in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170127 104057

 

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

DSCF3423 2

 

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Nascita di un delfino

on Martedì, 02 Agosto 2011. Posted in libri

Io e Alice abbiamo un appuntamento mensile quasi fisso con la biblioteca della nostra città che ha una bella sezione per bambini anche piccoli con uno spazio a loro dedicato. Portiamo sempre a casa 7-8 librini scelti da lei. L’ultima volta ha scovato dei vecchi libretti EdizioniArka (risalente al 1996, ma li pubblicano ancora) collana Quattro Stagioni “per scoprire come vivono un animale di casa o di terre lontane, un fiore visto in un prato, un uccello incontrato in un bosco“. In particolare il libro che ha portato a casa è “Il delfino”. Queste sono le pagine che ha apprezzato di più:

2011 0729015

2011 0729016

2011 0729017

Ho fatto una piccola ricerca e a quanto pare è proprio vero: le delfine partoriscono assistite (come se
con loro ci fossero delle ostetriche) e il latte viene veramente spruzzato loro in bocca!Riporto da Animalweb
:La gravidanza dura in media 11 mesi
.Al momento del parto il feto si presenta dalla parte della coda, in modo tale che la testa sia l’ultima ad uscire per risalire il più velocemente possibile a compiere la prima respirazione. D’istinto gli sfiatatoi dei neonati non sono aperti fino al momento in cui si trovano in superficie. Normalmente il parto è assistito da altre femmine, le cosiddette “zie”, le quali si preoccupano di
aiutare il piccolo spingendolo in superficie, proteggendolo anche da eventuali attacchi.Per nutrirsi il piccolo stimola le fenditure mammarie facendo fuoriuscire i capezzoli che schizzano il latte, di consistenza cremosa, direttamente nella sua bocca. L’allattamento può durare oltre un
anno (a volte anche 3-4 anni).

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy