in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170901 193948 l

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Cous cous di farro con ragù di roveja

on Lunedì, 09 Dicembre 2013. Posted in cucina

Cous cous di farro con ragù di roveja

Dicembre avanza con le sue mattinate ghiacciate che mi piace così tanto fotografare... a nord il ghiaccio rimane fino a mattina inoltrata decorando le foglie delle piante dei sempreverdi e quelle cadute dagli alberi creando così una bellissima atmosfera natalizia pur senza neve... In cucina ho voglia di piatti coccolosi, zuppe o ragù con legumi che preceduti da un piatto di verdure fresche in insalata formano un nutriente piatto unico. Questa volta ho usato un legume decisamente poco conosciuto, ovvero la roveja. Per chi non la conosce (la vedete nella foto qui a fianco) è una varietà di pisello, ma di origini antiche. Bellissima da vedere con i suoi colori vari che la fanno assomigliare a dei sassolini. 

Io l'acquisto tramite il gas da un piccolo produttore umbro, da cui ho preso anche questo ottimo cous cous di farro integrale. Se volete avere più informazioni sulla roveja vi segnalo la pagina del presidio Slow food da cui estraggo queste informazioni:

Esiste invece un totale accordo sulla sua valenza nutritiva: è molto proteica, in particolare se consumata secca, ha un altro contenuto di carboidrati, fosforo, potassio e pochissimi grassi.

Per altre ricette con questo legume vi rimando anche da Felicia.

Veniamo alla ricetta!

DSCF4796Ingredienti (per 3 persone):

  • 200 ml di cous cous integrale di farro
  • 100 ml di roveja secca
  • 2 cucchiai di patè di pomodorini secchi *
  • olio evo qb
  • 5 cm di alga kombu
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 foglia di alloro
  • sale fino integrale qb
  • acqua qb per cuocere la roveja
  • 1 piccola cipolla di tropea
  • 1 rametto di timo

* la ricetta del patè di pomodorini la trovate QUI, potete anche sostituire il sedano con una bella carota grande gratuggiata.

Preparazione:

Per prima cosa mettere in ammollo la roveja con 5 cm di alga kombu per 24 ore cambiando l'acqua dopo 12 ore. Cuocere in acqua non salata con l'alga, la foglia di alloro e il rosmarino, per un'oretta, finchè sarà tenera. Scolare tenendo da parte il brodo di cottura. Preparare una padella con un filo d'olio e un po' d'acqua di cottura della roveja in cui far appassire la cipolla di Tropea affettata finemente. Aggiungere la roveja e il rametto di timo e far insaporire. Aggiungere i due cucchiai di patè di pomodorini e mescolare bene. Aggiustare di sale. Se il ragù risultasse troppo secco aggiungere un po' di brodo.

In una pentola di acciaio versare 200 ml di brodo, salare e portare a bollore. Quando bolle versare il cous cous, coprire col suo coperchio e spegnere. Lasciare assorbire il brodo per 6-7 minuti e mescolare aggiungendo un filo d'olio.

DSCF4795

Versare sopra il ragù e mescolare o eventualmente impiattare il cous cous e versare su ogni piatto un po' di ragù.

DSCF4799

 

Questa ricetta partecipa alla raccolta di ricette del 100% vegetal monday proposto dalla Capra: chiunque può partecipare, proponete anche voi le vostre ricette veg ogni lunedì!

100-veg-monday

 

Commenti (12)

  • ilmondodici

    ilmondodici

    09 Dicembre 2013 at 10:26 |
    Adoro il ragù di roveja!
    In privato ti chiederò i recapiti del tuo fornitore di fiducia perchè mi manca un sacco la roveja, voglio ricomprarla presto e purtroppo non potrò andare a prenderla sul posto molto presto.
    Bella ricetta! :)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      09 Dicembre 2013 at 14:32 |
      Grazie cara, ti scrivo in privato il fornitore del nostro gas...

      Rispondi

  • labalenavolante

    labalenavolante

    09 Dicembre 2013 at 10:35 |
    Ciao Daria! ce l'ho fattaaaa!!! giusto giusto per lasciare il mio UAO da qui, perchè questo legume ancora non lo conoscevo, o meglio, l'ho visto sullo scaffale di un negozio, ma non avendo idea di cosa fosse e come usarlo lì è rimasto :) Tornerò a prenderlo e mi cimenterò, adoro scoprire e sperimentare tutto ciò che sono sapori nuovi!! bacioni

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      09 Dicembre 2013 at 14:33 |
      Oh, bene, ci sei riuscita... mi fa molto piacere! Vedrai che la roveja ti conquisterà! A presto!

      Rispondi

  • MARI

    MARI

    09 Dicembre 2013 at 14:42 |
    Mi piace moltissimo il cous cous con i legumi: la roveja non l'ho ancora mai assaggiata per il semplice motivo che nell'unico super bio dove fino ad ora l'ho trovata la vendono carissima (€ 5,60 per un sacchetto di gr 500); esagerato non credi!?! Devo provare in un altro punto vendita bio , perchè mi ispira moltissimo questa ricettina! ;-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      09 Dicembre 2013 at 21:27 |
      Eh, mi sa che più o meno quello è il suo prezzo purtroppo... infatti anche col gas noi la paghiamo sui 10,00 € al kg... però tieni conto che come tutti i legumi ha un'ottima resa, nel senso che cresce molto e che il prezzo è giustificato dal fatto che la raccolta avviene esclusivamente a mano essendo le piante alte intorno al metro il che rende impossibile l'uso delle macchine...

      Rispondi

  • Ale

    Ale

    09 Dicembre 2013 at 21:18 |
    Non conoscevo questo legume ed è veramente tanto bello come di ci tu, tutto colorato, sono proprio curiosa di assaggiarlo! ^_*

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      09 Dicembre 2013 at 21:23 |
      Si, davvero l'aspetto è veramente bello, ci si perde a osservare tutti questi chicchi colorati...

      Rispondi

  • Felicia

    Felicia

    10 Dicembre 2013 at 06:28 |
    Adoro questi piatti.... come te in inverno sento maggiormente la necessità di coccolarmi con piatti appaganti, caldi e gustosi, esattamente come questo cous cous, la roveja è impagabile, un legume da valorizzare :-) Quest'anno la porterò ai miei genitori per Natale, non l'hanno mai assaggiata è l'occasione giusta. Noi il Natale lo passiamo da loro, con il mangiare da casa..... e sulla tavola compare un mix... un compromesso per passare qualche ora in famiglia ;-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      10 Dicembre 2013 at 09:27 |
      Bella idea regalarla a Natale... Quasi quasi nelle cestine che sto preparando ne aggiungo un sacchettino anch'io... Anche noi saremo da parenti, che devo dire hanno fatto dei grandi passi in avanti negli ultimi anni con i menù delle feste. Noi tendiamo a fare un porta e offri, ma per esempio a Pasqua alla fine c'erano solo piatti al massimo vegetariani... il che secondo è già un notevole passo in avanti dalle nostre parti... ;-)

      Rispondi

  • CescaQB

    CescaQB

    11 Dicembre 2013 at 09:48 |
    Il cous cous è un ipatto jolly perchè ogni cosa ci puoi lanciare dentro alla fine fa bella figura....ma se il condimento è gustoso e saziante come questo....5 stelle!!! ^_^

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      11 Dicembre 2013 at 14:46 |
      Poi ti dirò che questo tipo di farro integrale ha già una marcia in più...

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy