in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170901 193948 l

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Bocconcini al cioccolato e nocciole

on Sabato, 16 Giugno 2012. Posted in cucina

2012 0531005

Anche questa settimana una proposta dolce con la pasta madre, piccoli panini golosi da portare in giro per la merenda dei piccoli (e non solo... :-)). L'idea nasce dalle prove di biscotti con pasta madre di Cristina  però alla fine li ho lasciati lievitare ed ecco degli ottimi bocconcini dolci. Ecco diciamo non troppo dolci, come piace a me, perciò se vi piacciono le cose più zuccherose sostituite il malto di riso con zucchero di canna del commercio equo (mascobado) ed eventualmente sostituire l'acqua con latte di riso.

Ingredienti:

  • 200 gr di pasta madre rinfrescata da 4 ore
  • 100 ml di acqua
  • 1 pizzico di sale fino integrale
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 50 gr di cacao in polvere del commercio equo
  • 360 gr di farina di farro
  • 100 gr di cioccolato fondente 75% cacao del commercio equo a pezzettini
  • 1 etto di nocciole tritate grossolanamente
  • 50 gr di malto di riso

Procedimento:

Sciogliere la pasta madre nell'acqua, aggiungere l'olio, il cacao, il malto, le nocciole e il sale. Mescolare bene. Aggiungere un po' alla volta la farina fino ad avere un impasto morbido e liscio e per ultima aggiungere la cioccolata.

Mettere a riposare in frigo per la notte.

La mattina lasciare a temperatura ambiente per almeno mezz'ora e successivamente dare forma a tante palline (diametro 5-6 cm) da mettere a lievitare sulla teglia del forno per un paio d'ore.

Accendere il forno a 180° ventilato e far cuocere per 15 minuti. Spenallare la superficie con latte di riso e rimettere in forno (sento) per un paio di minuti. Buonissimi caldi, ma anche il giorno dopo!

2012 0531004

Commenti (8)

  • la yogini sotto spirito

    la yogini sotto spirito

    18 Giugno 2012 at 12:35 |
    segno! mi sa che te li copio, ma con la farina 0 o con quella integrale: quella di farro non ce l'ho in casa :(

    Rispondi

  • Antonella

    Antonella

    18 Giugno 2012 at 13:19 |
    Ieri ho fatto la crema di nocciole per i tatini, ma non è venuta bene, non ho un frullatore super professionale, le nocciole sono rimaste un pò grossine, mi sa che riciclo per fare questi "bocconcini" :) direi che la tua ricetta arriva proprio a puntino, non avevo ancora idea di come riciclarla!

    Rispondi

  • Michela

    Michela

    18 Giugno 2012 at 16:12 |
    Sono golosissime!
    Le proverò senz'altro, come tutte le tue ricette.
    Pensa che invece io stasera infornerò un rotolo (?) non so come chiamarlo farcito con granella di mandorle noci e pinoli, zucchero di canna e cacao. Simile ai tuoi bocconcini come ingredienti.
    Se viene bene secondo te lo posso condividere sul gruppo?
    Ciao!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      18 Giugno 2012 at 22:30 |
      Ma certamente che lo puoi condividere, anzi devi! :-)

      Rispondi

  • jessica

    jessica

    19 Giugno 2012 at 23:57 |
    ciao. differenza tra malto d'orzo e di riso? ho trovato solo sciroppo di riso... non puo andare, vero?

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      20 Giugno 2012 at 11:59 |
      Si, si, lo sciroppo di riso va benissimo! In pratica la differenza fra malto e sciroppo è il modo in cui viene avviata la maltizzazione, ovvero nel caso del malto si usano degli enzimi ricavati dall'orzo, nel caso dello sciroppo degli enzimi prodotti artificialmente. Invece le differenze fra malto d'orzo e di riso, a parte il tipo di cereale, sono anche di gusto, infatti il malto d'orzo è molto poco dolce (io lo uso nel pane) e di colore scuro, mentre il malto di riso o di mais sono più dolci e chiari di colore.

      Rispondi

  • maria

    maria

    13 Ottobre 2012 at 21:07 |
    Ciao grazie per tutti i tuoi consigli
    ti volevo chiedere se gentilmente mi sai indicare dove posso trovare i fermenti di kefir da latte ( sono di verona) mi piace visitare il tuo sito perche sei semplice e in gamba ciao maria

    Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy