in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170127 104057

 

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

DSCF3423 2

 

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Giornata uggiosa, pozzanghere e finocchi gratinati coccolosi dall'orto

on Sabato, 03 Novembre 2012. Posted in all'aperto

Giornata uggiosa, pozzanghere e finocchi gratinati coccolosi dall'orto

Giornata uggiosa oggi: il panorama è costantemente uguale a quello che vedete sopra, alle 8.00 di mattina, a mezzogiorno, al pomeriggio... nebbiolina che si intensifica la sera. Non freddo, ma con quel umidità fastidiosa che ti entra nelle ossa e ti fa desiderare di stare al calduccio davanti al camino o a impastare il pane... 

Invece le bimbe non sono d'accordo: per loro stare in casa è una tortura... d'altronde anche l'autunno offre dei fantastici divertimenti a costo zero e proprio davanti a casa! e allora dopo un giretto a fare un po' di spesa di finocchi, cavolo rapa, insalata iceberg, radicchio di Treviso e peperoncini nell'orto, munite di stivaletti si va a pozzanghere!

pozzanghere2pozzanghere1

Eh, si, confessatelo anche voi: quanto è divertente saltare nelle pozzanghere? Non è il sogno di ogni bambino (e adulto)? sentire l'acqua fare Splash e vederla schizzare ovunque... va quasi di pari passo con il camminare fra le foglie secche e sentirle scricchiolare! dite che non è cosa da insegnare ai bimbi che altrimenti si inzaccherano tutti? :-) A che servono gli stivaletti?

pozzanghere3

Nelle pause un po' di esplorazione a scoprire queste fantastiche perle tessute dai ragni e le foglie secche!

ragnatela2

foglie

Dopo un'ora buona passata "a pozzanghere", all'opera per un piattino veloce e coccoloso che le bimbe adorano: i finocchi gratinati con taaaaantaaaaa besciamella! Logicamente veg-besciamella!

Finocchi gratinati

finocchiingredienti:

  • 2 finocchi (direttamente dall'orto)
  • 500 ml di brodo vegetale
  • 2 cucchiai colmi di farina di riso bio
  • olio evo q.b 
  • sale fino integrale
  • noce moscata
  • cannella
  • lievito alimentare in scaglie

Dall'orto al forno!

Lavare bene i finocchi ed evenutalmente togliere le foglie più esterne se sono fibrose (potete tenerle per farci un brodo), tagliarli a spicchi e disporli su una teglia da forno.

Mettere a bollire il brodo vegetale, quando è caldo, ma non bollente, aggiungere la farina di riso e mescolare bene. Coprire e lasciar bollire, vedrete che la salsa addenserà velocemente. Spegnere il fuoco, aggiungere un filo di evo, una spolverata di cannella, una grattuggiata di noce moscata, un pizzico di sale se serve. Mescolare, coprire e lasciare riposare 5 minuti.

Salare leggeremente i finocchi, ricoprirli con la veg-besciamella, cospargere di lievito alimentare in scaglie e finire con un filo di olio evo. 

Passare in forno caldo a 180° per una mezzora. Lasciare in forno a fuoco spento per 10 minuti e servire...

finocchi gratinati

Come procedono le vostre giornate uggiose?

Commenti (18)

  • Valentina

    Valentina

    04 Novembre 2012 at 14:48 |
    Daria, passare e leggere il tuo blog è regalarsi una coccola di serenità per lo spirito ogni volta! Sei fantastica e le tue bambine sono meravigliose, sei piena di idee stupende e ci regali manicaretti gustosi da provare a casa! Grazie!

    Buonissima domenica, un caro abbraccio!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      04 Novembre 2012 at 15:02 |
      Ciao cara Valentina, grazie a te! Se provi i finocchi fammi sapere se vi sono piaciuti, alle birbe piacciono proprio tanto! Puoi usare la stessa besciamella per gratinare anche altre verdure o anche per le lasagne...

      Rispondi

      • Valentina

        Valentina

        04 Novembre 2012 at 15:55 |
        I finocchi anch'io a volte li faccio cosi, ma la tua veg besciamella è da provare assolutamente!!!!!!! Ti faccio sapere, giusto giusto oggi i miei suoceri mi hanno regalato 3 bellissimi finocchi! :-)

        Rispondi

  • Dani Tata

    Dani Tata

    05 Novembre 2012 at 10:26 |
    Tu Daria sei sempre un raggio di sole anche in una giornata uggiosa..ogni tua pagina è per me una piacevole scoperta..avessi la metà di un decimo della tua inventiva e forza sarei contenta..grazie per tutte le cose che mi fai scoprire ogni volta! la besciamella veg la voglio proprio provare..

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      05 Novembre 2012 at 14:30 |
      Ciao Dani, grazie... Fammi sapere come ti trovi con la besciamella... tra l'altro è veramente velocissima da preparare...

      Rispondi

  • Lara

    Lara

    15 Novembre 2012 at 14:55 |
    la veg-besciamella... la provo subito sul cavolo appena lessato per stasera, e la prossima volta anche sulle lasagne! grazie!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      15 Novembre 2012 at 15:00 |
      Si, si, si abbina perfettamente a tutto e poi è leggerissima! Fammi sapere come ti trovi!

      Rispondi

  • Lara

    Lara

    16 Novembre 2012 at 15:07 |
    veg besciamella ottima, leggera e saporita!!! grazie!!! non la mollo più! devo provare le lasagne ora... ti dirò!

    Rispondi

  • adriana

    adriana

    02 Ottobre 2013 at 17:31 |
    ciao sono nuova e per caso ho scoperto il tuo sito . bellissimo. e interessante posso chiedere,perchè sui finocchi hai messo il lievito ascaglie ? grazie ancora ho eseguito il tuo mopur buono ormai è nella mia dieta ciaoo

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      02 Ottobre 2013 at 21:48 |
      Ciao Adriana e benvenuta! Mi fa molto piacere sapere che provi le ricette e in particolare il mopur... anch'io lo trovo ottimo e l'ho già rifatto in vari modi (magari pubblicherò le varie ricette...). In questa ricetta uso il lievito alimentare in scaglie, ovvero quello disattivato (sembra pangrattato nell'aspetto), da un buon gusto e crea una bella crosticina. Comunque non è indispensabile, puoi usare anche del pangrattato o della farina di mandorle o una miscela dei tre. A presto!

      Rispondi

      • adriana

        adriana

        03 Ottobre 2013 at 07:24 |
        qualche punto di riferimento su facebook del tuo blog??grazie

        Rispondi

        • Daria

          Daria

          03 Ottobre 2013 at 13:38 |
          Non ho una pagina fb dedicata al blog (per ora non ho il tempo si seguirla) però trovi tutto sul mio profilo personale, cerca Daria Voltazza. Ciao!

          Rispondi

  • Roberta

    Roberta

    02 Ottobre 2014 at 13:57 |
    Che bontà, Daria, li ho preparati per il nostro Vegetal Monday, pensa che li ha apprezzati tanto anche il mio maritino che non sopporta neppure l'odore di finocchio (come faccia non l'ho ancora capito...)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      02 Ottobre 2014 at 21:50 |
      Con i finocchi (ma anche altra verdura) preparati così si va sempre sul sicuro... io uso le bimbe come "tester", sono certa che se una vosa fa impazzire loro piacerà sicuramente a tutti!

      Rispondi

  • Roberta

    Roberta

    14 Gennaio 2016 at 13:46 |
    Questa sera li preparerò di nuovo perchè sono deliziosi

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      14 Gennaio 2016 at 14:58 |
      Oh, si! Vero una coccola!

      Rispondi

  • Roberta

    Roberta

    25 Novembre 2016 at 15:31 |
    Ieri sera li ho preparati di nuovo con un pezzetto di porri verdi tagliati sottili tutto ricoperto di deliziosa besciamella... Non posso passare da qui senza lasciare un pensiero profumato
    Buona giornata

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      28 Novembre 2016 at 21:12 |
      Mmmm, buonissima la variante porrosa! ;-)

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy