescolare, in fase di raffreddamento, unite la vostra sinergia di olii essenziali (non più di 15 gocce) e versate nel vasetto.
              Ecco cosa ho scelto quest'anno:
              OE di tea-tree: passepartout contro i batteri!
              OE di lavanda: olio dalle tante proprietà sia per il corpo, che per le energie sottili
              OE di pompelmo: nota agrumata estiva che mi piace molto unita alla lavanda
              OE di legno di rosa: nota di base, tonica della pelle.

              Ed ecco che partiamo tranquilli!
              NB non contenendo componente acquosa l'unguento non necessita di essere conservato al fresco, ma evitiamo comunque di tenerlo in macchina sotto il sole diretto...
              E voi quali sinergie scegliereste?
              Buon lavoro a tutti!!

              Eliana

              Rispondi

  • Daria

    Daria

    01 Agosto 2014 at 22:25 |
    Alcuni dei partecipanti non mi hanno detto quale libro scelgono... me lo scrivete qua sotto o in privato?

    Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy