in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170901 193948 l

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

in casa

Calendario dell'avvento 2016: 17-22 dicembre

on Martedì, 20 Dicembre 2016. Posted in in casa

Calendario dell'avvento 2016: 17-22 dicembre

Questi giorni, i più corti dell'anno sono stati caratterizzati dalle mie parti da una forte variabilità atmosferica: siamo passati dal grigio perenne della nebbia dell'altra settimana, al grigio freddissimo accompagnato dalla galaverna (o "brosema" come viene chiamata nel nostro dialetto), al suo successivo scioglimento in una mattinata di sole e infine ad un aumento delle temperature di 5-6 gradi con qualche timido sprazzo di sole, per finire ieri e oggi con due giornate bellissime di sole.

DSCF3636

Panorami imbiancati dal ghiaccio e particolari di alberi ghiacciati, oltre allo spettacolo dello scioglimento sotto il sole mi hanno un po' scaldato il cuore, purtroppo intristito dai fatti di cronaca che anche in questo periodo natalizio sono purtroppo molto cupi...

DSCF3651

sempre più spesso mi trovo a dovermi confrontare con lo sguardo e il pensiero limpido dei miei figli e a far fatica a reggerlo e rispondere alle loro domande... Preferisco sorvolare su tutto ciò e alleggerire il periodo con l'appuntamento del calendario dell'avvento ormai giunto agli sgoccioli.

Salva

Salva

Salva

Calendario dell'avvento 2016: 11-16 dicembre

on Domenica, 18 Dicembre 2016. Posted in in casa

Rieccoci con un'altra parte del nostro calendario dell'avvento. Partiamo alla grande con il

giorno 11:

IMG 20161212 125756

Ti disegno una renna: a gusto proprio i 3 birbi hanno realizzato la loro bellissima e originalissima renna

giorno 12:

IMG 20161213 161615

Salva

Salva

Salva

Salva

Calendario dell'avvento 2016: 6-10 dicembre

on Sabato, 10 Dicembre 2016. Posted in in casa

Calendario dell'avvento 2016: 6-10 dicembre

Eccoci alla seconda parte del nostro calendario dell'avvento che ora di presenta con la base composta di sole casette e anche la seconda riga di fogli comincia ad essere sparuta... Ripartiamo quindi dal giorno 6!

IMG 20161211 103652 resized 20161211 103702361

La lettura di questa filastrocca di Utopia ci ha portato a chiacchierare sul concetto di utopia e grandi e piccini hanno raccontato la propria utopia, qualcuno anche graficamente.

Giorno 7:

Ti disegno un albero: alberi di tutti i tipi, natalizi e non con tecniche miste!

Salva

Calendario dell'avvento 2016: primi 5 giorni

on Domenica, 04 Dicembre 2016. Posted in in casa

Calendario dell'avvento 2016: primi 5 giorni

Chi mi segue da tempo sa che fra le cose che ormai sono "tradizione" a casa nostra c'è il calendario dell'avvento che per noi non è un avvicinarsi al Natale a base di cioccolatini, ma una scusa per fare ogni giorno qualcosa tutti assieme, un momento di calma e un dono quotidiano di tempo condiviso. E' un periodo atteso dai piccoli, che cade a pennello nel grigiume dei giorni pre-invernali. Solitamente riesco a fare un post a riguardo o almeno a parlarvene in qualche prima dell'inizio di dicembre. Quest'anno invece non sono riuscita a postarlo prima e allora ho deciso di coinvolgervi raccontandovi con immagini cosa facciamo tutti i giorni. Riunirò i giorni a gruppetti e per ogni giorno lascerò una foto. Per prima cosa qui a lato vedete come si presentava il calendario al 30 di novembre, quando ha fatto la sua comparsa in casa. Una sorta di albero creato da fogli di carta piegati e sovrapposti su ognuno dei quali c'era applicata una casetta col numero del giorno.

Scuola a costo zero? proviamoci a partire dalla merenda! #mammealnaturale

on Mercoledì, 23 Settembre 2015. Posted in in casa

Scuola a costo zero? proviamoci a partire dalla merenda! #mammealnaturale

Solo una settimana fa è ricominciata la scuola e in fretta siamo tornati alla routine fatta di sveglia alle 7, scuola dell'infanzia per Elena, secondo anno di primaria per Alice e Lorenzo che accompagna le sorellone avanti e indietro... Un inizio tranquillo quest'anno, con le bimbe che si sentivano già delle veterane, Alice soprattutto non vedeva l'ora di ritrovare i suoi amici e le maestre! Il materiale l'avevamo già praticamente tutto e non abbiamo fatto grosse spese se non qualche quaderno e le copertine per i libri. Devo dire che per ora siamo riusciti a stare fuori dalla corsa all'acquisto di materiale scolastico, certamente anche grazie alla scelta di non avere la tv e quindi non essere bombardati di pubblicità, in questo modo siamo riusciti a fare tranquillamente le nostre scelte.

Troppo caldo per stare fuori... i "passatempi" con tre birbe in casa #mammealnaturale

on Martedì, 21 Luglio 2015. Posted in in casa

Troppo caldo per stare fuori... i

Avrete capito che in caso di caldo eccessivo la nostra strategia è la montagna dove amiamo spostarci appena è possibile... purtoppo non sempre è fattibile causa impegni lavorativi e qualche giornata nella calda pianura padana l'abbiamo dovuta affrontare pure noi e con tre bimbi piccoli non è facile stare in casa con le belle giornate, anzi direi che è una vera tortura vedere fuori il sole splendente, ma dover rimanere chiusi per il troppo caldo! E così anzichè i tranquilli pomeriggi in cui i piccoli quasi si autogestiscono giocando in giardino, diventano lunghissimi... cosa fare per rendere più leggere queste giornate?

Soluzioni ecologiche per crescere il nostro bambino: qualche spunto #mammealnaturale

on Venerdì, 19 Giugno 2015. Posted in in casa, un po' di me

Soluzioni ecologiche per crescere il nostro bambino: qualche spunto #mammealnaturale

Con grande piacere partecipo per la prima volta da questo mese all'iniziativa #mammealnaturale proposta dal Bambino Naturale, collana di libri e sito che seguo da anni e al quale sono particolarmente affezionata in quanto mia fonte di informazioni fin dalla mia prima gravidanza. Il tema di questo mese è molto ampio: soluzioni ecologiche per crescere il bambino. E proprio per questo sono rimasta a lungo indecisa se concentrarmi su una proposta o se fare un post più generico. Alla fine ho optato per questa seconda soluzione, perchè penso che le cose che si possono fare siano molte, tutte utili e che in linea con lo spirito originario di questo blog ogni piccola goccia sia importante. E ho deciso di raccontarvele così come ci sono arrivata io, camminando giorno dopo giorno e accompagnando nella crescita i miei piccoli. E' un percorso non ancora concluso, decisamente in divenire il cui fine a mio avviso è soprattutto passare a loro il messaggio che un mondo migliore è possibile soprattutto se ci si impegna in prima persona ogni giorno. Spero che per loro molti comportamenti saranno "scontati" e non frutto di un cambiamento di rotta.

Mensoline con cassette della frutta

on Mercoledì, 18 Marzo 2015. Posted in in casa

Mensoline con cassette della frutta

Lo so che è tardi e che tutti i bimbi saranno già pronti con il loro bel regalo per la festa del papà, però vi voglio lasciare lo stesso questo spunto, sia mai che vi avanzano due cassette di legno di quelle per la frutta o che abbiate bisogno di una mensolina in cucina come è successo a noi! Da sempre c'era un angolo della cucina inutilizzato e nell'ultimo mese ho deciso di fare un po' d'ordine, allora ho coinvolto le birbe nella realizzazione di un mobiletto/mensolina leggero che avrebbe ospitato le spezie che non ci stavano più nella dispensa. Complici le cassette della frutta che arrivano copiose in casa grazie al gas, ho scelto le due più belle e solide e ho incaricato le birbe della trasformazione. Il tutto sarebbe diventato un bellissimo regalo per l'imminente compleanno del papà!

Scaldamuscoletti e guantini dalle calze vecchie per la Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti

on Sabato, 29 Novembre 2014. Posted in in casa

Scaldamuscoletti e guantini dalle calze vecchie per la Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti

Questa che sta per concludersi è stata la settimana europea per la riduzione dei rifiuti e tante sono state le iniziative in giro per l'Europa e nelle varie città, però al di là di tante parole penso che la cosa più semplice e diretta sia partire dalle piccole cose di ogni giorno, che certamente sono alla portata di tutti. La raccolta proposta da Gabriella di Lineecurve va in questa direzione: "Tante idee per un riuso creativo".

idee

E infatti per quanto sia utile e bello riciclare il punto dovrebbe essere ridurre alla base i rifiuti, sia acquistando prodotti che hanno poco o nessun imballaggio, sia non buttando via quello che è vecchio o mal funzionante, bensì recuperandolo in altro modo dandogli una nuova vita. L'idea semplicissima che vi propongo per questa iniziativa è una cosina semplice che ho già fatto in passato per le due birbe e che in questi giorni ho rifatto per Lorenzo: gli scaldamuscoli.

Terzo compliblog: i vincitori e il pdf con le ricette

on Mercoledì, 20 Agosto 2014. Posted in in casa, cucina

... e un ghiacciolo facilissimo alle pere

Terzo compliblog: i vincitori e il pdf con le ricette

Non penserete che mi sia scordata del contest per il compliblog e della relativa premiazione! Stavo solo preparando il pdf con tutte le ricette arrivate e ora che finalmente è pronto ho fatto l'estrazione con le mie due collaboratrici. Per prima cosa voglio ringraziare tutti i partecipanti che hanno fornito le loro ricette di autoproduzione in cucina o per la detergenza e cosmesi. Tutte le ricette mi sono piaciute e alcune le ho già provate. Ne è uscita una raccolta dal tocco molto estivo che comprende un ghiacciolo, un frappè, un gelato biscotto, una bellissima ratatuille di verdure a km 0,  veg-burger e panini per i nostri pic-nic, olive in salamoia e sotto sale e tante altre proposte. Vi invito a scaricare il file qui sotto dove potete vederle tutte e passare a visitare i relativi blog che sono uno più bello dell'altro.

 

... e se ci siamo presi tardi? Piccoli doni in extremis!

on Lunedì, 23 Dicembre 2013. Posted in in casa

... e se ci siamo presi tardi? Piccoli doni in extremis!

Mettiamo che vi siete predi tardi con i regali o che vi siete ricordate tardi di qualcuno o semplicemente che non vi interessi far regali a Natale, ma cerchiate qualcosa di veloce per un pensierino da portare a cena o a pranzo o per l'ultimo dell'anno... eccovi alcune idee per le quali non vi servirà andare al supermercato che potete fare con quello che avete in casa, meglio se avete un essicatore che avete messo all'opera nei mesi precedenti o negli ultimi giorni o una pasta madre ben in forma... Queste sono state le mie soluzioni dell'ultimora.

Albero di Natale ricicloso

on Martedì, 10 Dicembre 2013. Posted in in casa, salotto

Albero di Natale ricicloso

Fra le varie attività del calendario dell'avvento anche quest'anno ho proposto la realizzazione dell'albero, non il classico albero (quello lo facciamo ogni anno ed è il nostro albero nostalgico con su tutte le decorazioni donate da vari amici e parenti...), ma un albero homemade, fatto con da e con le bimbe con materiale di recupero. Lo scorso anno è stata la volta dell'albero in stoffa, l'anno prima dell'albero dipinto, quest'anno l'albero ricicloso! Logicamente l'attività è durata più giorni in modo da non stressarci troppo e da impegnarci durante i vari tempi liberi del fine settimana!

Dicembre... e l'aria natalizia

on Mercoledì, 04 Dicembre 2013. Posted in in casa

Dicembre... e l'aria natalizia

A giudicare dalle immagini che si vedono sui vari blog e anche su FB noi siamo partiti tardi... già qualche settimana fa tutto era pronto per il Natale... Invece qui abbiamo preferito aspettare quanto meno dicembre e entrare in punta di piedi un po' alla volta nel clima natalizio così amato dalle bambine la cui domanda preferita attualmente è: "Quando arriva Natale?" Per aiutarle anche quest'anno è comparso in casa il calendario dell'avvento: dopo i rotoli di carta igienica e i calzini, quest'anno ho avuto vita facile grazie all'amica Nadia che mi ha spedito dei bellissimi orsetti in feltro numerati e muniti di taschina che sono finiti sulla parete bianca grigia della cucina e che ci osservano divertiti con i loro occhietti. Come vedete fanno il loro effetto e se avete voglia di farli siete ancora in tempo, magari partite dall'8... chi l'ha detto che si deve partire per forza dall'1 dicembre? ;-)

 

Giornate d'autunno: piccole opere d'arte e cornetti improvvisati

on Martedì, 15 Ottobre 2013. Posted in in casa, cucina

Giornate d'autunno: piccole opere d'arte e cornetti improvvisati

La settimana scorsa è stata una vera settimana autunnale: pioggia, cielo grigio, sole che non si è fatto vedere neanche dietro le nuvole fino a venerdì... si beh, neanche questa settimana si scherza col grigiume.... In queste situazioni con le birbe in casa, desiderose di fare, cerco di convogliare la loro attenzione su qualcosa e propongo qualche attività da fare assieme in attesa che almeno smetta di piovere per uscire a saltare nelle pozzanghere! Se poi si mette che avevo un bel po' di pasta madre da smaltire per via del laboratorio che dovevamo fare domenica che è saltato per il maltempo... ecco che il pomeriggio si riempie di attività e di inventiva!

Sicchè per prima cosa, nel primo pomeriggio, abbiamo preparato degli impasti... a partire da un preimpasto di pane che avanzava, con i quali non sapevo cosa avremmo combinato... sapevo solo che avrei fatto qualcosa di dolce e qualcosa di salato... li ho messi a lievitare in attesa di decidere cosa avrebbero potuto essere. Nel frattempo le bimbe hanno chiesto di disegnare o meglio dipingere... quindi ho recuperato:

  • 4 coperchi di scatola di pizza che giacevano da tempo dimenticati
  • pennelli
  • colori a dita
  • timbrini fatti con i tappi di bottiglia in sughero
  • il manico di una zucca che avanzava
  • spugnette varie

Con tutte ste cose ho proposto di disegnare un albero (visto che è l'argomento preferito del periodo) ispirandosi a quelli che vedevano fuori dalla finestra. Ho attaccato i 4 cartoni per ottenere un cartone grande, disposto sul pavimento il tutto... passato il tutto a loro. Elena faceva linee verticali che per lei erano alberi, Alice ne ha prese due le ha unite riempiendole di colore e poi è passata a fare i rami.

DSCF4047

Alice ha deciso di fare l'erba con tecnica spugnata e ad Elena ho passato il gambo della zucca da usare come timbro... ne sono usciti dei fiori.

DSCF4049

Le nuvole sono state fatte da Alice invece sempre con lo stesso gambo. Ecco l'opera conclusa!

DSCF4056

Mentre il tutto asciugava lavati mani e pavimento, siamo tornati ai nostri impasti che lievitavano da 4 ore e ci siamo messe all'opera! L'idea era arrivata: prepareremo dei cornetti morbidi, oltre al pane e ad una ciambella salata ripiena. Il risultato è stato buono per essere una improvvisazione, logicamente non si tratta di cornetti sfogliati, ma di una pasta morbida. Vi lascio la ricetta!

Cornetti improvvisati

Ingredienti per il preimpasto:

  • 100 gr di pasta madre rinfrescata
  • 125 ml di acqua
  • 250 gr di farina 2

Ingredienti per l'impasto:

  • tutto il preimpasto
  • 100 ml di succo di ananas limpido (del commercio equo)
  • 60 gr di zucchero di canna integrale del commercio equo
  • 1 pizzico di sale fino integrale
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 2 cucchiai di farina di riso integrale appena macinata
  • 200 gr di farina di farro spelta

Ingredienti per la farcitura e la lucidatura finale:

  • marmellata di more autoprodotta
  • malto d'orzo
  • acqua

Via con gli impasti!

Preparare il preimpasto e metterlo a lievitare per 4 ore. Riprenderlo, aggiungere il succo di ananas, lo zucchero e la farina di riso e mescolare. Aggiungere la restante farina (farro), il sale e l'olio per ultimo. Impastare fino ad ottenere una palla liscia e morbida da far lievitare almeno 4 ore. Riprendere l'impasto che sarà ben cresciuto e morbido. Se lo schiacciate con un dito tornerà su... ma non fate come Elena che si è divertita a bucherellarlo...

DSCF4063

DSCF4065A questo punto passatelo sul piano infarinato e dividetelo in due parti. Da ognuna ricavate due cerchi schiacciando l'impasto col mattarello dello spessore di 3 mm circa. Tagliate a spicchi ogni cerchio come una torta. Noi volevamo tanti cornetti piccolini, quindi ne abbiamo tagliati circa 12 per cerchio. Su alcuni abbiamo messo della marmellata di more che avevo fatto io con le more raccolte in montagna e altri li abbiamo lasciati vuoti. Il ripieno va messo nella parte larga dello spicchio, in quantità non esagerata.

Successivamente vanno arrotolati i cornetti partendo dalla parte larga e girando parecchio. In questo modo si ottengono dei cornetti ben ciocciottelli e belli da vedere. Ne ho fatti un paio mostrando alle bimbe il procedimento e tanto è bastato perchè finissero l'opera. 

I cornetti vanno disposti man mano su una teglia coperta di carta forno e lasciati lievitare per altre 3-4 ore (raddoppio). Prima di infornarli procedere alla lucidatura con un cucchiaio di malto d'orzo diluito in poca acqua.

DSCF4080

Eccoli qua prima della cottura!

Accendere il forno a 160°, quando è caldo infornare per 15-20 minuti. Estrarre dal forno e ripassare con la lucidatura. Eccoli pronti!

DSCF4087

Ottimi caldini... vista la quantità, una volta raffreddati li ho messi in sacchetti di plastica e gustati nei giorni successivi. Basta scaldarli un attimo in padella in modo da intiepidirli e sono come appena fatti!

DSCF4097

Come vedete non sono sfogliati (anche perchè non era intenzione farli sfogliati), ma sono belli morbidi.

Questo post partecipa alla raccolta di Ottobre di Panissimo, organizzata da Bread & Companatico (Barbara) e Indovina chi viene a cena? (Sandra) e ospitato da Simona di Briciole

panissimo

Io lavo eco, I love eco - il contest: il pdf e i vincitori

on Mercoledì, 11 Settembre 2013. Posted in in casa, daria

Io lavo eco, I love eco - il contest: il pdf e i vincitori

Pensavate che mi fossi dimenticata del contest per il secondo compleanno di GocceD'aria? E invece no, mi sono presa un mesetto di tempo per studiare le ricette partecipanti, provarle, sentire i commenti di chi le aveva provate e decidere e ora eccomi qua! Per prima cosa il regalo che vi avevo promesso, ovvero il pdf con tutte le ricette che hanno partecipato al contest che potete scaricare cliccando qui sotto:

SCARICA PDF RICETTE DETERSIVI

Spero vi piaccia e possa contenere dei suggerimenti utili per le vostre pulizie ecologiche e autoprodotte.

E poi i tanto attesi vincitori:

Ragazze mandatemi in privato il vostro indirizzo che provvedo alla spedizione! Ringrazio anche tutti gli altri partecipanti per le idee che hanno avuto e per la condivisione! Trovate lelenco dei partecipanti sul file da scaricare  e anche QUI.

E infine in tema di pulizie vi lascio il mio metodo per pulire i vetri e gli specchi, facilissimo, come sempre! E' un metodo che ho sempre usato fin da piccola quando aiutavo mia madre, vi servono:

  • giornali vecchi (o panno in microfibra)
  • aceto
  • spruzzino
  • acqua
  • finestre sporche (come le mie... :-) )

DSCF2156

Come fare?

Diluire l'aceto nell'acqua al 20% (ovvero per 500 ml metto 100 ml di aceto e 400 di acqua), spruzzare sui vetri e passare con i giornali vecchi accartocciati fino ad asciugare la superficie. Se non avete giornali passate con uno straccio in microfibra. Vi assicuro che vengono perfetti!

 

[12 3  >>  

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy