in cucina

DSCF1353 gd

Salva

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

DSCF5750 rit

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20171019 131503

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Filoncini ai fiocchi di avena

on Giovedì, 17 Maggio 2012. Posted in cucina

Filoncini ai fiocchi di avena

Rieccomi con un'altra ricetta di pane, anche questa volta si tratta di una rielaborazione di una ricetta con liveito di birra vista nel libro di Giorilli. Ne sono stata molto soddisfatta, un bel pane morbido, ben lievitato e alveolato al punto giusto (non amo i buchi troppo grossi, perchè mi piace poterci spalmare sopra qualcosa senza che mi goccioli tutto sulle mani... :-)).

La ricetta mi è piaciuta anche perchè prevede l'utilizzo di una piccola parte di farina di segale che adoro e che da un gusto particolare. Veniamo a noi!

Ingredienti:

  • 100 gr di pasta madre rinfrescata da 4 ore
  • 450 gr di farina di farro bianca
  • 50 gr di farina integrale di segale
  • 250 gr di acqua
  • 110 gr di fiocchi di avena
  • 1 cucchiaino di sale integrale fino

Sciogliere la pasta madre nell'acqua, aggiungere la farina di segale e lasciare riposare per mezzora, aggiungere metà della farina di farro e il sale. Completare aggiungendo la restante farina e per ultimi i fiocchi di avena. Mettere a lievitare per 4 ore coperto da un canovaccio. Suddividere l'impasto in due-tre pezzi, fare una piega e allungarli a filone (circa 25-30 cm). Spenellare la superficie con latte di riso nel quale è stato sciolto il malto e arrotolare i filoni nei fiocchi di avena. Mettere a lievitare per 1-2 ore.

2012 0416005

Questo aveva addiritura fatto delle belle bolle che sono rimaste anche a cottura ultimata!

Preriscaldare il forno a 220° con pentolino d'acqua nel ripiano più basso e infornare per 30 minuti a 200°. Completare la cottura lasciando i filoni nel forno spento socchiuso a fine cottura.

2012 0417002

Commenti (4)

  • mammacuore

    mammacuore

    21 Maggio 2012 at 16:04 |
    assolutamente la devo provare, attendo anche la ricetta del pane di segale trentino.
    Grazie Daria

    Rispondi

  • orne

    orne

    21 Maggio 2012 at 23:25 |
    pure noi li proveremo!!appena panifico di nuovo!!

    Rispondi

  • ravanellocurioso

    ravanellocurioso

    30 Maggio 2012 at 14:12 |
    ma che meraviglia! le tue creature sono una più bella dell'altra!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      30 Maggio 2012 at 14:31 |
      Grazie, troppo gentile!

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy