in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170901 193948 l

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Finalmente il sole... e frittelle brutte!

on Domenica, 03 Febbraio 2013. Posted in all'aperto, cucina

Finalmente il sole... e frittelle brutte!

Ieri finalmente una giornata di sole dopo la pioggia incessante di sabato (giornata per fortuna rallegrata dal Pasta Madre Day) e i grigiori dell'utimo periodo... non so da voi, ma qui l'inverno è stato finora grigio, nebbioso e piovoso e per vedere le belle giornate fredde fredde magari ghiacciate, ma soleggiate siamo dovuti andare in montagna... 

2013 0203005

Comunque finalmente ieri ecco riapparire il sole... una splendida giornata invernale di quelle adoro: aria fredda e frizzante, magari ghiaccio la mattina, le montagne innevate che si stagliano all'orizzonte e che sembra di poterle raggiugere in mezzora anchichè in due-tre ore, sole accecante... e allora finalmente si riesce ad uscire tutti e quattro per una passeggiata. Nemmeno a dirlo le bimbe sono entusiaste (d'altro canto la strada sterrata che porta a casa nostra è piena di fantastiche pozzanghere in cui poter saltare dentro...), quindi via, berretto, sciarpa, guanti, giacca e qualcosa in tasca per una merenda lungo la strada...

L'acqua dei canali e fiumi che abbiamo vicino a casa era bella alta a causa delle piogge, ci ha regalato dei fantastici riflessi... 

2013 0203001-gd

2013 0203008-gd

E al ritorno l'avanzo di pasta madre di ieri ci aspettava a far da dolce a fine pasto... e visto il periodo carnevalesco non potevano essere che frittelle o "fritoe" come si dice dalle mie parti... vi lascio quindi la ricetta semplicissima e veloce delle

Frittelle Brutte

ingredienti:

  • 85 gr di pasta madre avanzata (io l'avevo rinfrescata al pasta madre day e tenuta in frigo)
  • 185 ml di succo di arancia bio (nel mio caso era il succo di due arance della cassetta appena arrivata col gas)
  • 1 pizzico di sale fino integrale
  • 1 cucchiaio abbondante di malto di riso
  • uvetta passa a piacere (io ne ho messa un bel po' infatti mi scappava da tutte le parti)
  • mezza mela tagliata a cubetti
  • 200 gr di farina di farro spelta appena macinata col mulinetto
  • zucchero integrale di canna mascobado a piacere da spolverare a fine cottura
  • olio evo per friggere

2013 0202015

Come prepararle:

Sciogliere l'avanzo di pasta madre nel succo di arancia, aggiungere il malto di riso, l'uvetta passa, la mela tagliata a cubetti e mescolare bene. Aggiungere la farina e infine il sale. Mescolare bene col cucchiaio, dovreste ottenere una pastella densa. Metterla a riposare a temperatura ambiente per 4-5 ore. Trascorso questo tempo versare l'olio in un pentolino dal fondo pesante e scaldarlo. Quando sarà ben caldo versare a cucchiaiate la pastella, girarla in modo che non si attacchi, quando le frittelle saranno dorate estrarle e metterle a raffreddare in un piatto con carta assorbente. A fine cottura cospargere di zucchero di canna e servire tiepide. L'estetica non è il massimo, ma il gusto ripaga!

 

Commenti (14)

  • Moira

    Moira

    04 Febbraio 2013 at 14:02 |
    Che favola !!!!!! da provare !!!!!!
    penso che sarà il mio primo vero fritto ad immersione !!

    brava Daria !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Hai ragione ieri è stata una giornata strepitosa ! Io ho aperto tutte le finestre, ho fatto respirare la casa e anche i miei polmoni sono stati contenti !

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      04 Febbraio 2013 at 15:12 |
      Si, dai una volta ogni tanto senza esagerare un fritto ci può stare... con olio evo logicamente!
      Polmoni e umore hanno decisamente tratto beneficio da giornate come queste!

      Rispondi

      • Miora

        Miora

        28 Febbraio 2013 at 23:09 |
        Non ti ho più detto....ho provato a farle il lunedì che ha nevicato...(prima del martedì grasso)...FANTASTICHE ! prima volta che le facevo e prima volta che friggevo !!!!!!!!!!!!!! buone buone saporite ! non mi sono mancate per niente quelle di pasticceria ripiene di porcheria ! che fa anche rima ahahahaha

        Rispondi

        • Daria

          Daria

          28 Febbraio 2013 at 23:14 |
          :-) Eh, si, anche qui si erano volatizzate! Preparate e finite all'istante! La pasta madre è una certezza!

          Rispondi

  • Zucchero d'uva

    Zucchero d'uva

    04 Febbraio 2013 at 17:54 |
    L'estetica non conta, l'importante e' che siano buone! Bella giornata anche oggi! Complimenti per le foto con i riflessi nell'acqua.

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      04 Febbraio 2013 at 22:40 |
      Si, vero, infatti sono state spazzolate! Secondo me il mio errore è stato abbondare con le mele e l'uvetta... :-) Grazie per i complimenti...

      Rispondi

  • Felicia

    Felicia

    04 Febbraio 2013 at 21:12 |
    Anch'io ieri ho fritto frittelle!!!! o simili.... e anche noi abbiamo passato una bella giornata all'aria aperta con Frida.... sto facendo il possibile per terminare il post, ma le tue leccornie mi distraggono..... troppo buone!!!! torno al lavoro ;-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      04 Febbraio 2013 at 22:37 |
      Non vedo l'ora di vedere le tue leccornie! A presto!

      Rispondi

    • Daria

      Daria

      04 Febbraio 2013 at 22:37 |
      Non vedo l'ora di vedere le tue leccornie! A presto!

      Rispondi

  • ravanellocurioso

    ravanellocurioso

    05 Febbraio 2013 at 00:29 |
    vi prego, datemi un pò di frittelle! Son buonisssssime!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      05 Febbraio 2013 at 14:57 |
      :-)

      Rispondi

  • FRANCESCA EQUAZIONI

    FRANCESCA EQUAZIONI

    06 Febbraio 2013 at 15:35 |
    i piatti 'brutti' sono il mio forte!
    dovrei cimentarmi anche in questa ricetta allora! ;P

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      06 Febbraio 2013 at 16:28 |
      Le fritoe brutte sono facilissime... se non sei ancora rientrata in possesso di un po' di madre puoi usare un po' di bicarbonato + limone o un po' cremor tartaro... le lasci a riposare per meno tempo però!

      Rispondi

  • FRANCESCA EQUAZIONI

    FRANCESCA EQUAZIONI

    07 Febbraio 2013 at 17:26 |
    grazie!

    Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy