in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170901 193948 l

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Autoproduzioni con zucchine e albicocche

on Mercoledì, 27 Giugno 2012. Posted in cucina

In questo periodo dell'anno con l'orto in piena attività e tante buone cose offerte generosamente dalla natura anche per mezzo di amici e parenti, anche il mio cervello continua a elaborare idee e la voglia di sperimentare si moltiplica. In particolare a farla da padrone in casa attualmente abbiamo le zucchine, che vengono prodotte a ritmi serrati dalle piante dell'orto, e albicocche, in parte del nostro albero, in parte dell'albero del suocero e di quello di uno zio...

E allora via all'autoproduzione!

Alcune zucchine le ho messe via sott'olio, in modo da poterle gustare anche durante l'inverno quando si ha voglia di un po' d'estate. Per prepararle ho seguito la ricetta di Briggishome, che è anche la ricetta che mi ha passato una cara amica, l'ho trovata abbastanza veloce e facile. Quelle che avanzavano le abbiamo mangiate come contorno, molto buone già così, anche se sicuramente col tempo si insaporiranno di tutte le erbette e sapori che ho infilato nei vasetti assieme alle zucchine. In particolare ci o messo basilico, timo, origano, alloro e maggiorana (tutti appena colti dall'orto). 

In pratica ho affettato a rondelle le zucchine. Nel frattempo ho messo a bollire 2 bicchieri d'acqua più un bicchiere di aceto e ci ho tuffato dentro le zucchine per un minuto. Le ho scolate e messe ad asciugare su un canovaccio pulito. Ho sterilizzato dei vasetti facendoli bollire in un pantola d'acqua (separati da un canovaccio) per una quindicina di minuti. 

Ho disposto le zucchine infilando ogni tanto delle spezie e anche uno spicchio d'aglio. Ho versato l'olio l'olio un po' alla volta man mano che infilavo le zucchine alternando olio evo a olio di semi di girasole bio estratto a freddo. Ho schiacciato ben bene le zucchine in modo che fossero tutte coperte dall'olio e chiuso il tappo. Vanno consumate dopo almeno 15 giorni.

2012 0626002

Invece con le albicocche per ora ho preparato un po' di marmellata e appena saranno ancora più mature preparerò del succo di frutta.

Stavolta ho voluto sperimentare l'abbinamento con una banana matura (le solite che ogni tanto mi guardano tristi dal cestino...) per vedere se funzionava come addensante.

Ecco la mia ricetta:

1 kg di albicocche mature spiccate direttamente dall'albero

60 gr di zucchero di integrale di canna mascobado (del commercio equo)

1 banana moooolto matura (bio e del commercio equo)

vasetti di vetro

La mattina ho snocciolato le albicocche e le ho tagliate a pezzi, mettendole direttamente in una pentola del fondo spesso in acciaio. Ho aggiunto la banana tagliata a pezzi e lo zucchero. Ho mescolato bene e messo a riposare col coperchio a temperatura ambiente.

La sera ho messo a bollire una pentola grande piena d'acqua, con dentro i vasetti vuoti distanziati da un canovaccio. Li ho lasciati bollire per 15 minuti. Tolti con una pinza e messi ad asciugare rovesci su un canovaccio pulito.

Nel frattempo ho messo sul fuoco anche la pentola con le albicocche e l'ho fatta bollire per una decina di minuti, mescolando, finchè le albicocche si sono sfaldate. Si è addensata velocemente e la banana si è sciolta del tutto.

Ho invasato la confettura ancora bollente nei vasetti e chiusi subito. Messi rovesci a rafreddare finchè non si è creato il vuoto.

2012 0627003

Ho assaggiato ancora calda quella che era avanzata: direi buona, con l'acidello delle albicocche che viene ben contrastato dal gusto della banana.

Mentre aspetto di fare il succo, avete voglia di raccontarmi le vostre autoproduzioni estive?

Commenti (8)

  • Nadir

    Nadir

    04 Luglio 2012 at 14:33 |
    niente marmellata per me, le albicocche le abbiamo mangiate tutte :)
    Chissà che non sia più lungimirante con le zucchine ;)

    Rispondi

  • antonella

    antonella

    19 Luglio 2012 at 10:31 |
    Ciao Daria, mi sono fatta consegnare un pò più albicocche questa volta per fare la marmellata e stamane le ho preparate come da tua ricetta. Non sono riuscita ieri a chiederi il perchè del passaggio del mattino. A cosa serve questa macerazione in zucchero?
    Grazie Anto

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      23 Luglio 2012 at 22:00 |
      La macerazione serve a far uscire la parte liquida della frutta. Io faccio così anche la confettura di ciliegia, di fragola e di cocomero...

      Rispondi

      • Antonella

        Antonella

        24 Luglio 2012 at 14:27 |
        Fai anche la confettura di cocomero? ma rassoda? aggiungi altri ingredienti? Sai che la marmellata di albicocche, nonostante fossero dolcissime mi è venuta un pò amarognola. ti è mai capitato? ho pensato che prossima volta devo eliminare qualche buccia, ne ho fatto due kili e mezzo e forse erano troppe.

        Rispondi

        • Daria

          Daria

          24 Luglio 2012 at 15:07 |
          La marmellata di cocomero la faccio bollire per un bel po' e poi aggiungo un cucchiaino raso di alga agar-agar per ogni kg di frutta, viene buonissima!
          Penso anch'io che possa dipendere dalle bucce se la marmellata è venuta un po' amara, forse dipende anche dalla varietà di albicocche. A me è successo che risultasse un po' asprigna alcune volte.

          Rispondi

          • antonella

            antonella

            25 Luglio 2012 at 10:43 |
            io adoro il cocomero e davvero questa della marmellata è per me un anovità .. manca solo l'agar-agar e la faccio di certo :) Grazie Daria.

            Rispondi

  • Carla 64

    Carla 64

    06 Settembre 2012 at 23:18 |
    io alle zucchine tagliate a rondelle aggiungo anche cipolla meglio bianca tagliata a grosse fette sbollento 4 min in olio di semi e aceto e qualche foglia di basilico , sale grosso e poi invaso con questo liquido dove hanno bollito e conservo x l'inverno quando la verdura è meno abbondante. Se vuoi ti do le dosi giuste.
    Hai qlk idea x peperoni ? l'orto ora li sta donando abbondanti

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      07 Settembre 2012 at 11:09 |
      Mia mamma li prepara in agrodolce e durano tutto l'inverno...

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy