in cucina

DSCF1353 gd

Salva

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

DSCF5750 rit

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20171019 131503

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Marmellate di fine estate: more di rovo, sambuco e fichi

on Sabato, 01 Settembre 2012. Posted in cucina

Una proficua camminata in montagna!

Come vi anticipavo qui, una delle varie passeggiate che abbiamo fatto in questo periodo è stata nei monti Lessini orientali in Val di Chiampo, zona poco conosciuta, ma molto bella. In particolare siamo partiti dal paesino di Durlo alla ricerca di una cascatella che però non abbiamo raggiunto perchè abbiamo preferito goderci il fresco, andare piano al passo con le bimbe e soprattutto raccogliere tutte le meraviglie che trovavamo lungo il cammino! Stavolta  sono riuscita a salvare qualcosa dalle grinfie delle piccole divoratrici in particolar modo della più piccola definita anche "pozzo senza fondo" che ingoia tutto a piene mani ripetendo a bocca piena "Gnam-gnam gnam-gnam".

more1

Il sentiero era infatti bordato in molti punti da grandissimi cespugli di more di rovo, mature e dolci: mai viste così tante! Purtroppo non avevo con me borse o cestini e quindi quando ho riempito la borsa della macchina fotografica ho dovuto sospendere il raccolto!

sambuco1

Proprio in prossimità del parcheggio la seconda sorpresa, ovvero dei sambuchi stracarichi di frutti maturi, che quest'anno non ero riuscita a trovare il tempo di andare a raccogliere: qui in quota ci hanno aspettato! Stesso problema: ero senza borse e le bacche di sambuco macchiano molto, fortunatamente avevo dei gironali vecchi in auto che ho arrotolato in modo da farne dei coni dove riporre i frutti.

Una volta a casa prima di andare a letto mi sono messa al lavoro per farne della marmellata, a cui ho aggiunto anche quella di fichi.

fichi1

Ecco gli ingredienti per le 3 marmellate! Il procedimento è lo stesso per tutte e 3.

more2Marmellata di more di rovo:

  • 1 kg di more di rovo ben mature
  • 1 limone
  • 100 gr di malto di riso bio
  • 50 gr di acqua

sambuco2Marmellata di bacche di sambuco:

  • 1 kg di bacche di sambuco (le bacche vanno tolte dai rametti, attenzione che ci si sporca parecchio)
  • 1 limone
  • 100 gr di zucchero di canna integrale mascobado
  • 1 cucchiaino di agar agar

fichi2Marmellata di fichi:

  • 1 kg di fichi (tagliati a pezzetti e privati del picciolo)
  • 1 limone
  • 60 gr di malto di riso bio

Procedimento:

La sera mettere la frutta (pulita e nel caso dei fichi tagliata a pezzi) in una pentola, aggiungere il succo di un limone, lo zucchero o il malto a seconda e mescolare bene. Lasciare riposare per tutta la notte coperto e a temperatura ambiente. La mattina, accendere il fuoco e portare a bollore la frutta. Lasciar bollire finchè non addensa. Nel caso del sambuco aggiungere un cucchiaino di agar-agar (alga che serve come addensante), mascolare e lasciar bollire una decina di minuti. Nel frattempo preparare i vasetti. Prendere i vasetti puliti e metterli in forno a 140° per 15 minuti. Lasciarli nel forno.

Quando la marmellata è pronta estrarre man mano i vasetti dal forno e riempirli con la frutta bollente. Tappare e serrare bene. Mettere a raffreddare capovolti. Quando si è formato il sotto-vuoto (sentite il click del tappo che rientra), raddrizzare e lasciare raffreddare completamente.

Questi vasetti di confettura di fichi.

fichi-vasetti

Questa la marmellata di more spalmata su un ottima fetta di pane morbido al succo di carote (ricetta di Xcesca de "La tana del riccio" che approfitto per ringraziare visto l'ottimo pane che ne è uscito!)

fetta con more

Per quella di sambuco fidatevi dell'assaggiatrice ufficiale che vi manda un saluto! :-)

assaggiatrice

 

 

 

Commenti (9)

  • xcesca

    xcesca

    03 Settembre 2012 at 18:54 |
    Come sempre sono felicissima del fatto che ti siano piaciute delle mie ricette. Grazie mille di aver provato!
    Interessanti queste marmellate (quasi) senza zucchero! Che mi dici della conservabilità?
    Io ho la fortuna di essere rifornita completamente da mia mamma per quanto riguarda le conserve, ma le tue sembrano proprio golose oltre che sane. E l'assaggiatrice sembra più che soddisfatta ;)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      03 Settembre 2012 at 22:30 |
      L'assaggiatrice impazzisce per la frutta sotto qualsiasi forma, fresca, secca e in marmellata! Comunque si, sono buone anche perchè essendo poco zuccherate si sente il gusto della frutta e non quello del dolcificante. Rispetto alla conservabilità si mantengono bene anche vari mesi se invasate bollenti in vasi bollenti. Nel caso non si riesca si può bollire il vasetto pieno per 15 minuti. Normalmente durante l'estate mi faccio una bella scorta di marmellate varie che usiamo a colazione, di solito le ultime finiscono a inverno inoltrato (febbraio marzo dell'anno successivo) quindi direi che 6 mesi almeno resistono.

      Rispondi

  • Jessica

    Jessica

    04 Settembre 2012 at 18:32 |
    Che bello! Una ricetta per marmellata basso zucchero, pensavo si potesse fare solo con pectina! Grazie!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      04 Settembre 2012 at 22:30 |
      La pectina serve per addensare, io al suo posto ti consiglio di usare o l'agar agar (che è un'alga) e ne basta un cucchiaino (come faccio in questa di sambuco) o il limone che io metto sempre. Si può usare anche la mela che contiene pectina naturalmente. Nel caso dei fichi e delle more a mio avviso messo un po' di zucchero non serve nulla per addensare, lasciandole a riposare per tutta la notte liberano tutta la parte liquida e la cottura e il conseguente addensamento sono molto veloci, nel giro di 10 minuti hai la marmellata pronta!

      Rispondi

  • carla64

    carla64

    09 Settembre 2012 at 18:18 |
    Ciao, oggi passegiata in colina con amici di ritorno felice e con lo zainopieno di sambuco almeno cosi' credo perche' prontamente avissata da ma mamma che ne esiste una specie velenosa ma lei non lo conosce, e'cosi' facile confondersi ?ho fatto breve ricerca net che non mi ha chiarito le idee vorrei fare l marmellata ma non vorei avvelenare la famiglia.......consigli? Grazie

    Rispondi

  • carla64

    carla64

    09 Settembre 2012 at 21:39 |
    Ciao oggi di ritorno da una passeggiata sui ns colli felice per aver trovato il sambuco mi dicono che ne esiste un tipo velenoso.....io volevo fare la marmellata come faccio a capire se è quello buono ? non vorrei avvelenare la famiglia....consigli x distingurrelo ? grazie mille

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      09 Settembre 2012 at 22:12 |
      Ciao Carla, il sambuco buono con cui puoi preparare la marmellata è un cespuglio o un albero dal tronco legnoso e frutti cadenti attaccati a ombrello su rametti rossi (lo vedi nella foto che ho messo qui sopra. Quello velenoso invece è erbaceo, ha spesso i rami rossicci e frutti non ricadenti, non supera il metro e mezzo di altezza. Quello buono è questo: http://www.mr-loto.it/sambuco.html

      Rispondi

  • Nadir

    Nadir

    11 Settembre 2012 at 17:11 |
    che bontà e che voglia di marmellata di sambuco che m'è venuta!
    La tua assaggiatrice è splendida :)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      12 Settembre 2012 at 15:24 |
      Ciao Nadir, se hai occasione di andare in montagna (o forse anche sui colli) dovresti trovarne ancora per la marmellata...

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy