in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170127 104057

 

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

DSCF3423 2

 

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Plum-cake ai mirtilli

on Domenica, 03 Giugno 2012. Posted in cucina

Questo plum-cake nasce da un esperimento e dalla necessità di usare un po' di cosette che mi ritrovavo in frigo. Si tratta di un dolce senza zucchero, ma diversamente dal solito non ho usato il malto, bensì la stevia come dolcificante. Quando l'ho vista l'ho subito acquistata curiosa di provarla, vista anche la triste fine della piccola pianta di stevia che avevo seminato. Quella che ho preso io è estratto di stevia, quindi ne basta veramente pochissima, 1 grammo (mezzo cucchiaiaino) equivale a 200 gr di zucchero!

Questo plumcake ha inoltre la particolarità di essere lievitato con la pasta madre: sono soddisfatta del risultato che è facilmente replicabile con altra frutta.

 

primo impasto

ingredienti:

  • 90 gr di pasta madre (io l'avevo rinfrescata da 3 ore visto ilcaldo di questi girni è stato sufficiente, altrimenti va bene rinfrescata la sera prima o almeno 4 ore)
  • 30 ml di succo di limone (in pratica il succo di un limone)
  • 70 ml di acqua
  • mezzo cucchiaino di stevia (estratto al 99,5%)
  • 30 ml di olio di semi di girasole bio spremuto a freddo
  • 5 cucchiai di farina di farro bianca
  • 5 cucchiai di farina di farro integrale

procedimento:

Sciogliere la pasta madre nell'acqua, aggiungere via via tutti i liquidi e infine le farine. Mescolare bene e riporre a lievitare per 5 ore in una terrina avvolta da un canovaccio.

 

secondo impasto

ingredienti:

  • 100 ml di siero di yogurt di soia ai frutti di bosco (questo mi avanzava da un'altra preparazione, si può sostituire con 100 ml di yogurt bianco o ai frutti di bosco o ai mirtilli)
  • 40 ml di acqua
  • 30 ml di olio di semi di girasole bio spremuto a freddo
  • 1 pizzico di sale
  • 50 gr di uvetta 70 gr di mirtilli freschi
  • 3 cucchiai di farina di farro integrale
  • 3 cucchiai di farina di farro bianca

Mescolare tutti gli ingredienti e aggiungerli al primo impasto mescolando bene.

Si ottiene un composto abbastanza molle. Oliare una teglia da plum-cake e versare l'impasto nella teglia (dovrebbe occupare circa metà teglia).

Mettere a lievitare coperta per altre 5 ore, finchè l'impasto arriva al bordo della teglia.

Cuocere per 40 minuti in forno statico a 180°.

 

2012 0516015

 

2012 0517001

Commenti (3)

  • xcesca

    xcesca

    05 Giugno 2012 at 20:21 |
    Che buono!!
    Io ho una mini piantina di stevia, ma purtropo ho un po' di difficoltà ad usarla (finora l'ho usata solo per tisane) perchè è poca per farne l'estratto e comunque ha un gusto molto liquirizioso.. anche l'estratto che hai trovato tu ha questo retrogusto?
    inoltre chi mi aveva venduto la pianta mi aveva detto che andava bene per dolcificare solo preparazioni non lievitate (tipo crostate) perchè altrimenti avrebbe compromesso la lievitazione appunto. Ma vedendo il tuo bellissimo plumcake non sembra proprio!
    complimenti, mi piace molto questo tipo di dolce!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      05 Giugno 2012 at 21:07 |
      La mia piantina purtroppo si è seccata altrimenti anch'io l'avrei usata come te... Anche l'estratto mantiene un leggero retrogusto di liquirizia... a me non dispiace, ma logicamente va provata. L'erborista dove l'ho presa non mi aveva detto nulla in merito alla lievitazione e io mi sono subito lanciata in questo esperimento tra l'altro con pasta madre, non so se poi con lievito chimico reagisca diversamente, devo ancora provarla in abbinamento al cremor tartaro per esempio. Con la quantità che ho messo io viene leggermente dolce, come piace a me che ormai sono disabituata allo zucchero...

      Rispondi

  • ravanellocurioso

    ravanellocurioso

    15 Giugno 2012 at 22:02 |
    bbbono e bellissimo! ed ottima l'idea del riciclo del siero ;-D Interessante l'uso dell'estratto di stevia, io mi devo ancora lanciare in questo universo parallelo.

    Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy