in cucina

DSCF1353 gd

Salva

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

DSCF5750 rit

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20171019 131503

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Tortino di cavolo navone

on Lunedì, 05 Gennaio 2015. Posted in cucina

Tortino di cavolo navone

Riprendo le vecchia bella abitudine della ricetta del lunedì e stavolta vi propongo un piatto semplicissimo con pochissimi ingredienti, ma particolare per la presenza del cavolo navone che è l'ingrediente principale. Un tipo di cavolo sconosciuto ai più e anche a me fino a poco tempo fa! Ce ne aveva parlato Felicia nella primavera del 2013 e la curiosità si è subito attizzata grazie anche alle sue due fantastiche ricette. Ma trovarlo pareva impossibile... finchè non è apparso nell'elenco delle piantine da orto bio ordinabili col gas dal nostro fornitore dei colli. Non potevo lasciarmi scappare l'occasione per assaggiarlo. Malgrado tutto ci hanno pensato le limacce a deludere le mie aspettative mangiandosi le piccole piantine e ormai mi ero rassegnata per quest'anno. Ed ecco che sul più bello arriva mia sorella che fra i regali per Natale ci infila dentro proprio un bel cavolo navone che da loro invece era cresciuto bene! Regalo graditissimo!

Mi sono studiata per bene le dritte di Felicia e alla fine ho optato per il tortino, soltanto che non essendo stagione di agretti ho ripiegato sul mio amato porro e non ho messo alcun tipo di farina. Quindi pochissimi ingredienti per questo tortino!

Se volete saperne di più su questo ortaggio vi rimando QUI. Intanto vi lascio la ricetta!

DSCF4421 gd

Ingredienti:

  • 1 cavolo navone (circa 700 gr)
  • 1 porro (circa 200 gr)
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  • noce moscata
  • lievito alimentare in scaglie
  • una manciata di mandorle pelate
  • olio evo (facoltativo)
  • sale fino integrale qb

Preparazione:

Per prima cosa lavate e pelate il navone, tagliatelo a pezzi grossi e mettetelo a cuocere al vapore. Quando sarà tenero lasciarlo intiepidire e frullatelo con un robot da cucina fino ad ottenerne un purè.

Lavate e affettate il porro, mettelo in una padella con poca acqua e fatelo appassire. Radunate il porro e il purè di cavolo navone in una teglia, aggiungete la noce moscata gratuggiata, la cannella e poco sale fino integrale. Mescolate. Nel mio caso la consistenza era ottima bella densa, perciò ho pensato di non aggiungere alcun tipo di farina all'impasto. Se a voi risultasse più molle potete aggiungere della farina di mais. Livellate bene il composto con una forchetta, spolverate con il lievito alimentare e le mandorle pelate frullate. Cospargete con un filo di olio a piacere (io non l'ho aggiunto). Passate in forno per mezz'ora a 180°. Spegnete e aspettate una decina di minuti prima di servire.

Come diceva Felicia, la consistenza è quella delle patate, il gusto richiama quello dei cavolfiori, anche se decisamente più tenue e delicato. A noi è piaciuto, spero di riuscire ad averlo nell'orto il prossimo anno, intanto grazie a Roberta che me l'ha fatto provare. Ah, secondo me con lo stesso identico impasto potete realizzare anche delle polpette da cuocere al forno.

Conoscete il navone, l'avete mai assaggiato? Avete altre idee di utilizzo?

Commenti (8)

  • Mari

    Mari

    05 Gennaio 2015 at 21:06 |
    Che strano questo cavolo!! Non l' avevo mai visto!! ...Interessante almeno adesso sapro' riconoscelo!! ;-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      06 Gennaio 2015 at 14:39 |
      Ha una forma stranissima tipo una grande pera, un po' per la forma mi ricordava anche il sedano rapa, anche se questo è decisamente più facile da pulire. In effetti mi era balenata l'idea anche di usarlo tipo "cotoletta" impanata un po' come si fa col sedano rapa appunto... purtroppo dovrò aspettare il prossimo!

      Rispondi

  • Felicia

    Felicia

    06 Gennaio 2015 at 05:39 |
    Ghiotto e invitante!!!! adoro il cavolo navone e il tuo tortino è troppo stuzzicante, morbido, avvolgente gustoso. Mi piace l'abbinamento con il porro, dolce, aromatico perfetto con il navone :-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      06 Gennaio 2015 at 14:36 |
      Non sapevo proprio che gusto aspettarmi dal navone e mi ha sorpreso positivamente per la consistenza e delicatezza, mi spiace proprio non averne altri da provare in altre versioni, per esempio i tuoi gnocchi che mi prendevano moltissimo! Chissà che l'anno prossimo riesca ad averlo anch'io qui nell'orto!

      Rispondi

  • paola

    paola

    08 Gennaio 2015 at 10:14 |
    che bella ricetta! consiglio...secondo te si può fare col sedano rapa? perchè non ho il cavolo navone (anche se da come lo descrivi credo ricordi il cavolo rapa...)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      08 Gennaio 2015 at 14:37 |
      Ciao Paola! Intendi il cavolo o il sedano rapa? Secondo me il cavolo rapa si avvicina abbastanza come gusto, pur essendo leggermente più deciso del navone, il sedano rapa invece avrebbe un gusto diverso, però potrebbe venire buono lo stesso. Non hai che da provare!

      Rispondi

  • Claudia GranoSalis

    Claudia GranoSalis

    18 Gennaio 2015 at 20:22 |
    Daria, ma tu hai un ritmo di pubblicazione che è incredibile! Non ci si può distrarre un'attimo che ci si ritrova con 20 post arretrati, complimenti :-)
    Mai sentito il cavolo navone, e dubito fortemente di riuscire a trovarlo dalle mie parti…magari mi provo la ricetta col cavolfiore!
    Buona settimana e a presto :-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      18 Gennaio 2015 at 22:15 |
      :-D Il navone è più delicato del cavolfiore come gusto, ma vedrai che verrà bene lo stesso.
      Buona settimana a te!

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy