in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170901 193948 l

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

La biblioteca delle birbe - ottobre 2016 #4: essere o non essere principesse?

on Giovedì, 20 Ottobre 2016. Posted in libri

La biblioteca delle birbe - ottobre 2016 #4: essere o non essere principesse?

Non ho mai amato vestirmi di rosa e neppure vestire di rosa le mie figlie, allo stesso modo in cui non vesto sempre di azzurro Lorenzo e gli faccio indossare anche colori ritenuti non maschili. Mi piace vedere i bambini vestiti con bei colori vivaci, come il rosso, il giallo, l'arancio, il verde, a volte anche il blu e l'azzurro... purtroppo qualcosa di rosa e bianco (o di azzurro) arriva tramite i regali nonostante la mia insistenza a non cadere nei colori sterotipati... alla fine mi ritrovo invece con Elena che adora proprio il rosa (soprattutto il fucsia), il viola e il bianco e che continua a ripetere come un mantra "Il blu è da maschi, il rosa è da femmine..." "Le gonne sono da femmine..." "Le principesse sono vestite di rosa..." e via così... e sempre più spesso mi ritrovo a far notare che invece ci sono uomini che indossano la gonna o che vestono di rosa!

E io che pensavo che sarebbero cresciute senza queste idee e che certamente come per me sono superate, lo stesso sarebbe stato anche per gli altri! Mi sono resa conto che spesso si caricano i piccoli con aspettative legate al genere e che molti testi per bambini purtroppo contribuiscono a confermare questa idea. Principesse o non principesse? questo il dilemma! Sembra che se una bimba non ama le principesse ci sia qualcosa in lei che non va, d'altro canto quando invece c'è ammirazione e voglia di emulazione, non c'è riscontro nella realtà, con il risultato di farle sentire inadeguate.

Per questo motivo ho provato a proporre ad Alice ed Elena un po' di libri che proponessero un cambio di punto di vista. A questi dedico l'appuntamento con la biblioteca dei birbanti, che finalmente torna sul blog! Cinque libri che vi consiglio caldamente... anche se avete figli maschi, per rendere più realistiche pure le loro aspettative e imparare ad apprezzare anche aspetti del genere femminile non prettamente legati all'esteriorità e alla bellezza.

I libri che ho scelto sono tutti diversi in quanto a storia, ambientazione e tipologia di protagonista, ma tutti finiscono nel migliore dei modi e propongono un'alternativa al modello di principessa e femminile tradizionale: una bella dose di autostima e di riconoscimento delle proprie aspirazioni e capacità è proprio quello che serve a molte bimbe!

IMG 20161018 145025

Salva

301 39C'è qualcosa di più noioso che essere una principessa rosa? Di Raquel Diaz Reguera ed Settenove

Questo primo libro, vede come protagonista una principessa che si annoia moltissimo e che vorrebbe essere libera di giocare, vivere avventure, risolvere misteri, salvare principi azzurri... il futuro le prospetta invece di essere una principessa rosa che sposerà un principe azzurro. Quando domanda alla madre, al padre, alla fata, ai consiglieri di poter correre, viaggiare, saltare e vestirsi di tutti i colori, purtroppo la risposta è sempre la stessa: le principesse sono troppo delicate, come i fiori. Solo la donna più anziana prende il coraggio di darle ragione e riconoscere che le principesse non sono dei fiori, ma bambine libere che possono vestire ed essere come vogliono. E così pure i principi che d'ora in poi potranno vestire anche di rosa! ;-)

IMG 20161018 145039

471 Il vestito dei miei sogniIl vestito dei miei sogni di Anna Vivarelli, illustrazioni di Desideria Guicciardini ed. Il leone verde piccoli

La nonna di Giada è una sarta che confeziona bellissimi abiti per la nipote. Per il suo compleanno le cucirà un abito da principessa da indossare alla sua festa! Ma lei non è assolutamente felice, non si sente a suo agio in queste vesti, lei ama esplorare, giocare, fantasticare! E vuole che la sua festa sia in maschera e che tutti si divertano! La nonna interpreta al meglio le aspirazioni della piccola ed eccola vestire felicemente i panni dell'esploratore!

IMG 20161018 145633 IMG 20161018 145707 IMG 20161018 145728

61ZeAwoNKL. SX489 BO1204203200 La principessa ribelle di Anna Kamp e Sara Ogilvie Nord-Sud edizioni

Anche la protagonista di questa divertente storia è Carlotta, una principessa annoiata che aspetta il principe azzurro indossando un comodo paio paio di scarpe da ginnastica gialle. Finalmente come nelle classiche fiabe, il principe arriva e la porta via con sè al suo castello: ma lì la vita non è come se l'era immaginata! Lei sperava di divertirsi, di non annoiarsi più e invece lui le ha preparato l'ennesima torre piena di abiti e cappelli. Per fortuna che nel castello c'è un dragone, rinchiuso come lei: insieme riusciranno a scappare dal principe e a crearsi una vita più avventurosa e divertente!

IMG 20161018 145914

6041053Come una principessa di Brigitte Minne, illustrato da Merel Eyckerman ed. Mondadori

Per il suo compleanno Marika riceve dal papà un abito da pricinpessa, ma improvvisamente e incomprensibilmente lei non è felice: non si sente una pricipessa, non è perfetta, ha gli occhiali, ha perso dei denti. Il papà non si da pace per questa insoddisfazione della figlia e decide di farle passare una giornata speciale e farle capire che ci sono molti tipi di principesse e che possono essere vecchie o giovani, sane o malate, con gli occhiali, il naso lungo o corto... Una storia che insegna ad acettarsi come si è e a dare valore ai pregi di ognuno, andando al di là delle apparenze.

IMG 20161018 145445

182960f4 9349 4be7 aafc 1ac5b27085ccOlivia e le principesse di Ian Falconer Nord-Sud edizioni

Concludo la carrellata con questo libro divertentissimo e arguto come tutti quelli che vedono protagonista la maialina Olivia. Stavolta la nostra eroina è assillata da un dubbio: Perchè tutte le altre maialine vogliono sempre vestire da pirncipesse? Perchè solo lei si distingue in tutte le occasioni sfoggiando abiti non convenzionali e volendo essere se stessa in tutte le occasioni? Insomma lei non si sente principessa... però forse potrebbe essere un'ottima... regina!

IMG 20161018 145550

Sempre colte e azzeccate le citazioni artistiche che l'autore propone e personalmente apprezzo molto questo modo scanzonato e leggero di affrontare un tema "serio".

(PS: per chi ama Olivia QUESTO il link al suo sito)

Spero che i miei suggerimenti vi siano piaciuti. Voi ne avreste da aggiungere?

Questo post partecipa al VdL di Paola Homedemama

Salva

Salva

Commenti (6)

  • CHIARA

    CHIARA

    21 Ottobre 2016 at 08:28 |
    Cara Daria, mi piacciono sempre un sacco i tuoi post sulle letture per i bimbi, ho spesso seguito i tuoi consigli ed i miei figli hanno sempre apprezzato!!!
    Leggevo un articolo avvilente sempre sul tema delle "letture diverse" e mi rendo conto che a volte le premesse di noi genitori sono davvero molto differenti da famiglia a famiglia......
    Lascio il link
    http://m.huffpost.com/it/entry/8408624?ncid=fcbklnkithpmg00000001
    Grazie ancora per le proposte, un abbraccio

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      21 Ottobre 2016 at 15:13 |
      Grazie Chiara della segnalazione... non conoscevo questo caso, che però mi ricorda molto quello che era accaduto a Venezia lo scorso anno proprio riguardo alcuni libri per bambini donati alle scuole materne e primarie. Spesso davvero vengono travisati i contenuti di libri ottimi e innovativi...

      Rispondi

  • Elle

    Elle

    21 Ottobre 2016 at 12:46 |
    Che belli questi libri e molto utili, perché purtroppo gli stimoli che arrivano ai bambini sono anche esterni, e a volte basta anche una risata fra i denti davanti a un bambino che gioca con le bambole o a una bambina che dice che odia il rosa, per far venire il dubbio ai bambini stessi che quello che fanno o dicono non sia da maschio o da femmina "come dovrebbe".
    Io ho pubblicato qualche giorno fa sul blog un post su un orsetto al quale ho fatto un vestitino con le roselline e un fiocchetto in testa: per tutto il post l'ho chiamato orsetto, e su g+ mi è stato fatto notare che vestito così sembrava più un'orsetta...

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      21 Ottobre 2016 at 15:04 |
      Proprio a questo mi riferisco... vedo che ancora molti genitori trovano scorretto far giocare i maschietti con le bambole o le bimbe con le ruspe!
      PS: Sono appena passata a sbirciare da te... splendido l'abitino, gli sta d'incanto! ;-)

      Rispondi

  • paola

    paola

    01 Novembre 2016 at 14:39 |
    Come hai ragione! L'altro giorno ero a una festa di compleanno e un nonno scandalizzato guardava il nipote giocare con bambola e passeggino...al che io ho chiesto al bimbo: "Fai come il tuo papà? porti a spasso i bimbi?" al che il nonno si è tranquillizzato...no way!
    E io cosa dovrei dire di mia figlia? L'unico utilizzo che fa della sua bicicletta è con la brugola e il cacciavite ("aggiusto!")
    Comunque...Libri stupendi...non conosco quelli della maialina Olivia e vedrò di provvedere
    Grazie

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      02 Novembre 2016 at 12:03 |
      Bella mossa con il nonno!
      Vedrai che Olivia vi piacerà!

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy