in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170901 193948 l

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Crema di borlotti, carote e porro in crosta saracena

on Giovedì, 10 Dicembre 2015. Posted in cucina

Crema di borlotti, carote e porro in crosta saracena

Uggiose giornate nebbiose: freddo... nonostante il fuoco del camino, nonostante si cerchi ri ricordare che oltre il grigio c'è il sole, nonostante il romanticismo della nebbia. Qualche soleggiato giorno in montagna rinfranca il cuore e se non basta ci vuole una zuppa scalda-cuore! Questa zuppa delicatamente cremosa nascosta sotto una croccante crosta al grano saraceno la dedico all'amica Mari e al suo blog Cucina verde dolce e salata che festeggia in questi giorni i 3 anni con un bel contest, il cui tema non poteva che essere "Una zuppa scalda cuore".

Contest 1

Colgo così l'occasione per invitarvi a partecipare, avete tempo fino al 24 gennaio 2016, con ricette sia dolci che salate, sia cotte che crude. Cosa potreste vincere? Due bei libri: "Legumi e proteine vegetali" della collana Gribaudo cucina naturale con le bellessime ricette di Mari e "Meglio crudo"  di Rosanna Gosamo ed. Sonda. Io ho l'onore di essere in giuria, quindi lascio la mia ricetta salata e cotta fuori gara logicamente.

ingredienti per la crema:

  • 200 gr di borlotti (pesati cotti)
  • 1 porro intero (compresa la parte verde)
  • 3 carote grandi o 5 medie
  • olio evo qb
  • sale fino integrale qb
  • 1 rametto di rosmarino
  • 2 foglie di alloro
  • brodo vegetale qb

ingredienti per la crosta:

  • 50 gr di farina integrale di grano saraceno (per me appena macinato)
  • 100 gr di farina integrale di khorasan (sempre quello del gas di Conselve)
  • 20 gr di olio evo
  • 1 pizzico di sale fino integrale
  • acqua qb

preparazione:

Se non avete già dei fagioli borlotti cotti ricordatevi di metterli in ammollo il giorno prima in abbondante acqua con un pezzetto di alga kombu e una foglia di alloro, cambiando l'acqua un paio di volte. Scolate l'acqua di ammollo e lessateli finchè saranno teneri. Lavate bene il porro e le carote. Queste ultime vanno spazzolate bene, non serve sbucciarle se sono bio. Tagliate entrambe le verdure a rondelle e disponetele in una pentola dal fondo spesso con poca acqua, un filo d'olio evo, il rametto di rosmarino e le foglie di alloro. Fate rosolare, aggiungete del brodo (potete usare anche l'acqua di cottura dei borlotti) fino a coprire le verdure e lasciate cuocere finchè saranno tenere.

Nel frattempo preparate la "crosta". Mescolate le due farine, aggiungete il sale, l'olio e mescolate. Aggiungete l'acqua un po' alla volta impastando fino ad avere una palla liscia e non appiccicosa. Mettetela a riposare in frigo per una mezzora.

Togliete l'alloro e il rosmarino dalla zuppa e frullate le verdure. Riversate in pentola. Pesate 200 gr di fagioli e frullateli con un po' della loro acqua di cottura o semplicemente con acqua. Aggiungeteli alla crema di carote e porro. Mescolate, valutate se la densità vi aggrada (nel caso allungate con brodo) e aggiustate di sale se serve.

DSCF0164 gd

Oliate fin sul bordo 4 ciotoline in ceramica adatte alla cottura in forno. Accendete il forno a 180° Stendete col mattarello l'impasto - crosta dello spessore di 3-4 mm (non troppo sottile). Ricavate 4 cerchi con diametro di poco superiori a quello delle ciotole e tagliateli con una rotella. Con l'impasto che avanza potete fare dei grissinetti che saranno perfetti come crostini. Riempite le ciotole con la crema di borlotti e copritele con le crosta di impasto. Infornatele per 20 minuti. Quando saranno pronte potete conservarle in forno fino a momento di servirle, si terranno calde a lungo.

DSCF0166 modgd

E ora col cucchiaio rompete la crosta al saraceno e scoprite il cuore caldo e coccoloso. Fatevi riscaldare dal calore e apprezzate il contrasto con la croccantezza dell'impasto. Usate le mani per spezzare il bordo e intingerlo a mo' di biscotto... il bis  sarà d'obbligo!

Commenti (10)

  • Raffaella

    Raffaella

    11 Dicembre 2015 at 13:16 |
    Molto carine queste ciotoline ripiene di deliziosa crema ai fagioli!
    L'ultima foto fa venire una fame!!! ;) :) Brava!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      11 Dicembre 2015 at 22:14 |
      Grazie Raffaella! In effetti era molto golosa, anche le piccole di casa hanno apprezzato!

      Rispondi

  • Valentina

    Valentina

    11 Dicembre 2015 at 16:41 |
    Una zuppa dal cuore caldo e cremoso come questa non poteva che essere una zuppa scalda cuore! :)
    Che bella idea, hai avuto!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      11 Dicembre 2015 at 22:15 |
      Hai ragione! Appena l'ho assaggiata ho pensato che non potevo non dedicarla a Mari!

      Rispondi

  • Felicia

    Felicia

    13 Dicembre 2015 at 07:00 |
    Favolosa, calda e appagante con la crosta croccante e golosa. Assolutamente perfetta :-D

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      15 Dicembre 2015 at 14:48 |
      Grazie Felicia, sempre lusinghiera!

      Rispondi

  • Serena di Enjoy Life

    Serena di Enjoy Life

    15 Dicembre 2015 at 01:27 |
    Bellissima questa crema ricoperta dalla crosta da "pucciare"!!!
    Davvero una bella idea!
    Ciao
    Serena

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      15 Dicembre 2015 at 14:47 |
      Grazie! Si, la crosta è sfiziosissima!

      Rispondi

  • Ely

    Ely

    15 Dicembre 2015 at 12:19 |
    Daria questa ricetta è davvero originale una presentazione molto bella! Complimenti! Ma pensavo: a quando un tuo libro???? un abbraccio Ely

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      15 Dicembre 2015 at 14:47 |
      Grazie Ely, mi lusinghi... per il libro chissà! Per ora il tempo da dedicarci sarebbe troppo poco, in futuro vedremo!

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy