in cucina

DSCF1353 gd

Salva

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

DSCF5750 rit

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20171019 131503

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Casera Marol

on Venerdì, 10 Agosto 2012. Posted in montagna

Come a casa...

Casera Marol

Stavolta vi voglio raccontare di un luogo decisamente fuori dai soliti affollati itinerari di montagna, quasi sconosciuto... un percorso nel quale è raro incontrare qualcuno che non sia del luogo. Questo posto l'abbiamo “scoperto” per caso nel 2003, il primo anno in cui siamo stati a Voltago, per precisione il 17 ottobre, quando ci siamo svegliati con un paesaggio assolutamente fuori dall'ordinario, ovvero alberi gialli d'autunno coperti di neve, una leggera coltre che si sarebbe sciolta nel corso della giornata. Mi ricordo che avevamo in previsione un'escursione delle “nostre”, quindi abbastanza impegnativa, ma vista la sorpresa mattutina abbiamo deciso di ripiegare su una tranquilla passeggiata con partenza da Rivamonte, nel bosco, diretti alla piccola località Lagon, qualche casa sul crinale, raggiungibile solo con strada sterrata. Arrivati lì abbiamo visto un cartellino con le indicazioni per “Casera Marol”, c'era neve, ma impronte di qualcuno passato prima di noi ci indicavano il sentiero. Abbiamo deciso di seguirle e così siamo arrivati a questa piccola casetta in legno in cima al colle Marol sopra Rivamonte. Affascinati da questo solitario luogo ci siamo tornati un altro paio di volte sempre in inverno con la neve e le ciaspe partendo anche da Forcella Aurine, ma ormai erano vari anni che non la raggiungevamo e soprattutto non ci eravamo mai stati con le bimbe...

Decidiamo di partire da Forcella Aurine, salire per il sentiero meno ripido e scendere per la scorciatoia. Il percorso non ha difficoltà, si svolge tutto nel bosco per sentiero o strada bianca sterrata, non ci sono grossi dislivelli, però è pur sempre più di un ora di cammino (all'andata) e temevamo che Alice si sarebbe stancata... invece la presenza di tantissime fragoline di bosco l'ha tenuta impegnata!

2012 0722008

e non solo lei! anche Elena dalla fascia tendeva le sue manine per abbuffarsi dei piccoli e dolcissimi frutti!

2012 0722011

E finalmente con la pancia piena di fragoline giungiamo alla Casera, una piccola casetta – bivacco attrezzata con tavolo, panche, cucina economica e lavello, dove trovare rifugio o semplicemente riposare.

2012 0722044

Numerosi tavolini nel prato e al limitare del bosco per piacevoli pic-nic. Entriamo, Alice si sente subito a casa, si toglie le scarpe, sfogliamo il libro delle presenze e scriviamo due righe per ricordare il nostro passaggio.

2012 0722058

Le bimbe trovano delle scopine e si mettono a far pulizia, dentro e fuori. Pranziamo, il tempo di raccogliere ancora qualche altra fragola e si torna che in lontananza si sentono dei tuoni. Gran bella giornata!

2012 0722072-gd

Commenti (4)

  • mammacuore

    mammacuore

    13 Agosto 2012 at 16:18 |
    quando ho visto le foto mi sono balzati alla mente un sacco di ricordi...quanti anni son passati, ci sono stata anch'iooooooooo!!
    circa 10-12 anni fa, ero una bambinetta cresciuta e ho lasciato la mia firma.
    che bello...che bello...devo tornarci.

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      13 Agosto 2012 at 21:51 |
      Ma dai! Pensa che sono conservati tutti i libri di visita anche di tantissimi anni fa... se torno controllo se c'è anche la tua firma da bambina! :-)

      Rispondi

  • mammacuore

    mammacuore

    14 Agosto 2012 at 09:24 |
    certo certo..dovrò cercarla anch'io se ci tornerò.
    Grazie per avermi risvegliato bellissimi ricordi.
    Fin da quando ero piccola andavamo spesso in montagna a camminare, ma purtroppo i ricordi non sono molti, solo rivendendo le foto dai miei a volte mi tornano alla mente.
    Guardando le foto che hai messo nel post mi è sembrato di essere lì, di risentire il profumo della legna della casa e della resina tutt'intorno, gli aghi di pino sotto i piedi, l'aria fresca sul volto.
    Grazie Daria

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      14 Agosto 2012 at 14:32 |
      Se ti servono le indicazioni per ritrovarla chiedimi pure! Secondo me è più comodo salire da Forcella Aurine (sulla strada fra Frassenè agordino e Gosaldo). Lì vedi dei cartellini in legno con indicazioni varie verso una strada sterrata, la imbocchi e la segui per un po'. Ad un certo punto della sterrata trovi uno slargo con l'indicazione per casera Marol su un cartellino di legno. Da lì poi il sentiero è tutto segnalato...

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy