in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170901 193948 l

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

(Fari)frittata di bruscandoli

on Venerdì, 27 Aprile 2012. Posted in all'aperto

(Fari)frittata di bruscandoli

Purtroppo a causa della migrazione del blog non sono riuscita a pubblicare prima questa ricetta che avrei proposto per il 25 Aprile, giornata dedicata alle scampagnate. Da noi si usa passare questa giornata sugli argini dei fiumi (Brenta e Bacchiglione) che per chi non è della zona sono molto ampi e a più livelli. Da bambina ci andavo con i genitori, da ragazzina in bici con gli amici: ci si accampa lì la mattina e si rimane fino a sera, giocando a palla, chiaccherando, rotolando sul pendio, passeggiando, dormendo sull'erba e anche cercando erbette.

In particolare lungo gli argini oltre ai carletti, si trovano i “bruscandoli” ovvero i germogli di luppolo, che assomigliano un po' a dei piccoli asparagi verdi. Si raccolgono prima che la pianta cominci ad avere molte foglie, quando è spuntata da poco da terra e mostra dei lunghi “steli” spinosetti. Purtroppo in questa raccolta i bimbi diffcilmente partecipano perchè si tratta di cespugli leggermente spinosi che crescono in luoghi impervi, dove bisogna stare attenti a dove si mettono i piedi. Ma il baldo raccoglitore accoglierà la sfida e cercherà di prendere anche quelli nei luoghi più difficoltosi! :-)

Tradizionalmente queste erbette vengono consumate il giorno stesso, anzi nel luogo stesso, infatti generalmente si portano via fornetto a gas, padella e uova per farci la frittata che sarà il pranzo o la cena del pic-nic. Io vi propongo questa versione senza uova che potete preparare a casa da portare per il pic-nic o potete fare con i bruscandoli raccolti una volta che siete rientrati.

2012 0419015

Ingredienti (per 2 persone – una teglia 25 x 25)

100 gr di farina di ceci (io ho usato la farina di libera-terra bio)

200 ml acqua

1 rametto di rosmarino

un mazzo di bruscandoli freschi

2 cucchiai di olio evo

1 cucchiaino raso di sale integrale fino

 

Almeno 3 ore prima (meglio se 12-15) fare una pastella con la farina di ceci e l'acqua, a cui aggiungere il rametto di rosmarino per insaporire.

Passato questo tempo, togliere il rosmarino, aggiungere l'olio e il sale. E mescolare bene.

In un padella far appassire i bruscandoli in un po' d'acqua. Lasciarli cuocere finchè saranno teneri.

Aggiungerli alla pastella di farina di ceci e mescolare bene.

Versare il composto in una teglia rivestita di carta forno in modo da formare uno strato sottile (non più spesso di un cm). Infornare a 180° per 25 minuti (fino a doratura). Molto gustosa!

Volendo si può cuocere anche in padella (con un filo d'olio sotto) sempre in spessore sottile e cuocendo col coperchio, lasciando andare a fuoco lento.

2012 0420017

Commenti (7)

  • orne

    orne

    27 Aprile 2012 at 22:32 |
    che buona daria!!!

    Rispondi

  • Micaela Mangone

    Micaela Mangone

    28 Aprile 2012 at 14:02 |
    Ciao... io di solito la farifrittata la proporziono 150gr farina e 300acqua.... in proporzione 1:1 non viene un pò secca? oppure è il riposo che l'aiuta???
    Anche noi siamo andati a raccogliere erbe: ortica, violette....
    Buonissime!!!!!!!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      28 Aprile 2012 at 14:13 |
      Ops, c'è un errore di battitura! In effetti va il doppio di acqua... Correggo subito e grazie!

      Rispondi

      • Micaela Mangone

        Micaela Mangone

        04 Maggio 2012 at 21:30 |
        Sono contenta di essere stata utile!!!

        Rispondi

  • Gloria

    Gloria

    28 Aprile 2012 at 23:25 |
    Noi le abbiamo raccolte oggi (direttamente nel nostro campo, che ne è discretamente infestato), sono una delle erbe spontanee che preferisco, solo che da noi si chiamano "vitalbe" :)
    Io solitamente oltre al germoglio cuocio anche le prime due foglioline, quelle a cui il germoglio è attaccato per intenderci.
    Oltre a frittata e cecina ci riesce buonissimo (a mio parere!) anche il risotto!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      28 Aprile 2012 at 23:33 |
      Si, si, il risotto è proprio un classico... buonissimo!

      Rispondi

  • orne

    orne

    09 Maggio 2012 at 08:42 |
    io l'ho fatta ieri sera e con le proporzioni sbagliate e ci è sembrata ottima...figuriamoci con le dosi giuste;-))
    solo che l'ho fatta di asparagi..io queste erbette nn le conosco.

    Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy