in cucina

DSCF1353 gd

Salva

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

DSCF5750 rit

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20171019 131503

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Detergente pavimenti di Elisa

on Venerdì, 26 Luglio 2013. Posted in in casa

Oggi ospito una nuova amica, Elisa, appassionata di autoproduzione di cosmetici e detersivi, che racconta attraverso dei video su Youtube (trovate il link alla fine del post). Per il contest mi ha inviato una ricetta per un detergente pavimenti che provvedo a pubblicare io per lei. Mi sembra una proposta interessante... A lei la parola!

ingredienti:

  • 1 litri d'acqua
  • 7 noci del sapone
  • 150 gr di acido citrico
  • 10 gocce di tea tree oil

Preparazione:

1)preparazione della miscela acqua/saponina:

-1 litro di acqua a cui aggiungere 7 noci del sapone (Sapindus mukorossi) e lasciare in infusione una settimana

-2 filtrare il liquido e separarlo dalla droga esausta

 nocisapone

2) aggiungere al precedente preparato 150 grammi di acido citrico che lavorerà come anticalcare;

acidocitrico

 

3) aggiungere 10 ggt di Tea tree oil che fungerà da conservante ed antimicotico

oil

 

Ecco pronto da usare il vostro detergente!

Vi invito a vedere i miei video su YouTube in cui trovate altre ricette per la detersione del corpo:  http://www.youtube.com/channel/UCdeJtkA6eq4SH5IAkmEwJ7g/videos

Riporto qui alcuni consigli per l'uso sul cotto e sulla pietra emersi nella discussione (vedete i commenti completi qui sotto):

"Il cotto é un materiale vivo, perciò assorbe qualsiasi cosa. Il problema non sn le noci del sapone ma il tea tree oil che é un olio e, in quanto tale, viene assorbito e riaffiorerà sempre sul cotto. Di solito, quando preparo una cosa nuova, la provo prima su di un pezzetto, poi la estendo all'intera spp di applicazione, se ritengo sia funzionale. Per eliminare l'olio si una trielina o un alcolato- etanolo 90 gradi-. Però prima provalo su di un pezzetto di spp. Le noci del sapone sono idrosolubili, quindi non dovrebbero dare problemi di aloni. Il detergente, inoltre, va diluito: se se ne sciolgono in acqua alcuni misurini. 

Qui sotto potete vedere le foto con il risultato sul pavimento di Elisa.

pavimento1

pavimento sporco

pavimento2

pavimento lavato con il prodotto della ricetta

pavimento3

pavimento pulito e asciutto

Questa ricetta partecipa alla raccolta di ricette di detersivi e detergenti autoprodotti del contest "Io lavo eco, I love eco" di GocceD'aria e VerdeVero e partecipa al contest:

lavoecoGoccedaria 06

Avete ancora qualche giorno per partecipare con le vostre proposte! Vi ricordo che potete postare anche più di una ricetta e anche già pubblicata, basta che il post sia aggiornato con l'aggiunta del banner.... e se non avete un blog contattatemi come ha fatto Elisa!

 

 

 

Commenti (23)

  • elisabetta NeuroPepe

    elisabetta NeuroPepe

    27 Luglio 2013 at 07:29 |
    uhm ... interessante alternativa al mio di detergente per i pavimenti il quale prevede un pò d alcool e la cosa mi sconquinfera sempre poco. tra l altro finalmente posso usare le noci saponarie che ho comprato ben 9 mesi fa per fare il detergente intimo che non ho più fatto: troppo sbattimento e come ben saprai ... lo sbattimento non fa per me!

    Rispondi

  • Elisa

    Elisa

    27 Luglio 2013 at 09:07 |
    Ciao cara.Torno ora dalla mia "spedizione". A seconda del tempo
    balsamico
    controllo la crescita delle erbe per la raccolta. Oggi sono stata
    fortunata: ho
    raccolto l'iperico che, ti dirò , ha anche la funzione di
    "controllore" delle
    secrezioni :) . Ti darò la ricetta del deodorante menta-iperico :). Ho
    raccolto
    delle mele selvatiche, che, contenendo le pectine, si poccono usare per
    addensare le marmellate. Infine, ho trovato della mentuccia e qualche mora.
    Vieni a trovarmi Daria, vedrai com'é bella la campagna in cui abito .
    Allora,
    per il tea tree oil io lo compero dalla Francia: lo pago 3.90 euro, mentre
    in
    Italia costa 12.90/13.50. Se hai bisogno ti giro i link. Recentemente
    rieesco a
    procurarlo dalla Germania x 2.90. Se hai bisogno basta chiedere. Le noci
    del
    sapone le puoi comprare su www.aroma-zone.com.Costano 10 euro in meno che
    dall'Italia. Se hai bisogno si fa un pacco grande con noi, così,
    superati i 59
    euro si evitano le spese di spedizione :) . Generalmente conservo in frigo
    i
    miei preparati, xò, grazie al tea tree oil puoi lasciarli anke fuori, ma
    mai al
    caldo : sono naturali, e gli acidi grassi inrancidirebbero, dando cattivo
    odore
    :) . Se hai la caraffa filtrante per l'acqua, ossia quella con le
    resine a
    scambio ionico, é importante, xké sono quele ke abbattono il calcare, ed é importante, xké sono quele ke abbattono il calcare, ed i
    carboni, flocculanti, usa quella. Se nn ce l'hai, costa 19.00 euro,
    anke da
    eurospin, e le ricariche costano 6 euro. Dura un mese. Bacioni

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      27 Luglio 2013 at 17:40 |
      tranquilla Elisa passeremo sicuramente a trovarti! Grazie delle dritte e aspetto la ricetta con l'iperico !

      Rispondi

  • Elisa

    Elisa

    27 Luglio 2013 at 09:10 |
    N.B. perdona gli errori di ortografia, e se qualcosa che ho scritto non va bene, sentiti liberissima di correggerlo. Non sono una persona permalosa :) . Nella ricetto che ti ho inviato il prodotto va lasciato soltanto una settimana a filtrare. Poi si aggiunge il resto. Non due settimane. Sicuramente, pr la fretta, ha scritto male. Baci

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      27 Luglio 2013 at 17:43 |
      Grazie per le precisazioni! Aggiorno il post!

      Rispondi

  • cri

    cri

    27 Luglio 2013 at 16:43 |
    E io che pensavo che le noci servissero solo per la lavatrice! Interessante questo detersivo, lo suggerirò a chi mi chiede di detersivi eco per pavimenti, visto che per quanto riguarda casa mia ho la fortuna di avere il parquet, che con una passata di straccio bagnato è già felice :)

    Rispondi

  • Elisa

    Elisa

    27 Luglio 2013 at 19:40 |
    Inoltre, le noci esauste possono essere usate come concime pe il terre no :) .

    Rispondi

    • elisabetta NeuroPepe

      elisabetta NeuroPepe

      12 Agosto 2013 at 06:24 |
      ciao elisa, ho un problema: ho provato la tua ricetta sul mio pavimento che è un "cotto" di gres e mi sono ritrovata il pavimento ad aloni. ho passato ben altre 3 volte, prima solo con alcool e poi con il detersivo che uso solitamente ma gli aloni si sono intensificati ulteriormente. presa dalla disperazione, dai 32° in casa e dalle gocce di sudore sono andata a prendere la cera. ora quando ripasso il pavimento, sempre con il mio detersivo, gli aloni ricompaiono... credo che il problema non stia nell acido citrico ma nelle noci saponarie, che creano una patina sul pavimento... come posso risolvere la situazione?

      Rispondi

      • Daria

        Daria

        12 Agosto 2013 at 13:36 |
        Ciao Elisabetta, mi dispiace... aspettiamo di sentire cosa ne pensa Elisa...

        Rispondi

        • elisabetta NeuroPepe

          elisabetta NeuroPepe

          12 Agosto 2013 at 18:29 |
          la cosa "divertente" è che ora il divano è diventato il posto perfetto per sdraiarsi e sgranocchiare popcorn aspettando che qualcuno passi di lì, magari correndo e ops ... scivoli sul tappeto e rovini a terra. solitamente capita a tarzan (felipe) e quindi, se pur coi lividi, nessun dramma ...
          he he

          Rispondi

  • robby

    robby

    30 Luglio 2013 at 17:37 |
    ciao
    è arrivata la cartolina dello swap di Fiore. Grazie.

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      30 Luglio 2013 at 21:26 |
      Mi fa piacere! Grazie di essere passata

      Rispondi

  • edvige

    edvige

    30 Luglio 2013 at 17:43 |
    Molto interessante, ottimi gli spiedini e ti auguro buona settimana.

    Rispondi

  • Elisa

    Elisa

    01 Agosto 2013 at 18:11 |
    Ciao. Eccomi con la ricettina del deodorante menta iperico. Ingradienti:
    -oleolita di menta (si può fare in casa, proprio in questo periodo...bastano 3 gg di immersine della menta integra e fresca nell'olio di semi o di oliva);
    -olio di cocco (lo trovate nei negozi bio...costicchia);
    -maizena (costa 1 euro per 1 chilo al super);
    -oleolita di Gossipium perforatum (Iperico). Per chi riesce ad averlo (é molto costoso) olio essenziale di Iperico o olio vegetale (é simile all'oleolita...cambia il processo di estrazione):
    -contenitore esausto di un deodorante solido ( in stick).
    Procuratevi gli ingredienti :) ,se vi interessa la ricetta.Cercherò di mandarla ben gestita via email con la metodologia di preparazione, le quantità, e qualche foto . Ciao :)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      01 Agosto 2013 at 18:45 |
      Grazie Elisa, mi sembra di avere tutto! Ci sveli la ricetta? :-)

      Rispondi

  • Elisa

    Elisa

    14 Agosto 2013 at 09:01 |
    Ciao. Rispondendo ad Elisabetta: mi spiace moltissimo per la tua rovinata a terra. Spero ti passi presto il dolore. Io non ho il pavimento di cotto ma di gress. Se riesco ti mando una foto prima e dopo averlo lavato con il prodotto che ho indicato. Il cotto é una pietra viva, perciò assorbe qualsiasi cosa. Il problema nn sn le noci del sapone ma il tea tree oil che é un olio ed, in quanto tale, viene assorbito e riaffiorerà sempre sul cotto. Di solito, quando preparo una cosa nuova, la provo prima su di un pezzetto, poi la estendo all'intera spp di applicazione, se ritengo sia funzionale. Per eliminare l'olio si una la trielina o un alcolato- etanolo 90 gradi-. Però prima provalo su di un pezzetto di spp. Le noci del sapone sono idrosolubili. Quindi mi pare strano. Il detergente, inoltre, andava diluito. Come quando al super si compera un detergente se ne sciolgon in H2O alcuni misurini. Ho omesso di dirlo. Magari avrò sbagliato. Vedo, se riesco, dai mandare un copia incolla in cui si spiegan le saponine e le conseguenze dei loro usi. Posso dirti che la parete della mia cucina é di pietra viva. Ho usato la cera ma gli schizzi di olio nn li tolgo più.

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      14 Agosto 2013 at 14:26 |
      Elisa, grazie delle spiegazioni, aggiorno io il post con queste indicazioni per l'uso e sui materiali. Aggiungo anche le foto che mi hai spedito.

      Rispondi

      • Daria

        Daria

        14 Agosto 2013 at 14:41 |
        Post aggiornato, magari Elisa riesci a dirmi quanti ml (circa) ne diluisci in un litro d'acqua?

        Rispondi

    • Daria

      Daria

      14 Agosto 2013 at 14:26 |
      Elisa, grazie delle spiegazioni, aggiorno io il post con queste indicazioni per l'uso e sui materiali. Aggiungo anche le foto che mi hai spedito.

      Rispondi

  • Elisa

    Elisa

    14 Agosto 2013 at 09:27 |
    Sono così dispiaciuta che, se vuoi, te ne spedisco un pò del mio, il quale, nel mio pavimento, é funzionale. Poi, nn avendolo mai provato su altri, nn potevo immaginare i rovinosi risultati. Se, in qualke modo, riesci a mandarmi il tuo indirizzo, te ne spedisco giusto una dose da diluire nel secchio del mocio per pavimenti. Davvero, mi dispiace :(

    Rispondi

  • angela

    angela

    22 Agosto 2013 at 23:24 |
    ho fatto subito appena letta la ricetta il detergente per il pavimento,anche perchè avevo delle noci del sapone che non sapevo come utilizzare (in lavatrice ho avuto risultati pessimi),appena filtrato prima di aggiungere l'acido citrico e l'olio,non mi isoirava troppa fiducia,ma ho completato la ricetta.
    Sorpresa,sul mio pavimento di Gres Porcellanato pulisce benissimo,non lascia aloni anche senza risciacquare.
    Nel secchio del mocio ne ho messo uno "sgorlotto",che quantificato è circa 30/40 ml. Grazie Daria e grazie Elisa.

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      22 Agosto 2013 at 23:59 |
      Grazie a te Angela per aver provato il detersivo, sicuramente anche Elisa ne sarà felice!

      Rispondi

  • Elisa

    Elisa

    24 Agosto 2013 at 14:17 |
    Sono molto contenta che il mio prodotto sia piaciuto :). Io lo uso da 2 anni. Lo metto anke nello spruzziono e lo uso per pulire la doccia, proprio perché, toglie il calcare ed emulsiona i residui di bagnodoccia.

    Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy