in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170901 193948 l

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Bevande estive: latte di miglio e mandorle e succo di albicocche

on Martedì, 03 Luglio 2012. Posted in cucina

Bevande estive: latte di miglio e mandorle e succo di albicocche

Continua il caldo, continua la voglia di bevande fresche, io vi propongo quelle che ho preparato in questi giorni: latte di miglio e mandorle succo di albicocche senza zucchero.

Per il latte di miglio mi sono ispirata ad un po' di ricette che avevo visto in rete, poi ho fatto di testa mia. Questa versione con le mandorle mi è piaciuta molto (va però consumata entro breve, non fatene tanto...), potete anche provare a sostituirle con le nocciole, a mio avviso viene benissimo.

Ingredienti:

  • 5 cuccchiai colmi di miglio in chicchi
  • 3 cucchiai colmi di mandorle (io avevo delle mandorle dell'albero di mia mamma private della pellicina con una scottata in acqua bollente)
  • mezzo litro di acqua fredda

Versare il tutto in un frullatore e frullare a lungo. Se volete una versione più dolcetta potete aggiungere un paio di manciate di uvetta sultanina bio o 2-3 datteri al naturale. Conservate in frigo e servite fresco.

2012 0629003Il succo di albicocche, nasce invece dalla necessità di smaltire un bel po' di albicocche troppo mature, visto che la marmellata l'avevo già fatta.

ingredienti:

Ho lavato, snocciolato e tagliato a pezzetti le albicocche. Ho fatto bollire l'acqua e ci ho versato le albicocche e lasciato andare per 5 minuti. Ho frullato bene il tutto e invasato in bottigliette col tappo per il sottovuoto. Ho messo le bottigle in un pentolone divise da un canovaccio, cperto d'acqua e fatto bollire per 15-20 minuti. Lasciato raffreddare e estratto. 

Non chiedetemi la durata del succo, che so già che qui verrà consumato entro breve! :-)

Commenti (13)

  • xcesca

    xcesca

    07 Luglio 2012 at 18:08 |
    Ciao Daria! Questo latte sembra proprio buono! Non ho mai provato quello di miglio ma mi sembra proprio una buona idea! Buonissimo anche il succo!
    Con questo caldo viene proprio voglia di bevande fresce e dissetanti.
    A presto!

    Rispondi

  • xcesca

    xcesca

    08 Luglio 2012 at 22:07 |
    Ma io ieri avevo commentato! .. mmmh
    Ad ogni modo ciao Daria! Mi ispira questo abbinamento mandorle+miglio.. non credo nemmeno di aver mai assaggiato il latte di miglio..
    In queste giornate sono proprio l'ideale queste bevande fresche!
    Un abbraccio!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      16 Luglio 2012 at 20:46 |
      Eccomi, recuperato il commento! Scusa ma rientro solo oggi dai monti! Il latte di miglio a me piace molto, delicato, leggermente dolcino

      Rispondi

  • Maria

    Maria

    08 Novembre 2012 at 10:02 |
    Ciao Daria!!! proverò sicuramente il latte di miglio. Posso dolcificarlo con del miele bio o sciroppo d'agave? lo utilizzerò a colazione

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      08 Novembre 2012 at 15:42 |
      Si, si, puoi dolcificarlo come preferisci... io solitamente dolcifico dopo perchè lo uso anche per altre preparazioni, nulla toglie che puoi miscelare il dolcificante fin da subito.

      Rispondi

  • lucia

    lucia

    07 Gennaio 2013 at 20:40 |
    ciao per il kefir al latte di soia posso usare il miele invece dello zucchero?grazie

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      08 Gennaio 2013 at 09:33 |
      Ciao Lucia, non ho mai provato ma penso proprio di si, magari mettendone un po' di più...

      Rispondi

  • Sara

    Sara

    11 Marzo 2013 at 13:13 |
    Stavo proprio cercando la ricetta per il latte di miglio..ma il miglio va usato crudo? Non si deve cuocere come x il latte di riso? Grazie

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      11 Marzo 2013 at 14:10 |
      Ciao Sara, il miglio lo puoi anche cuocere, ma in questa ricetta lo puoi usare tranquillamente crudo, basta che lo frulli bene. E' un po' il principio della crema budwig dove i cereali vengono aggiunti crudi e appena macinati.

      Rispondi

  • Marta

    Marta

    18 Aprile 2014 at 21:09 |
    Una volta pronto si può mettere in vetro e pastorizzare come si fa per la marmellata, facendo bollire le bottiglie con gli appositi tappi?

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      18 Aprile 2014 at 21:54 |
      Si, certo, lo puoi fare tranquillamente... tieni comunque conto che la durata non sarà superiore ai 3-4 mesi visto che non c'è alcun tipo di zucchero.

      Rispondi

  • marta

    marta

    13 Gennaio 2016 at 21:34 |
    Ciao Daria, ho provato a farlo ieri, ho usato solo miglio e acqua, è davvero buono!! delicato e dolce e anche un pò cremoso. Oggi l'ho assaggiato dopo averlo fato bollire e ho aggiungo il caffè d'orzo, però mi chiedevo se ho fatto bene a bollirlo prima di consumarlo o se bastava scaldarlo un po? Perderà sicuramente alcune delle sue proprietà con la bollitura vero?

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      14 Gennaio 2016 at 22:34 |
      Ciao Marta felice che ti sia piaciuto, anch'io lo trovo ottimo. Puoi usarlo sia tal quale che bollito, logicamente parte delle proprietà si perdono con la cottura...

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy