in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170127 104057

 

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

DSCF3423 2

 

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Il percorso delle Muse Fedaie - Parco di Paneveggio

on Lunedì, 08 Maggio 2017. Posted in montagna

Il percorso delle Muse Fedaie - Parco di Paneveggio

A fine aprile ci siamo regalati qualche giorno in montagna, faceva ancora piuttosto freddo, almeno un mese indietro rispetto alla situazione in pianura, la primavera cominciava a farsi strada ancora lentamente e le temperature lo facevano notare pienamente: abbiamo dovuto recuperare giacche pesanti e maglioni di pile! Nonostante ciò e nonostante la pioggia, siamo riusciti a fare un paio di semplici passeggiate fattibili in tutte le stagioni, fra queste "Il percorso delle Muse Fedaie" all'interno del Parco di Paneveggio Pale di San Martino. E' un sentiero davvero di facile percorrenza adatto a tutti, priaticamente pianeggiante lungo il quale si trovano degli allestimenti tematici di approfondimento di alcuni aspetti del parco.

IMG 20170423 110440

L'invito è quello di percorrere tutto l'itinerario senza fretta, davvero con i tempi dei bambini e fermarsi a leggere e riflettere sui vari argomenti trattati, a lasciarsi catturare dal paesaggio e a mettersi in gioco provando esperienze come l'acqua fredda

IMG 20170423 112332

o i percorsi sensoriali a piedi nudi.

DSCF4484

Lungo il percorso si passa per la sede del parco, che ospita un bel orto (in estate era in pieno fiore, ora ancora vuoto) con specie locali rare. L'orto viene fatto con lo scopo di raccogliere i semi che vengono poi regalati a chi ne fa richiesta (inutile che vi dica che lo scorso anno avevo fatto incetta di semi... ;-) ). C'è poi un piccolo giardino con piante curative, bellissimi alberi, la sede nella villa ospita un bel percorso che fa ripercorrere i luoghi principali del parco di Paneveggio sia ad adulti che ai bambini e una bella biblioteca sia per adulti che per bambini, consigliatissima!

DSCF4500

Ci si trova anche un giardino di rose rare, un piccolo stagno e una chiesina sconsacrata usata per mostre d'arte. Nei pressi del parcheggio all'entrata del parco c'è anche un piccolo lago "ristrutturato" che merita una breve sosta!

DSCF4504

Non avete scuse! Se siete in zona non potete non fermarvi!

DSCF4474

Per altre informazioni vi rimando al sito del Parco e in particolare alla pagina dedicata a questo percorso: https://www.parcopan.org/it/visita/i-sentieri-tematici/il-percorso-delle-muse-fedaie-p146.html

Salva

Salva

Salva

Commenti (6)

  • Elle

    Elle

    10 Maggio 2017 at 16:17 |
    Mi è venuto freddo a leggere del clima di montagna e poi vedere le tue figlie coi piedi nudi dentro l'acqua! Io andrei lì per la ricca biblioteca ;)
    Mi sembra comunque un bel parco, e in fondo ci siete stati in una bella giornata di sole.
    ps. come ti ho detto da me: domenica scorsa ti ho pensata perché ho fatto il mio primo spaccio di pasta madre :)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      11 Maggio 2017 at 22:21 |
      :-) ti dirò che a piedi nudi nell'acqua gelida ci sono stata anch'io! Abituata fin da piccola a passare ore a giocare nei torrenti di montagna, trovo refrigerante e riposante per le gambe la sensazione!
      Ho letto del tuo primo spaccio: è sempre un'emozione, vero? Io ogni volta incontro belle persone quando spaccio la pasta madre o altri fermenti.
      PS: ho fatto il tuo pane alla curcuma: un successone! Magari metto la foto da qualche parte!

      Rispondi

  • Valentina

    Valentina

    11 Maggio 2017 at 21:36 |
    Ma che posto bellissimo!!! Segnato nella lista dei posti da vedere coi bimbi. Grazie!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      11 Maggio 2017 at 22:21 |
      Ciao carissima, un piacere ritrovarti da queste parti... se sarete così a nord sarebbe bellissimo andarci assieme!

      Rispondi

  • Elle

    Elle

    11 Maggio 2017 at 23:27 |
    Sì, ho spacciato a una mia amica e insieme ci siamo ricordate di una volta anni fa in cui lei voleva darmi una pallina da far girare, una sorta di catena con una torta (non credo pane) e la pallina era di lievito da nutrire... vaghi ricordi, un'unica certezza per entrambe: avevo rifiutato categoricamente dicendo "no, io l'ammazzerò, non darmi nulla". Ora che non ammazzo più nulla posso spacciare anche io :D
    Felicissima che il pane alla curcuma sia piaciuto, che bello!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      13 Maggio 2017 at 23:18 |
      Ah, certo... potrebbe essere quel dolce che dicono essere di Padre Pio? Era arrivato anche a me qualche anno fa... inutile che ti dica che ho trasformato la ricetta veganizzandola e sostituendo con la farina integrale e lo zucchero di canna integrale ;-) e ho pure modificato il foglietto che allegavano assieme ai barattoli di "madre" che si regalavano.
      Il pane alla curcuma è stato davvero un successone... ho modificato solo le farine usando le più simili fra quelle che avevo in casa, nello specifico grano duro senatore cappelli e semintegrale. Alla prossima!

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy