in cucina

DSCF1353 gd

Salva

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

DSCF5750 rit

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20171019 131503

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Colazione e torta quasi crudista ai mirtilli di montagna - Un souvernir nel piatto

on Venerdì, 26 Agosto 2016. Posted in montagna, cucina

Colazione e torta quasi crudista ai mirtilli di montagna - Un souvernir nel piatto

Questo agosto è stato davvero vacanziero, anche se in realtà ufficialmente eravamo a casa e operativi nel lavoro, ma diciamo che ci diamo da fare per sfruttare questo periodo in cui le bimbe sono libere da impegni scolastici e così basta una giornata libera o anche mezza per sentirci in vacanza e decidere di fare una gita in montagna o al mare o anche a fare i turisti nelle città limitrofe. Ma magari di queste vi parlo in altre occasioni. Oggi ritorniamo fra i monti, ma in una zona che finora non conoscevo, ovvero la Val di Sella, che si stacca dalla Valsugana, in area trentina. In questa bella valle trovano posto le opere degli artisti di ArteSella distribuite lungo due itinerari, il primo più lungo gratuito e il secondo più breve, ma più denso di opere, a pagamento.

DSCF3058

Le opere d'arte sono davvero particolari in quanto realizzate con materiali naturali, prevalentemente trovati in loco e destinate a scomparire e ritornare a far parte della natura da cui sono state ricavate. Abbiamo lasciato l'auto nel parcheggio con area pic-nic in prossimità dell'accesso al primo percorso.

DSCF3072

Tutta la prima parte è una semplice strada bianca in falso piano, ogni tanto lungo il cammino si trova un'opera che si può ammirare da più punti, a volte sono difficili da individuare,

2016 08 04 13.52.35

oppure la natura gioca degli scherzi e si diverte a far l'artista creando opere inedite :-).

2016 08 04 15.00.30

Il percorso prosegue nel bosco per arrivare infine sui bordi di un biotopo e sbucare sulla strada. Il tutto si percorre in un paio di ore, comprese soste e passo di bimbo.

IMG 20160804 161534

Da lì si prosegue per la strada per Malga Costa che è la sede del museo all'aperto nelle cui vicinanze si trova una bella area per pic-nic e un magnifico tronco - gioco per i bambini.

DSCF3136

Da lì il percorso prosegue a pagamento facendo un anello fra le varie opere alcune sculture, altre architetture in cui è possibile entrare e muoversi attraverso. Il tempo di percorrenza è di 45 minuti, ma ci si mette decisamente di più visto che ogni opera invita a soffermarsi ed entrarci. Inutile dirvi che i bambini adorano luoghi come questi e sanno vivere l'arte in modo assolutamente spontaneo e non scontato. E' stato difficile convincerle ad andarsene e in questo ci è venuto in aiuto un banchetto che vendeva frutti bosco appena colti nei campi limitrofi e posizionato proprio poco prima dell'inizio dei 3 kg circa di strada di ritorno che ci seperavano dal parcheggio.

2016 08 04 18.05.28

Qui sopra vedete come procedavamo lungo la strada e come hanno saputo essere convincenti i frutti: mirtilli, lamponi rossi e albini, fragole, more, goccedoro!

Per fortuna ero riuscita a nascondere una parte del bottino (poca roba rispetto a quanto acquistato...) nello zaino in modo da usarlo per la mie colazioni e per un dolce!

Questa la colazione che mi ha deliziato per qualche giorno!

DSCF3143

Ingredienti per una bella tazzona:

  • 200 ml di kefir di soia (autoprodotto)
  • 50 gr di mirtilli grandi (coltivati) + 10 per la decorazione
  • 4 lamponi rossi
  • 8 piccole e dolcissime goccedoro

Semplicemente frullare i mirtilli con il kefir di soia fino ad avere un composto spumoso e ancora denso, aggiungere la rimanente frutta e gustare ricordando la val di Sella!

Questa invece la tortina quasi crudista che ci siamo gustati a fine cena in compagnia di amici.

Ingredienti per la base:

  • 100 gr di noci (pesate sgusciate)
  • 100 gr di fichi secchi

Ingredienti per la mousse di mirtilli:

  • 300 gr di mirtilli freschi
  • 100 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di agar agar in polvere
  • 70 gr di sciroppo d'agave
  • 1 pizzico di sale fino integrale

Ingredienti per la crema di cocco:

  • una lattina di latte di cocco (servirà solo la parte "solida")
  • 2 cucchiai di sciroppo d'agave
  • 1 pizzico di sale fino integrale
  • 10 mirtilli

Ingredienti per la decorazione:

  • 15-20 foglioline piccole di menta
  • una manciata di mirtilli

Preparazione:

Mettere in frigo per qualche ora la lattina di latte di cocco. Preparare la base frullando le noci fino a ridurle in farina, aggiungere i fichi secchi e frullare in un mixer fino ad avere un composto appiccicoso. Preparare un piccola tortiera a cerniera (diametro 18-20 cm) foderata con carta forno. Stendere il composto e pressare bene con il cucchiaio. Mettere a riposare in frigo. Prendere dal frigo la lattina di latte di cocco, aprirla e prelevare con un cucchiaio solo la parte solida. Aggiungere lo sciroppo d'agave e il sale e sbatterla con la frusta fino ad avere un composto spumoso. Stenderlo sulla base preparata in precedenza. Distribuire sulla superficie i 10 mirtilli e riporre nuovamente in frigo. Mettere a scaldare l'acqua in una casseruola. Sciogliere l'alga in una tazzina con poca acqua. Quando l'acqua bolle versare l'agar agar sciolta e lasciar bollire mescolando finchè non sentirete più l'odore marino. Nel frattempo frullare i mirtilli, aggiungere il sale e lo sciroppo d'agave e mescolare. Aggiungere infine anche l'acqua nella quale avete sciolto l'alga. Quando sarà tiepido mescolare e versare sulla farcitura di cocco. Mettere in congelatore a rassodare per mezz'ora, massimo un'ora (non deve congelare). Passare poi in frigo (parte fredda) fino al momento di servire.

IMG 20160730 211421 mod

Togliere l'anello esterno della tortiera e passare la torta sulla sua carta forno in un piatto. Decorare con i mirtilli e le foglioline di menta lavate.

Il gusto aspro dei mirtilli ben si amalgama con il dolce del cocco. Se non la finite il giorno dopo sarà ancora iù buona!

Con questa ricetta partecipo in extremis al contest "Di cucina in cucina: un souvenir nel piatto" di Consuelo "I biscotti della zia"

13529015 877615565676465 701554381558348898 n

PS: per maggiori info e foto su ArteSella vi rimando al loro sito, qui volutamente non ho messo foto che mostrassero bene le opere perchè da regolamento vietano la diffusione delle immagini delle opere d'arte, in particolare di quelle del secondo percorso.

Commenti (4)

  • Consuelo

    Consuelo

    30 Agosto 2016 at 07:57 |
    Hai fatto proprio bene a nascondere parte del bottino..queste colazioni sono tra le mie preferite e la torta è da sballo!
    Complimenti Daria e grazie x aver partecipato :-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      30 Agosto 2016 at 16:33 |
      Ormai lo so che se voglio assaggiare la frutta devo nasconderla, qui ci sono tre golosoni!

      Rispondi

  • Alice

    Alice

    30 Agosto 2016 at 12:51 |
    Arte Sella, magnifici ricordi! Ci sono stata ormai più di 10 anni fa, con il ghiaccio e la neve a passeggiare è stato divertentissimo... e ci tornerei molto volentieri! Questa tortina con il cocco (che amo) e i frutti di bosco sono il modo più dolce che ci sia per ricordarla :) Anche io questo agosto ho fatto ferie ad intermittenza, qualche giorno qua e là, ma immergendosi nella natura anche un giorno basta per sentirsi rigenerati! Un abbraccio a presto ;)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      30 Agosto 2016 at 16:32 |
      ArteSella è stupenda in tutte le stagioni, in ogni momento sempre unica... in inverno con la neve deve essere davvero magica!

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy