in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170901 193948 l

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Prime semine

on Martedì, 21 Febbraio 2012. Posted in orto

Alice pianta i semi di zucca

Oggi si respira finalmente aria di primavera: caminetto spento, sole che picchia, ginestra in fiore, bimbe che possono tranquillamente uscire a giocare in giardino. 

Era da un po' che attendavamo una giornata così, stanchi del freddo delle settimane scorse, al caldo del camino si progettavano le semine e i trapianti primaverili. E se l'orto dovrà ancora riposare e attendere le piantine che saranno messe a dimora in aprile, adesso è ora di seminare.

Quest'anno oltre ai nostri semi, ho avuto in dono un po' di bustine da Gloria con la quale ho scambiato i miei, un gesto a mio avviso bellissimo, ogni volta che vedremo quelle piantine penseremo a chi ci ha donato i semi!

semi gloria

9788873073314

E dunque oggi io e Alice (con la presenza anche dell'apprendista Elena) ne abbiamo approfittato per seminare, proprio come fa Teodoro nel libro "Teodoro semina i fagioli" che Alice ha preso in prestito in biblioteca.

I primo luogo ci siamo porcurati tutto il materiale: paletta, rastrello, guanti, vasi (recuperati dagli anni precedenti), sottovasi, terriccio biologico e logicamente i semini.

Abbiamo preparato i vasi mettendo sui buchini sul fondo dei sassolini in mod che l'acqua non fuoriesca troppo velocemente.

Abbiamo riempito i vasi per 2/3 con terra recuperata e terriccio nuovo.

Alice ha sistemato i semini nei vasi. Uno o due per vaso per le zucche, di più per gli altri.

Abbiamo coperto con altro terriccio e premuto un pochino.

Abbiamo annaffiato il tutto.

E per ultima cosa messo i cartellini con il nome per non dimenticare cosa abbiamo messo nei vari vasi.

Adesso non ci rimane che aspettare che germoglino.

2012 02210012012 0221003

Alice sistema il terriccio, mentre Elena "assaggia" i vasi... :-)

2012 0221004

Vaso con i semini del melograno nano

2012 0221017

Il semenzaio

Commenti (11)

  • Gloria

    Gloria

    21 Febbraio 2012 at 15:28 |
    Meraviglia!!! Noi abbiamo iniziato le prime semine in vaso un paio di settimane fa, ma poi due settimane di nevone... mi sa che dovremo riseminare di nuovo, dubito che ne uscirà fuori qualcosa! :)

    Rispondi

  • Claudia Maffi

    Claudia Maffi

    22 Febbraio 2012 at 14:53 |
    Wow che bello Daria!
    SCusa l'ignoranza ma...poi le zucchine le travasi nella terra dell'orto oppure le lasci in vaso? Me moooolto ignorante.
    Comunque mi sa che questo week-end mi dedico anch'io al giardinaggio e all'orto :-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      22 Febbraio 2012 at 15:09 |
      Ciao Claudia! le zucche e le zucchine vanno trapiantate per forza di cose, diventano giganti! Infatti è una delle poche cose che non consiglio di piantare in balcone! :-) In pratica quando le piantine avranno 3 foglie le spostiamo a terra nell'orto molto distanziate fra di loro, almeno 1 m in entrambe le direzioni.

      Rispondi

  • Michela

    Michela

    27 Aprile 2012 at 14:33 |
    Ciao Daria, ho visto nella foto il vaso con la stevia, mi puoi far sapere qualcosa in più? Dove la si trova, come la si coltiva e gli usi che se ne possono fare? Sono molto curiosa.
    Michela

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      27 Aprile 2012 at 15:04 |
      Ciao Michela, la stevia l'ho seminata per la prima volta quest'anno, e i semi li ho avuti da uno scambio di semi con l'amica Gloria. Per ora è una piantina piccola, vedremo se crescerà... L'intento è quello si utilizzarla come dolcificante, so che si può fare una sorta di te con le foglie e usarlo per dolcificare, alcuni dicono che si possono seccare le foglie... penso che visto che è stata legalizzata si riesca anche a trovare in giro, in qualche vivaio ben fornito.

      Rispondi

  • Michela

    Michela

    27 Aprile 2012 at 15:11 |
    Infatti pure io ero interessata a coltivarla per autoprodurne uno "sciroppo" dolcificante. Proverò a cercare, grazie mille.
    Michela

    Rispondi

  • nicoletta

    nicoletta

    09 Maggio 2012 at 01:41 |
    Ciao Daria, ti chiedevo per i semi di stevia dove li posso trovare. continuo a fare il pane, e la pizza con la pasta madre.sono contenta dei risultati,, ciao da Nicoletta...........................

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      09 Maggio 2012 at 12:48 |
      Ciao Nicoletta, a me li ha regalati Gloria, non so dove si possano trovare in giro... forse in rete?

      Rispondi

  • Annalisa

    Annalisa

    27 Dicembre 2014 at 15:40 |
    Cara, mi ricordavo di questo bel post. Sto cercando un po' di libri da regalare alla scuola di mia figlia. Ne ho già molti io e quindi soppeso se a bambini del range 3-10 possono piacere. DI questo che dici? vale la pena? Un grosso bacio :-* e grazie della condivisione!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      27 Dicembre 2014 at 15:55 |
      Bei regali! Secondo me è un bel libro, c'è una storia da seguire e nel contempo parla di semine in modo semplice, nel racconto si ritrovano i gesti della semina anche in vaso o in piccoli spazi. I più grandi se lo leggono tranquillamente da soli.
      Un abbraccio a voi...

      Rispondi

  • Annalisa

    Annalisa

    27 Dicembre 2014 at 17:58 |
    Grazie! Magari un giorno andiamo all'orto tutte insieme ;-)

    Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy