in cucina

DSCF1353 gd

Salva

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

DSCF5750 rit

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20171019 131503

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

La rana Romilda ... salta anche a casa nostra!

on Venerdì, 18 Luglio 2014. Posted in libri

La rana Romilda ... salta anche a casa nostra!

Qualche giorno fa, la mattina aprendo le finestre e in particolare la porta-finestra sul retro, sento Marco esclamare: "Questa poi! Che ci fa qui?!" Il soggetto dell'esclamazione lo vedete nella foto qui di fianco: una bellissima e simpatica rana colorata che aspettava pazientemente che qualcuno aprisse gli scuri per uscire. Inutile dire che le bambine erano in visibilio: vicino a casa nostra ci sono fossi e altri corsi d'acqua, le rane si sentono gracidare, ma non ci era mai capitato di trovarne una praticamente dentro casa e così bella poi! Le bimbe l'hanno battezzata Romilda come la protagonista di un libro che stiamo leggendo in questi giorni, un simpatico testo di Munari, poco conosciuto, che racconta le avventure di Romilda, una rana appunto che si avventura lontano dal suo fosso e finisce nelle situazioni più disparate in città.

DSCF9229-gd

Tempo di aprire gli scuri e la nostra Romilda è saltata via velocissima, plip plop, verso l'orto dove sicuramente avrà trovato di che nutrirsi. Il giorno seguente spostando le cassette del basilico di rane ne sono saltate fuori ben due, stavolta piccoline e scure (secondo Alice erano le figlie di Romilda... ;-) ), queste ultime le ho ritrovate davanti alla porta di casa la sera: sicuramente le zanzare per la loro cena non mancano!

la-rana-romilda ITALa rana Romilda - Bruno Munari - ed Corraini è il libro che vi consigliamo questa settimana, una storia leggera penso fra le meno conosciute di Munari, che però ci ha divertito molto. Il testo era un inedito del 1958 pubblicato poi da Corraini nel 1997.

Questo post partecipa al VdL di Paola Homedemama e alla condivisione di libri per bambini "La biblioteca di Filippo" su FB.

Commenti (11)

  • Felicia

    Felicia

    19 Luglio 2014 at 17:57 |
    E' sempre un piacere leggerti e ammirare la vostra famiglia riunita.... ♥

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      19 Luglio 2014 at 22:42 |
      Grazie cara... tra l'altro grazie ad un'amica su fb ho scoperto anche che la rana in realtà è un rospo, chiamato rospo smeraldino: fantastico!

      Rispondi

  • Marta

    Marta

    20 Luglio 2014 at 07:38 |
    Bello il libro e la rana :-) Ora mi scrivo il titolo e proverò a chiederlo a settembre in biblioteca.

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      20 Luglio 2014 at 21:48 |
      ;-) Il libro è molto piacevole da leggere, divertente!

      Rispondi

  • Claudia & Topastro

    Claudia & Topastro

    21 Luglio 2014 at 14:54 |
    Ma che carina la vostra ospite!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      21 Luglio 2014 at 15:44 |
      Davvero, Alice l'ha rivista anche oggi fra i vasi di basilico, ormai è di casa!

      Rispondi

  • sara

    sara

    21 Luglio 2014 at 18:04 |
    Anche nel nostro giardino abita una ranocchia. Luna le prepara l'acqua da bere in una ciotolina tutti i giorni e l'ha chiamata "Rani"! A me piace pensare che si senta accolta e protetta qui da noi...

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      21 Luglio 2014 at 21:24 |
      :-) Pure questa cosa abbiamo in comune!

      Rispondi

  • Valentina

    Valentina

    16 Agosto 2014 at 08:07 |
    Che carina! Questo libro lo prenderò perchè ogni sera abbiamo anche noi la nostra ranetta che passa a trovarci davanti alla vetrata della cucina e poi abbiamo anche un povero riccio che il nostro cagnolone Arturo si diverte a portarsi a spasso... non gli fa del male ma lui è bravo a non essere già morto di paura, considerando che il cane è gigante rispetto a lui!
    :-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      16 Agosto 2014 at 11:10 |
      Allora è proprio una abitudine ranesca quella di avventurarsi in casa! Anche da noi gira il riccio, ma ljui se ne sta a debita distanza dalla porta di casa...

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy