in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170901 193948 l

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

daria

Gas Calebassa: il decennale

on Lunedì, 10 Novembre 2014. Posted in daria

Gas Calebassa: il decennale

Fine settimana piuttosto impegnativo quello appena passato, che prevedeva due momenti importanti, la festa del decennale dell'associazione Al ritmo del tam tam e il battesimo di Lorenzo. Quindi oggi nessun post di cucina in senso stretto, ma vorrei cogliere l'occasione del decennale per parlarvi dei g.a.s., gruppi di acquisto solidali, a partire dal nostro. Mi sono in effetti resa conto che accenno nei miei post a questa "modalità di acquisto" dandola per scontata perchè in effetti per me lo è visto che la uso da dieci anni, quando invece per molti che mi leggono non è così. Infatti spesso ricevo delle mail private in cui mi vengono chieste informazioni per sapere di cosa si tratta, sul loro funzionamento e sulle modalità per aderire. Spero quindi che questo post possa essere utile e incuriosire qualcuno.

Scambi, baratti, swap e regali per il terzo compli-blog di GocceD'aria

on Giovedì, 05 Giugno 2014. Posted in daria

Scambi, baratti, swap e regali per il terzo compli-blog di GocceD'aria

Eh, si! Avete letto bene nel titolo del post questo bloggino compie la bellezza di tre anni, l'età della freschezza e della spensieratezza, quella della cocciutaggine e delle scoperte... proprio quella della mia piccola Elena. Di tempo per organizzare grandi cose quest'anno non ne ho visto l'evento imminente che dubito mi lascerà molto tempo libero, però volevo festeggiare ugualmente in qualche modo questo compleanno e allora ho pensato di riproporre la formula del primo compleanno con qualche piccola modifica. All'epoca vi chiedevo di commentare scrivendo come mi avete scoperto e fra tutti avevo estratto a sorte tre fortunati ai quali ho doanato uno dei miei libri sull'autoproduzione o sul consumo critico. Anche questa volta regalerò alcuni dei miei libri "usati", in particolare:

  • Bebè a costo 0 prima edizione (quella blu): libro che che ormai conoscerete, di Giorgia Cozza, ed. Leone Verde, collana Bambino Naturale, sul consumo critico per genitori basato sull'idea che ad un neonato servono soprattutto affetti, più che oggetti.
  • Aprite le orecchiette: di Pino Africano, TerraNuova edizioni "Non dico di prendervi una laurea, ma almeno la licenza alimentare" con prefazione di Berrino. Una serie di esilaranti pillole sul tema dell'alimentazione, anzi sulla mala-educazione alimentare.

Luci ed ombre dell'educare

on Martedì, 12 Novembre 2013. Posted in daria

Luci ed ombre dell'educare

Son seduta sul divano concentrata a leggere un libro... Da dentro uno scatolone esce una vocina: "Nonnaaaaa, ci sistemi il guscio della lumacaaaaa?" (leggi metti a posto la coperta che copre due scatoloni unendoli in modo piuttosto approssimativo). Mi alzo, sistemo, "Grazie, nonna lumaca, puoi tornare a leggere!".

No, no sono invecchiata improvvisamente... questa è una scentta di gioco di quelle che vivo quotidianamente con le birbe... e la uso per introdurre questo post che nasce per rispondere, con tempi che ultimamente sono decisamente rallentati autunnali, all'invito di Caterina LibereLettere di partecipare all'iniziativa "Stiamo in ascolto" e raccontare il mio modo di vedere l'argomento educazione.

dialogare-def

Qui sul blog tendo a non esprimere mai in modo diretto la mia idea sul tema, piuttosto lo faccio trasparire da alcuni post dedicati alle attività delle piccole in particolar modo la lettura e le attività all'aperto (per esempio l'orto). Non sono un'educatrice di professione, non ho fatto studi appositi sul tema, ma da quando sono mamma (e già durante la prima gravidanza) ho iniziato a interessarmi all'argomento e a leggere molto... di base il termine educare non mi piaceva molto, questa frase rispecchiava in linea di massima le mie (vaghe) idee:

Com'è possibile che, essendo i bambini così intelligenti, la maggior parte degli adulti siano stupidi? Questo è senz'altro dovuto all'educazione. A. Dumas

Ma dal dire al fare... le mie idee sono cresciute e hanno preso forma seguendo la crescita delle bimbe. Sicchè ora attribuisco un senso del tutto personale al termine... Nell'accezione delle "nonne" il bambino educato (meglio ancora ben educato e BRAVO) è quello che se ne sta al suo posto, che non disturba, che mangia tutto, che non parla interrompendo gli adulti, che dice sempre grazie e per favore, che rispetta tutte le regole (decise dagli adulti) e che non litiga mai... ecco questo per me non vuol dire essere educato, ma essere un burattino e avere smesso di pensare con la propria testa. Veramente se mi fossi trovata delle bambine che si comportano in questo modo mi sarei preoccupata non poco... ;-) Invece per me l'educazione è un processo che avviene in modo naturale nel bambino e che continua da adulto, è un percorso di apprendimento della vita che non si può svolgere senza avere sperimentato in prima persona e in questo sono dell'idea che l'adulto abbia un ruolo di spettatore e accompagnamento più che di insegnante. Ho visto come da sole le bimbe hanno appreso con i loro tempi a muoversi nello spazio e prendere dimestichezza con l'ambiente che le circonda. Non vedo perchè così non possa essere anche nelle relazioni con gli altri. Adoro vederle giocare liberamente, senza giochi preconfezionati e fingendo di essere le cose più strampalate... senza regole e senza vincitori o vinti, senza dover dimostrare di essere "più bravo" e senza la direzione di un adulto. Io me sto a guardare ( o meglio ad ascoltare ) intervenendo solo se richiesto da loro (che ogni tanto mi fanno entrare nel gioco) o se necessario per motivi si sicurezza. 

DSCF4287

Spesso mi sono ritrovata a pensare che più che un lavoro su loro, l'educazione sia un lavoro su di noi genitori, un capire come comportarci con i nostri figli, mettendoci nei loro panni e fornendo loro la nostra presenza e il nostro tempo accompagnandoli nel percorso a loro più congeniale. Mi è capitato spesso di vedere come bambini che non si sono mai visti prima, se lasciati relazionarsi senza interferenze, si autogestiscano perfettamente tra di loro, e come l'equilibrio spesso venga rotto dall'intervento di un adulto intervenuto a sproposito... quindi di mio cerco di intromettermi il meno possibile nelle attività e nel modo di comportarsi delle mie bimbe, lasciando loro il tempo di conoscere se stesse senza forzarle in comportamenti preconfezionati. Sicuramente in quanto genitori saremo il loro riferiemento nelle azioni quotidiane e farli partecipare alla nostra vita di tutti i giorni accettando di averli vicino e che ci aiutino nelle faccende che a noi sembrano noiose o di routine, servirà non solo a tenerli "buoni" per un po' ma anche a permettergli di sperimentare con le loro mani e in questo fare pratico unito al gioco libero penso che troveranno da sole il modo più corretto di stare con gli altri.

DSCF4532

Ora lascio a voi la parola... in particolare e se ne hanno voglia passo l'argomento a Francesca Equazioni, Elisabetta Neuropepe e Annalisa Passatotralemani e a quanti hanno voglia di esprimere la loro opinione sul tema, qui o con un post apposito sul loro blog.

Vi lascio anche i link agli altri pensieri sull'argomento nell'ambito dell'iniziativa "Stiamo in ascolto"

Il post di Selima, di Timo il Bruco

Il post di Caterina, Libere Lettere

Il post di Latte e Champagne 

Il post di Sara fatto con amore 

Il post di Lunamonda

Io lavo eco, I love eco - il contest: il pdf e i vincitori

on Mercoledì, 11 Settembre 2013. Posted in in casa, daria

Io lavo eco, I love eco - il contest: il pdf e i vincitori

Pensavate che mi fossi dimenticata del contest per il secondo compleanno di GocceD'aria? E invece no, mi sono presa un mesetto di tempo per studiare le ricette partecipanti, provarle, sentire i commenti di chi le aveva provate e decidere e ora eccomi qua! Per prima cosa il regalo che vi avevo promesso, ovvero il pdf con tutte le ricette che hanno partecipato al contest che potete scaricare cliccando qui sotto:

SCARICA PDF RICETTE DETERSIVI

Spero vi piaccia e possa contenere dei suggerimenti utili per le vostre pulizie ecologiche e autoprodotte.

E poi i tanto attesi vincitori:

Ragazze mandatemi in privato il vostro indirizzo che provvedo alla spedizione! Ringrazio anche tutti gli altri partecipanti per le idee che hanno avuto e per la condivisione! Trovate lelenco dei partecipanti sul file da scaricare  e anche QUI.

E infine in tema di pulizie vi lascio il mio metodo per pulire i vetri e gli specchi, facilissimo, come sempre! E' un metodo che ho sempre usato fin da piccola quando aiutavo mia madre, vi servono:

  • giornali vecchi (o panno in microfibra)
  • aceto
  • spruzzino
  • acqua
  • finestre sporche (come le mie... :-) )

DSCF2156

Come fare?

Diluire l'aceto nell'acqua al 20% (ovvero per 500 ml metto 100 ml di aceto e 400 di acqua), spruzzare sui vetri e passare con i giornali vecchi accartocciati fino ad asciugare la superficie. Se non avete giornali passate con uno straccio in microfibra. Vi assicuro che vengono perfetti!

 

Swap cartoline

on Martedì, 10 Settembre 2013. Posted in all'aperto, daria

Swap cartoline

Con un misto di curiosità e nostalgia ho deciso di partecipare ad uno "swap" un po' particolare, ovvero ad uno scambio di cartoline fra blogger. L'idea è nata da Fiore e memore delle innumerevoli cartoline che ero solita inviare da ragazzina ogni qualvolta mi muovevo per un viaggio o una gita ho deciso di aderire. E' stato piacevole riprendere questa abitudine e avere di nuovo varie cartoline da inviare e non solo le solite due alle ormai storiche amiche di penna... è stato un modo per conoscere persone nuove attraverso i loro blog. Tra l'altro la cosa ha incuriosito anche le bimbe decisamente poco abituate a ricevere cartoline, che le hanno usate per giocarci tra di loro! Qui sopra potete vedere le varie cartoline arrivate, nel dettaglio:

il bellissimo panorama storico di Napoli inviatomi da Barbara (te l'ho già detto che mi è piaciuta tantissimo!)

le magiche Dolomiti di RobbyRoberta: condividiamo una passione!

la dolcissima cartolina giapponese di Veronica (a me è piaciuta molto invece, non è assolutamente una brutta cartolina!)

la cartolina dalla Versilia della cara Fiore

quella dalla Costa Serina da Anna

un ricordo dalla bella Klagenfurt (troppo tempo che non ci vado...) da Edwige

il mare delle coste siciliane di Francesca

ancora mare ma al nord, la Bibione di Gigliola

e infine la costa calabrese di Beatrice

Grazie a tutte! Io mi sono divertita!

 

 

 

Io lavo eco, I love eco - il contest per il 2° compleanno di GocceD'aria

on Lunedì, 03 Giugno 2013. Posted in in casa, daria

Io lavo eco, I love eco - il contest per il 2° compleanno di GocceD'aria

Eh, si, GocceD'aria compie due anni! Sembra ieri che partivo titubante con il primo post e quelli a seguire, senza avere bene idea di dove questo blog mi avrebbe condotta e ora eccoci qui con tanti contenuti e tanta strada fatta assieme! Anche quest'anno (qui il post del primo compleanno...) ho voglia di ringraziare chi mi segue da tempo, ma anche chi arriva qui per caso e poi decide di tornarci, chi mi contatta privatamente e chi lascia un commento. Pensavo ad un regalo per tutti, però per farlo vi chiedo una mano... anzi vi chiedo una (o più) ricette... ma non di cibo stavolta, bensì di detergenti, saponi, cosmetici... qualunque cosa abbia a che fare con la pulizia. Non occorrono grosse cose, non si tratta di passare le giornate attorno a pentoloni, bastano delle idee semplici ed efficaci che avete testato personalmente e con cui vi siete trovati bene a pulire o che vi hanno reso la pelle morbida. Qualche idea: detergenti per la casa (bagno, cucina, piani cottura, forno, rubinetteria), piatti, panni, pulizia arredi esterni, pavimenti e altre superfici interne o esterne, antimuffa, antitarlo, igiene personale adulti o bambini, creme, saponi, detergenti, shampoo, oli essenziali, oleoliti, spugne...

Non ci sono limiti, potete presentare quante ricette volete di qualunque tipo, potete anche riproporre ricette che avete già pubblicato. Può partecipare chiunque, sia chi ha un blog, che chi non ce l'ha, che in questo caso potrà fare avere la ricetta a me che provvederò a pubblicarla per lui. Sono gradite "ricette" o "materiali" di recupero, riciclati, riutilizzati, con prodotti naturali o anche semplicemente idee nuove per usare prodotti esistenti. Io porvvederò poi a dividerli per categorie  e alla fine raccoglierò tutte le ricette e ne farò un pdf disponibile a tutti, quindi tutti vincono! 

Oltre a questo premio per tutti, ci saranno 3 premi per le ricette più originali e che ci piaceranno di più dopo averle testate qui in casa nostra. In particolare VerdeVero, l'azienda veneta produttrice di detersivi ecologici di cui vi avevo parlato un paio di settimane fa, regalerà un kit per la pulizia ecologica composto da:

Io aggiungo per le altre due ricette premiate una coppia di saponi naturali del commercio equo e solidale.

DSCF8899

Allora siete pronti con le ricette? Avete voglia di partecipare? Qui sotto le regolette semplici semplici del contest:

1 - scrivete la vostra ricetta in un post (preferibilmente con una o più foto annesse) o mandatela a me che la pubblicherò

2 - all'interno del post va riportato il banner che vedete qui sopra: Io lavo eco, I love eco con link diretto a questo articolo e anticipato dalla dicitura "Con questa ricetta partecipo al contest Io lavo eco, I love eco di GocceD'aria e VerdeVero" linkando a questa pagina e al sito di VerdeVero

3 - se vi va mettere il banner anche nella homepage del vostro blog

4 - Iscriversi alla newletter di VerdeVero.it e cliccare "Mi piace" sulla loro pagina FB

Bene, adesso aspetto le vostre ricette... ah, giusto i tempi... raccolgo le ricette fino al 31 luglio, così in agosto avrò modo di provare le vostre proposte! 

Qui sotto trovate l'elenco delle ricette partecipanti che aggiornerò man mano:

Per il corpo:

  1. Deodorante 100% naturale di MammaCuore
  2. Dentifricio in polvere di Cri DoveGiraIlSole

Per la casa:

  1. Profumo e anticalcare per lavastoviglie di Xcesca La tana del riccio
  2. Sapone da bucato fai da te di Valeria L'angolo di Vali
  3. Gel di sapone di Valeria L'angolo di Vali
  4. Detersivo bucato liquido lavatrice di Valeria L'angolo di Vali
  5. Detergente bagno in crema di Daria GocceD'aria (fuori concorso)
  6. Detergente pavimenti di Elisa 
  7. Deodorante per ambienti antizanzare  di Cri DoveGiraIlSole
  8. Detersivo in polvere per lavastoviglie di Ale DeCrescerein365giorni

Non il solito regalo!

on Domenica, 09 Dicembre 2012. Posted in daria

Rimango sempre un po' perplessa quando sento parlare in televisione o alla radio, ma anche in rete, di corsa ai regali di Natale, di dubbi su cosa regalare, delle cifre enormi spese e mi meraviglia soprattutto la poca utilità di alcuni doni, la scarsa qualità e la quantità di imballaggi che si pagano per poi venire subito gettati.

Personalmente anche in questo ambito da un po' di anni ho cambiato le mie abitudini.

Una sorta di decrescita anche da questo punto di vista. Possiamo fare un regalo anche al pianeta ripensando i nostri doni usando gli occhiali dell'ecologia: scegliere prodotti con filiera produttiva corta, locali, biologici o ecologici, realizzati con materiali naturali o riciclati e/o prodotti artigianalmente.

Nel mio ultimo articolo per la rubrica GocceVerdi su NewedonnaMagazine, ho lasciato un po' di indicazioni per non trovarsi all'ultimo minuto in auto diretti al primo centro commerciale senza sapere che prendere! Se volete potete continuare la lettura QUI.

In questa sede vorrei invece dare qualche indicazione più pratica, nel caso vogliate autoprodurre il vostro regalo o rivolgervi a piccoli produttori locali e artigianali.

Noi da un po' di anni doniamo delle ceste o confezioni con i prodotti che prepariamo durante l'estate e l'autunno: marmellate, liquori, birre (fatte dal marito), sott'oli a cui magari aggiungo un panettoncino o dei biscotti. Per i regali dell'ultimo minuto l'anno scorso avevo preparato questi vasetti di "preparato per la cioccolata calda" che sono sempre molto graditi o delle confezioni di tisane.

Per i bambini un'idea possono essere dei pupazzetti realizzati con i calzini vecchi, come Tita, dal paese del calzino perduto

Vi rimando poi all'iniziativa di Equazioni "Christmass Blogging: regali autoprodotti" dove potete trovare molte altre idee per grandi e piccini. E tante altre anche sull'album fotografico di Equazioni blog su FB (PS: se non avete tempo di farli da voi, contattate Francesca... :-)).

saponi

Vi segnalo poi le mie amiche "saponaie" se non avete tempo di autoprodurre, per chi è in Veneto Moira e Valeria di Valemobolle (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), fanno queste meraviglie che ci hanno presentato anche alla giornata del baratto. Oppure saponi e non solo di "Con le mani, naturalmente!" di Linda che potete vedere nella sua pagina FB.

portasapone

 

Prima di salutarvi vi lascio con la ricettina della "tisana VitaC" che ho regalato lo scorso anno e che è sempre molto gradita anche dai bambini per la sua naturale dolcezza!

Tisana VitaC

Ingredienti:

 

 

 
Butto tutto in una ciotola di legno mescolo bene col cucchiaio di legno e preparo i vasetti.
 
* le scorze di arancia e mandarino le preparo io molto semplicemente pelando col pelapatate le arance prima di farci la spremuta e mettendole a seccare in una ciotolina posata sul termosifone. Per imandarini ancora più facile: basta sbucciarli e seccarli. Queste bucce seccate potete tenerle tal quali o sbricciolarle per ottenere la "polvere magica di agrumi" (e vi rimando al completo post di Ravanello sull'argomento...).
E allora buona autoproduzione a tutti!

 

 

 

Adorabile semplicità

on Domenica, 21 Ottobre 2012. Posted in daria

Adorabile semplicità

Serata d'autunno

Un sacchetto di castagne

Le incido lentamente, una ad una

Alice le dispone sulla teglia del forno

castagne1

Accendo il forno al massimo

Infilo la teglia

Faccio cuocere 15 minuti

Gioco a palla con le bimbe

Estraggo le castagne sorridenti

castagne2

Le avvolgo in un canovaccio

Ancora calde le sbucciamo

castagne4

I ricordi si affollano nella testa

Gustiamo fra chiacchiere e un bicchiere di torbolino

Manca solo il caminetto acceso...

 

Questa è la nostra semplicità

 

Ringrazio Elisabetta Neuropepe che mi ha donato questo premio. A lei che ha a cuore la maternità e che ho conosciuto grazie alla pasta madre dedico questi impasti lievitati – per un pane e un pandolce!

impasti

semplicityPasso questo premio "Semplicity" ad altri 12 blogger che si raccontano con semplicità attraverso i loro blog:

La tana del riccio  - MammerriLa vera arte - Mammacuore - Pane e girasoli - Le delizie di Feli - Nadir Blog & Sister Mamma per mamma  - Si, sono tutti mieiAllattiamo insieme - Passato fra le maniMamma michela e dintorni

Ringrazio anche Felicia che invece mi ha donato il premio “Cutie pie” dato ai blog adorabili ideato da Il sentiero di Luna! Grazie arrossisco!

premio-cutie-piePer accettare questo “cutie” premio bisogna descrivere le 3 cose più carine del proprio blog o di se stessi come blogger:  l'anno scorso  ho iniziato a scrivere questo blog/diario un po' in sordina,  su idea di un amico, ora è diventato un vero stimolo a provare a mettermi ancora più alla prova, mi ha permesso di conoscere tante persone che come me stanno percorrendo un percorso  di decrescita o che stanno rivedendo le proprie abitudini. Mi ha permesso di uscire allo scoperto, di raccontare senza timore il mio modo stile di vita.

Passo questo premio ad altri 10 blog:

L'ingrediente perduto - Equazioni - MammeMatte - La bottega dei semplici - Dove gira il soleL'aubutus quantrilloOperazione fritto mistoNeuropepe - A casa con la mamma

 

E le vostre adorabili e semplici serate, come passano?

 

 

 

GocceVerdi

on Mercoledì, 10 Ottobre 2012. Posted in daria

GocceVerdi

Articoletto veloce veloce solo per segnalarvi che da questo mese ho iniziato la mia collaborazione con la rivista on-line E-magazine donna. Mi occuperò della rubrica GocceVerdi sui temi del consumo critico, dell'autoproduzione, del commercio equo e di tutte quelle piccole azioni, gocce, che possono contribuire ad alleggerire la nostra impronta sul mondo. Se vi va qui il primo articolo: "Dall'ecologia domestica all'economia domestica", mentre qui potete sfogliare virtualmente tutto il nuovo numero: http://www.donna.newemagazine.it/index.php/it/versione-sfogliabile/newemagazine-n-7/sfoglia-la-rivista . Se vi va, buona lettura!

Settimana internazionale Babywearing

on Lunedì, 08 Ottobre 2012. Posted in daria

Settimana internazionale Babywearing

Anche quest'anno festeggio, anzi festeggiamo (io e Marco da portatori), Elena da portata e portatrice novella e Alice da portatrice esperta, la settimana internazionale del Babywearing. Sotto la pioggia e col sole, in montagna e in città, in casa e fuori: eccoci qua!

pioggia

bimbe1bimbe2

(notare lo sguardo esperto con cui Alice sistema il mai tai ad Elena...:-))

padova

Colgo l'occasione per segnalarvi un po' di iniziative di alcuni amici.

In primo luogo il bel video di Equazioni realizzato con le foto del concorso fotografico portare i bambini in vacanza di quest'anno.

Poi vari incontri/passeggiate fra portatori che ci saranno in varie città, per esempio a Padova ci si troverà giovedì 11 alle 10 in piazza Cavour.

E infine sconti sulle bellissime fasce Equazioni, e anche sui mei tai di Bubamara.

Buon portare!

cansiglio

 

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy