in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20161212 125756 rit

 

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

DSCF3423 2

 

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20161209 094753 BURST001 COVER rit

 

Salva

Salva

Salva

Mele da spalmare

on Domenica, 16 Settembre 2012. Posted in cucina

Mele da spalmare

Verso l'autunno, giornate tiepide, ombre più lunghe, ma cielo limpido... l'estate ci lascia gli ultimi frutti che ci accompagnano verso ottobre fra cui le mele! Me ne sono state donate un paio di borse, non so che tipi siano, alcune sono gialle tipo le golden e altre più rosse e croccanti... ma non importa il loro nome, bensì il fatto che sono cresciute su alberi vicino a casa, che non hanno fatto km per arrivare a casa mia e che non sono state trattate con nulla, ma soprattutto che sono dolcissime! e lo dimostrano anche i molteplici ospiti che le abitano! Ma noi non ci formalizziamo, basta tagliare la parte in cui i piccoli golosi amici si sono fatti la casa e a noi resterà lo stesso una parte di mela buonissima! Quest'annno ho voluto provare a usarle per delle preparazioni a crudo senza cottura: il succo di mela e la mela da spalmare, che ottengo da un'unico lavoro molto semplice! Ricetta? Direi più "modo"...

Cosa vi serve:

  • qualche mela bio (direi 4-5) 
  • mezzo limone
  • cannella

Cosa fare:

Lavare le mele, togliere i torsoli e le eventuali parti abitate (senza sbucciarle!). Tagliarle a pezzetti e metterle in una ciotola. Spremere il succo di del mezzo limone e mescolare bene. Versare le mele un po' alla volta nel frullatore e frullare fino ad ottenere un composto omogeneo. Mettere il tutto su un colino posato su una ciotola, in modo che il succo goccioli all'interno. Lasciar riposare in frigo per un'oretta. Riprendere il tutto. La parte liquida dovrebbe essere colata nella ciotola, mentre nel colino sarà rimasta la polpa. Aggiungere a piacere un cucchiaino di cannella in polvere alla composta di mele che è rimasta nel colino e mescolare. Versare la composta in un vasetto e il succo in una bottiglietta. La composta è ottima tal quale (le bambine la adorano al cucchiaio) a colazione o a merenda sul pane e in frigo dura 2-3 giorni. Il succo (purtroppo poco..) è dolcissimo (attenti che se i piccoli lo scoprono sparisce in un attimo!) e potete berlo (anche allungato con acqua) o usarlo come dolcificante nei dolci. 

succo mele

Commenti (7)

  • Felicia

    Felicia

    18 Settembre 2012 at 06:46 |
    Un gustosissimo suggerimento..... ho diverse (anzi tantissime mele della nostra pianta) tra poco inizierò a fare marmellata, gelatine e dolci vari, prendo sicuramente in considerazione la tua spalmabile... non sono più una bimba, ma sulle fette o cialdine è sicuramente sensazionale!!!!!

    Rispondi

  • Antonella

    Antonella

    18 Settembre 2012 at 09:43 |
    Sei sempre un'ispirazione per idee originali e davvero gustose .. la crema spalambile di mele non cotte è davvero singolare .. chi ci avrebbe mai pensato se non la mitica Daria. Proveremo anche questa. Grazie!

    Rispondi

  • lacucinadellacapra

    lacucinadellacapra

    19 Settembre 2012 at 00:24 |
    Bontà!! Purtroppo il mio albero quest'anno non ha fatto nessuna mela, toccherà comprarle! Ciao!

    Rispondi

  • Valentina

    Valentina

    19 Settembre 2012 at 16:22 |
    Fantastica come sempre Daria, mi sono già segnata la ricetta... io adoro le mele, soprattutto in settembre, quando sono nuove e ci accompagnano con dolcezza all'autunno!!!!

    Rispondi

  • Nadir

    Nadir

    26 Settembre 2012 at 21:43 |
    Purtroppo due successive tempeste di vento hanno spezzato uno dei miei alberelli di mele (era quello più carico, anche) e le abbiamo raccolte sperando possano comunque maturare un pò.
    Per la composta di frutta fresca, la faccio anche io dalla polpa residua dei miei centrifugati, e aggiungendo un pò di yogurt ne ricavo anche delle ottime basi per similgelato :-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      26 Settembre 2012 at 22:34 |
      Mmmm, che bella idea usarla per fare il gelato! Me lo terrò a mente per l'anno prossimo!

      Rispondi

  • Roberta

    Roberta

    13 Novembre 2014 at 13:22 |
    Ma che bella idea Daria! Normalmente preparo una marmellata di mele con cannella, pinoli e uvetta; domani la provo sicuramente così non cotta! Sei una mamma Eccezionale!

    Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy