in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20161212 125756 rit

 

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

DSCF3423 2

 

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20161209 094753 BURST001 COVER rit

 

Salva

Salva

Salva

Case "anche" per bambini

on Venerdì, 12 Giugno 2015. Posted in salotto, bagno

Case

Ad agosto sono 10 anni che abbiamo acquistato la casa in cui viviamo, 10 anni in cui dopo averla quasi completata secondo il nostro gusto e le nostre esigenze di coppia, ci siamo ritrovati man mano a modificarne gli ambienti adattandoli all'espansione della nostra famiglia. Tutto ciò mi appassiona molto, ci ritrovo parte del mio lavoro dove i miei esigentissimi clienti quotidiani sono i miei piccoli che magari non esprimono a parole le lro richieste in termini di spazi, ma le fanno intendere con i comportamenti.

Rircordo quando avevamo dei cubi in legno del commercio equo che ci facevano da libreria e mobile soggiorno, dove stavano stereo e libri nostri, tutti in basso e il salotto sembrava grandissimo con solo noi due ad usufruirne... Con l'arrivo di Alice e la sua placida occupazione di spazio, stereo e libri si sono spostati in alto per far posto ai suoi libri e giochi e il pavimento si è rivelato non eccessivamente ampio per i suoi movimenti. Poi con l'arrivo di Elena siamo passati ad un mobile libreria che contenesse i loro tanti libri e tenesse in ordine i giochi... insomma piccoli accorgimenti che continuano pure ora. Proprio di queste piccole trasformazioni dello spazio per far posto anche fisico ai piccoli e fargli vivere serenamente la casa sentendosi accolti, parla il libro di oggi. L'ho leletto con interesse ritrovandoci molte delle cose che a me sono venute spontanee e affinando alcuni dettagli. Queste le piccole modifiche che abbiamo fatto in questi giorni:

  • spostamento della scarpiera dal ripostiglio all'ingresso: ogni volta che entriamo in casa siamo soliti togliere le scarpe, ma le bimbe non trovando uno spazio dove riporle le lasciavano in giro per il salotto e io mi ritrovavo a raccattarle la sera. Lasciare a loro il cassetto più basso della scarpiera fa si che le rimettano via in autonomia e le ritrovino quando devono usarle

DSCF7382 gd

  • Sempre in salotto ho sistemato uno dei tavolini piccoli che era sempre ingombro, liberandolo e lasciandolo libero per le attività di disegno e simili delle bimbe. Rimangono sul tavolo solo i materiali da lavoro (pennarelli, pastelli, cere, colla, forbici...) tutti ben divisi. Sotto il tavolo una scatola con i fogli per disegnare.Anche qui è bastato fare ordine per vederle sfruttare questo spazio e non mettersi sempre a disegnare in improbabili posizioni sul divano. Inoltre se non finiscono il loro lavoro possono ritrovarlo sul tavolo il giorno dopo. 

DSCF7384 gd

  • Un po' di riordino anche in bagno dove ha trovato posto un piccolo mobile in legno che prima era in ingresso, perfetto per gli asciugamani e per spazzolino e dentifricio dei bambini. Nel ripiano più basso le bambine trovano i loro asciugamani, quello in uso lo vedete a sinistra sullo scalda-salviette nell'appoggio più in basso. Sopra al mobile di fianco al lavandino facilmente raggiungibile con l'uso del rialzo, gli spazzolini, un bicchiere per sciacquarsi e uno specchio per vedersi.

DSCF7385 gd

Davvero a volte bastano piccolissimi accorgimenti per vivere tutti più serenamente e per rendere i piccoli più autonomi. Voi come siete organizzati in questi spazi? Se vi fa piacere vi racconto anche come abbiamo risolto altri spazi in casa...

Nel libro troverete i vari ambienti della casa accompagnati dagli accorgimenti che si possono adottare per facilitare la vita ai piccoli (e a noi...) corredati spesso da immagini. E' un testo che si legge in fretta e che io ho associato al libro "Casa a misura di bambino" di Honneger Fresco.

Il libro di oggi è:

Case anche per bambini - educare i bambini attraverso lo spazio domestico di Maya Azzarà ed. la Meridiana linea partenze

Questo post partecipa al VdL di Paola Homedemama e alla condivisione di libri per bambini "La biblioteca di Filippo" su FB.

Commenti (8)

  • Giulia Giulia

    Giulia Giulia

    12 Giugno 2015 at 12:33 |
    Visto che stiamo ristrutturando casa e presto dovremo traslocare, prendo nota del tuo suggerimento molto volentieri!!!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      12 Giugno 2015 at 15:45 |
      Vedrai che lo leggi in un attimo e i suggerimenti sono alla portata di tutti. Ciao!

      Rispondi

  • ilmondodici

    ilmondodici

    12 Giugno 2015 at 21:42 |
    Che bella casa hai! Il tuo bagno è bellissimo, con le piastrelline che avrei voluto io, ma non avevo il budget giusto e le idee chiare 16 anni fa ;-) i colori però sono gli stessi (3 azzurri) anche se la dimensione è un 10x10 ;-) . Anche casa nostra è molto cambiata, per libreria e scarpiera percorsi analoghi, e anche io uso lo scaldasalviette a piani in base all'altezza di chi lo fruisce. Anche da me il libro della GHF. magari recupero anche quello in biblio per curiosare. Buon fine settimana!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      12 Giugno 2015 at 22:28 |
      Grazie cara. All'epoca mi ero innamorata di questo mosaico di vetro e non ho voluto rinunciarci per almeno uno dei due bagni... e devo dire che ancora non mi ha stancato e che anche i bambini lo amano! Buon fine settimana a te!

      Rispondi

  • Genitorialmente

    Genitorialmente

    14 Giugno 2015 at 18:23 |
    Bello! Più appagati loro e più sereni noi. Grande suggerimento!!

    Ciao
    Flavia

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      15 Giugno 2015 at 11:14 |
      Hai riassunto benissimo il senso del libro!
      A presto!

      Rispondi

  • Erika

    Erika

    15 Giugno 2015 at 16:40 |
    Anche la nostra casa è una continua evoluzione in base alla crescita e alle esigenze di Leonardo, ben vengano i libri che danno qualche dritta in più! Grazie del suggerimento ;-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      15 Giugno 2015 at 22:41 |
      Che bello avere delle case "dinamiche" e non noiosamente statiche! ;-)

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy