in cucina

DSCF1365 gd

Salva

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20181028 182027 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20180911 130258

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20181120 141533 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Ciambella alla frutta secca

on Domenica, 23 Dicembre 2012. Posted in cucina

Ciambella alla frutta secca

Prima che scada il termine per la veg-panettonata ecco la mia ultima ricetta con la quale vi auguro anche un buon Natale. In realtà non è una vera torta, ma un pan-dolce, veloce da impstare perchè usa la tecnica dell'autolisi. Semplice e dolce al punto giusto grazie alla frutta che contiene.

Eccovi la ricetta!

Ciambella alla frutta secca

ingredienti:

  • 125 gr di pasta madre
  • 240 ml di succo di mela limpido
  • 160 gr di farina tipo2
  • 150 gr di farina integrale di grano tenero appena macinata
  • 2 prugne secche
  • 4 fichi secchi
  • 100 gr di uvetta sultanina
  • 1 pizzico di sale
  • 2 cucchiai di olio evo

fase 1: rinfresco e autolisi

Rinfrescare la pasta madre come al solito e metterla a riposare a temperatura ambiente. Contemporaneamente mescolare le due farine e aggiungere il succo di mela. Mescolare e mettere a riposare con la pasta madre per 4 ore. Passate 4 ore prelevare i 125 gr di pasta madre che vi serviranno per la ciambella.

fase 2: impasto

Aggiungere all'impasto du farine e secco di mele la pasta madre e impastare. Aggiungere il sale. Impastare versando i due cucchiai d'olio direttamente sulle mani. Mettere a riposare l'impasto per un'ora a temperatura ambinte e poi in frigo per la notte (7-8 ore). La mattina prelevarlo dal frigo, lasciarlo ambientare per un'ora e fare un giro di pieghe. Lasciar riposare un'altra ora, poi stendere l'impasto grossolanamente con le mani. Versare sull'impasto steso la frutta secca tagliata a pezzetti e arrotolarlo. Con un coltello affilato tagliarlo per il lungo e arrotolare le due parti fra di loro. Disporre questa sorta di treccia su uno stampo apribile a ciambella leggermente oliato. Lasciar lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio (per me 4-5 ore). Accendere il forno ventilato a 180° e infornare per 40 minuti circa. Appena sfornata la ciambella togliere l'anello e spennellare con succo di mela limpido.

2012 1221005

Rimettere in forno per 10 minuti col forno spento socchiuso (in raffredamento). Togliere dalla base e far raffreddare completamente disponendolo inclinato. 

2012 1221006

Una volta freddo tagliare e gustare!

2012 1221026

Anche questo pan-dolce partecipa raccolta di dolci natalizi senza zucchero e vegani parallela alla veg-panettonata di GocceD'aria  (prova anche tu a fare il veg-panettone con noi o invia la tua ricetta di dolce natalizio vegan e sano).

veg-panettonata

Questa ricetta partecipa anche alla raccolta di ricette con cereali e farine integrali "Integralmente" di GocceD'aria: partecipate anche voi!

integralmente-rid

 

Commenti (2)

  • Felicia

    Felicia

    25 Dicembre 2012 at 21:17 |
    Golosissima... adoro i tuoi dolci con la PM sofficiosi e gustosi. Mi diverto tanto anch'io a confezionare soffici colaizoni per Fausto, sono certa che questa la gradirebbe sicuramente :-) Auguri!!!!! In ritardo.... :-( perdonami

    Rispondi

  • Daria

    Daria

    27 Dicembre 2012 at 15:46 |
    Auguri anche te Felicia... non è un problema! Auguri graditissimi!

    Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy