in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170127 104057

 

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

DSCF3423 2

 

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Finto panettone al miglio

on Lunedì, 23 Gennaio 2012. Posted in cucina

Il miglio è un cereale che ho "scoperto" 3 anni e mezzo fa quando Alice ha cominciato a farci compagnia a tavola. Lo uso spesso sia asciutto, come migliotto, che in zuppe. Qualche tempo fa ho provato a metterlo anche nel pane, così com'è in chcchi, che una volta cotti danno l'effetto crispies. 

In questo periodo dell'aano, dopo i dolci natalizi e prima di quelli carnevaleschi preferisco dei pani un po' sobri e allora ispirata anche da questo bellissimo pane visto sul blog della Comunità della Pasta Madre, ho preparato questo pane, che esteticamente sembra un dolce, e un po' dolce lo è per via del miglio, ma è senza zuccheri.

Veniamo dunque alla ricetta:

300 gr di pasta madre rinfrescata la sera prima

4 cucchiai di miglio in chicchi

1 cucchiaio di malto di riso

1 cucchiaino di sale fino integrale

180 ml di latte di miglio tiepido (30°)

120 ml di acqua 

3  cucchiai colmi di fairna di miglio

500 gr circa di farina di farro bianca

 

Sciogliere la pasta madre nel latte, aggiungere l'acqua, il malto, il sale, il miglio in chicchi e la farina di miglio e mescolare bene. Aggiungere gradualmente la farina di farro mescolando e quando non si riesce più col cucchiaio passare sul tagliere di legno aggiugnendo farina fino ad avere una bella palla liscia e morbida. Mettere a lievitare per 6 ore coperta (io metto nel forno spento), riprendere l'impasto, arrotolarlo e piegarlo e metterlo in una teglia per dolci diametro 20 cm, di quelle con cerniera apribili. Cospargere la superficie di chicchi di miglio.

2012 010500

Dopo la lievitazione

Mettere a lievitare per altre 4 ore.Cuocere per 10 minuti a 210 e successivi 40 minuti a 180°.

 

2012 0105008-rit

Il risultato finale..

e infine la fetta!

2012 0107005

 

 

 

 

 

 

Commenti (11)

  • Riccardo Astolfi

    Riccardo Astolfi

    24 Gennaio 2012 at 15:55 |
    me-ra-vi-glio-so!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      24 Gennaio 2012 at 16:02 |
      Riccardo, sei sempre fonte di ispirazione! :-) Però vorrei autoprodurmi il latte di miglio, esce a marzo la ricetta su cucina naturale?

      Rispondi

  • ravanellocurioso

    ravanellocurioso

    28 Gennaio 2012 at 23:40 |
    ma che beltà regale! complimenti Daria!

    Rispondi

  • jessica

    jessica

    20 Novembre 2012 at 08:49 |
    adesso voglio provare questo! non ho però il miglio e non so dove reperirlo. pensavo di sostituire la farina di miglio con quella di ceci e i chicchi con chicci di quinoa. dici che rimarranno troppo duri? altrimenti ho i semi di girasole per renderlo piu interessante...

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      20 Novembre 2012 at 14:59 |
      Ciao Jessica, dunque puoi sostituire la farina di miglio con quella di ceci, anche mettere la quinoa sia all'interno che sopra dovrebbe darti un buon risultato. All'interno mi è capitato di metterla, mi sembra che tenda ad ammorbidirsi, quasi sparire più dei chicchi di miglio che invece rimangono sempre un po' croccanti. Sopra invece non l'ho mai provata. Fammi sapere come va il tuo esperimento!

      Rispondi

      • Jessica

        Jessica

        08 Marzo 2013 at 22:43 |
        Ottimi risultati con molto pani! Aggiunti a impasto di farro, semola di grano duro e segale. Quinoa in chicchi inseriti in impasto danno un profumo erbaceo ma dolce. Ne ho dieci scatole da finire entrò giugno quindi sto sperimentando, meno male che funziona!

        Rispondi

        • Daria

          Daria

          10 Marzo 2013 at 14:55 |
          :-) Si, vero la quinoa nell'impasto da un buon gusto, anche a me piace. Io non avrei problemi a finirla per giugno, le bimbe la adorano,sia con le lenticchie, come polpette con le patate che come tortino, non posso mai ritrovarmi senza! :-) Ah, se hai un mulinetto puoi macinarla e farci la farina...

          Rispondi

  • Lo

    Lo

    21 Gennaio 2013 at 22:28 |
    mamma mia che meraviglia....cresciuto benissimo :) mi vien voglia di tastare la sofficiosità con il dito, ma lo schermo non mi aiuta

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      22 Gennaio 2013 at 09:27 |
      Vero, questo finto panettone viene bello morbidoso... tipo cuscino!

      Rispondi

  • marta

    marta

    15 Dicembre 2015 at 18:12 |
    fantastico! voglio provare anche io! ma se non ho il latte di miglio lo posso sostituire con altro tipo di latte? e comunque dove lo trovo?

    Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy