in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170127 104057

 

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

DSCF3423 2

 

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Le spezie in cucina ... e un invito

on Giovedì, 03 Ottobre 2013. Posted in libri, cucina

Le spezie in cucina ... e un invito

Ritorno a presentarvi un libro di cucina per il Giovedì del libro di Annalisa. Si tratta di un libro che ho trovato in biblioteca facente parte di una serie che conoscevo già avendo alcuni di questi libri in casa. Si tratta di "Le spezie in cucina" di Valeria Calamaro ed. Sonda in coedizione con CTM. La versione che ho trovato in biblioteca è la prima del 2007, mentre ora si trova la nuova versione del 2011, che comunque non penso abbia modifiche sosotanziali.

 

giovedi-del-libro-di-cucina

Ho iniziato ad appassionarmi alle spezie e a usarle una decina di anni fa, in seguito ad un corso di cucina che avevamo organizzato fra i volontari della bottega del commercio equo in cui facevo volontariato. Scoprire nuovi gusti e sapere come dosarli e abbinarli al meglio all'inizio non è facile per il palato poco abituato al gusto speziato e questo libro può essere un aiuto in tal senso. La prima parte del libro è dedicata alla presentazione delle varie spezie, origini, proprietà, utilizzo. Segue un breve capitolo sulla storia delle spezie, un viaggio nel tempo e nei luoghi dove nascono le varie erbe. Successivamente un bel capitolo sul commercio equo come alternativa ai metodi tradizionali di produzione e importazione delle spezie e alcune brevi interviste ai produttori: è l'unica parte del libro in cui si trovano delle foto a colori, soprattutto dei produttori. La seconda metà del libro è dedicata alle ricette: dopo alcuni brevi consigli pratici sulle dosi, la conservazione e l'utilizzo delle spezie, le ricette seguono suddivise in capitoli:

  • antipasti e spuntini
  • primi piatti minestre e zuppe
  • secondi e piatti unici
  • insalate e contorni
  • salse e condimenti
  • dolci e dessert

DSCF3901

Eccezion fatta per i secondi e piatti unici dove ci sono sottocapitoli dedicati a piatti a base di carne e piatti a base di pesce (che ho saltato a piè pari), buona parte delle ricette è vegetariana o vegana (la cosa è indicata ricetta per ricetta). Nella nuova versione del 2011 leggo questa bella novità:

Le ricette a base di prodotti animali sono accompagnate dalla versione vegan. Per venire incontro anche alle esigenze di vegani e vegetariani, scoprire come utilizzare ingredienti inediti come il muscolo di grano, il seitan e i diversi formaggi e affettati veg, come sostituire uova, burro e latte nelle preparazioni dolci e salate, in un perfetto equilibrio con le spezie utilizzate.

Apprezzabile che ci sia un piccolo sottocapitolo dedicato anche ai piatti a base di tofu e seitan. Le ricette sono semplicemente descritte, non ci sono foto ad accompagnarle, dopo una breve presentazione, troviamo l'indicazione del tempo e del tipo di ricetta, seguono gli ingredienti e la spiegazione per punti. 

DSCF3905

Io lo consiglio pre un primo approccio alla cucina speziata e anche per le informazioni sulla provenienza e sul commercio delle spezie che fanno da introduzione al ricettario.

Fra le varie ricette ne ho provato alcune e voglio proporvi questo dolce che è vegano già nel ricettario e che ci è piaciuto molto. Le mie modifiche sono veramente minime, fra parentesi trovate la versione originale nel caso io abbia modificato qualcosa.

Pan di zenzero con salsa all'arancia

DSCF3978

ingredienti per la torta:

  • 250 gr farina integrale di grano tenero
  • 250 gr farina tipo2 (bianca)
  • (2 cucchiaini  dilievito per dolci) io non l'ho messo
  • 1 cucchiaino di sale fino integrale
  • 2 cucchiaini di bicarbonato (1 nell'originale)
  • 1 cucchiaino e mezzo di zenzero in polvere
  • 1/2 cucchiaio di cannella in polvere
  • 150 ml di sciroppo di riso (250 ml di sciroppo d'acero)
  • 125 ml di olio evo 
  • 125 ml di melassa di barbabietola
  • 250 ml di latte di soia
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 1 cucchiaio di vaniglia in polvere
  • 1 cucchiaio di succo di limone (non presente nell'originale)

Per la salsa:

  • 375 ml di succo d'arancia o spremuta
  • 2 pezzi di zenzero fresco con la buccia
  • 1 cucchiaino colmo di amido di mais
  • 2 cucchiai di zucchero di canna integrale
  • 1 cucchiaino di polvere magica di agrumi (buccia d'arancia essiccata)
  • (2 cucchiai di succo di zenzero fresco) non l'ho messo perchè l'avevo finito

Preparazione:

Per la torta: accendere il forno a 180°. Mettere tutti gli ingredienti secchi in una ciotola e mescolarli bene. In un altro recipiente versare tutti i liquidi e mescolare. Versare i liquidi sui solidi e mescolare (avrete un impasto morbido). Versare in una tortiera infarinata o con carta forno e cuocere per 40 minuti a 180°.

Per la salsa: fare bollire il succo di arancia con i pezzi di zenzero e lo zucchero. Sciogliere l'amido con un po' di acqua in un bicchiere. Quando bolle versare nel succo e fare bollire un paio di minuti. Aggiungere la scorza di arancia e far raffreddare.

Servire le fette accompagnate da un paio di cucchiaiate di salsa.

DSCF3979

Prima di salutarvi colgo l'occasione per invitarvi domenica pomeriggio, a partire dalle 15.00, a Selvazzano (in piazza) dove con l'associazione Al ritmo del tam tam - gas Calebassa, faremo un laboratorio per bambini sulla preparazione del pane con pasta madre e a seguire l'amica Elena preparerà un laboratorio sulle bombe di semi con l'argilla e per gli adulti ci sarà la possibilità di portarsi a casa la pasta madre (possibilmente venite con un vaso in vetro pulito) e anche di ricevere informazioni sul gruppo di acquisro solidale e sulla possibilità di avviarne uno. Vi aspettiamo!

Commenti (16)

  • Moira

    Moira

    03 Ottobre 2013 at 14:15 |
    che bel libro interessante e che bella torta !!!!!!!!!!!!!!! gnam gnam !!!!!! Ma quindi la salsa la prepari e la usi per le prime fette...poi le altre le mangi senza, credo che sia molto buono sia con salsa che senza ! brava !!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      03 Ottobre 2013 at 14:21 |
      Si, il libro è molto interessante, da un sacco di spunti originali e se trovi la versione originale hai già fatto il "lavoro di veganizzazione", la torta è buona si con che senza crema. Le dosi per la salsa sono per varie fette, io ne avevo avanzata un po' e l'ho tenuta in frigo per le altre fette.

      Rispondi

      • Moira

        Moira

        04 Ottobre 2013 at 14:23 |
        l'ho appena infornata !!! :-) al posto del sciroppo d'acero ho messo sciroppo di grano, ho messo tutta farina tipo 2, al posto del latte di soia ho usato latte di quinoa. Come lievito per dolci ho messo Cremor tartaro oltre che 1 cucchiaino di bicarbonato, ho messo anche io il succo di limone. Vediamo cosa ne esce...La melassa da un tocco liquirizioso favoloso. Ho assaggiato e annusato prima di infornare, pare buona !! :-)

        Rispondi

        • Daria

          Daria

          04 Ottobre 2013 at 14:59 |
          Si, vero, la melassa è ottima, me l'ha fatta scoprire Felicia attraverso una sua ricetta per la crema pasticcera davvero ottima!
          Fammi sapere come viene la torta... ci vediamo dopo!

          Rispondi

          • Moira

            Moira

            04 Ottobre 2013 at 16:06 |
            è venuta deliziosa! l'ho abbinata con un bicchierone di spremuta di arancia...a dopo sì !! ti mando sms

            Rispondi

            • Daria

              Daria

              04 Ottobre 2013 at 20:29 |
              Assaggiata anche la tua versione... direi che era come la mia, forse si sentiva un po' di più la nota liquiriziata della melassa. Ottima!

              Rispondi

  • MARI

    MARI

    03 Ottobre 2013 at 14:38 |
    Anch'io uso molto le spezie in cucina, e questo libro mi incuriosisce molto! e questa torta con zenzero... cannella... salsa d'arancia... deve essere DELIZIOSA! :-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      03 Ottobre 2013 at 14:40 |
      Si davvero un gusto ottimo! Io ho preferito dolcificarla un po' meno proprio per non sopraffare il gusto delle spezie.

      Rispondi

  • edvige

    edvige

    03 Ottobre 2013 at 15:18 |
    da sempre adoro le spezie in casa mia non hanno mancato maianche quelle ch in Italia non si trovavano ma nella vicina Austria si loro amano tutto lo speziato anche se il primo in assoluto rimane per loro l'aglio penso che se potessero anche nel dolce sarebbe presente ma...mai dire mai!!!! Grazie per il consiglio del libro ma saioggi come oggi spendere anche per libri è diventato un lusso. Visto che ho internet sul campo delle spezie trovi di tutto e di più e quindi almeno per me è sufficiente. Buono il dolce bravissima un abbraccio e buona serata.

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      03 Ottobre 2013 at 15:29 |
      Eh, si internet è un'ottima fonte, però un libro lo trovo sempre più completo, per fortuna ci sono le biblioteche dove spulciare gratis!

      Rispondi

  • Anna&Ipa&Silo

    Anna&Ipa&Silo

    03 Ottobre 2013 at 17:56 |
    Ciao cara! Domenica mi sa che non riusciremo, prtroppo avevo già detto a Ipazia che l'avrei portata al mare e non so se riesco a 'spostarla'. E' in un periodo un po' rigido..Che belle le nuove foto della testata!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      03 Ottobre 2013 at 22:27 |
      Non c'è problema, capisco... anche Alice se è preavvisata di una cosa non esiste che si cambi programma!
      Mi fa piacere che le foto ti piacciano...

      Rispondi

  • Felicia

    Felicia

    04 Ottobre 2013 at 06:21 |
    Bellissima ricetta, mi piace questo dolce speziato con la salsa all'arancia.... adoro le spezie e le utilizzo tantissimo in cucina, il libro che hai presentato mi attira tantissimo, lo acquisterò sicuramente :-) Grazie per la condivisione e un grazie ad Annalisa per la splendida rubrica

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      04 Ottobre 2013 at 09:09 |
      Grazie a te Felicia, tu sei bravissima a dosare le spezie ed esaltarne il gusto nelle tue ricette!

      Rispondi

  • Ale

    Ale

    14 Ottobre 2013 at 23:13 |
    Golosissima questa torta, superbuona, ti giuro che sto sbavando ... ora non avrò pace finché non l'avrò fatta mia! ;)

    Rispondi

  • Moira

    Moira

    04 Ottobre 2013 at 22:37 |
    :-) bene !!! ciaooooooooooo

    Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy