in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170901 193948 l

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Nuovi semi e piccole piantine in crescita

on Giovedì, 17 Maggio 2012. Posted in orto

Nuovi semi e piccole piantine in crescita

Siamo a metà maggio e i lavori nell'orto si susseguono velocemente, fra trapianti, estirpazione di erbacce, sistemazione della pacciamatura, controllo dello stato delle piantine, allontanamento delle lumache, primi raccolti...

Quest'anno siamo veramente soddisfatti, l'orto è proprio bello, con i suoi viottoli in erba e le aiuole pacciamate, le piante ben alternate in base alle consociazioni, tutte crescono bene e cominciano a fare i primi fiori, finalmente vediamo anche i primi frutti ovvero i piselli, che probabilmente la settimana prossima raccoglieremo. 

Unica nota dolente il grillo talpa, che ha mangiato le radici di metà dell'indivia (su dodici piantine se sono rimaste sei) e di tre insalate gentili.

Fra i semi che mi aveva donato Gloria il sedano ci sta dando belle soddisfazioni, sono nate svariate piantine e alcune sono belle grandi. Anche i garofanini stanno benone, invece purtroppo la stevia si è seccata, ci riproveremo l'anno prossimo! Le zucche crescono bene e cominciano ad allargarsi e protendersi verso la rete. 

In questi giorni ho portato a termine un secondo scambio di semi con Ste di Alternativa Naturale che mi ha inviato i semi di luffa, una zucca da cui si ricava la spugna naturale. Non vedo l'ora di piantarli! Assieme ai semi mi ha donato anche un sacchettino di lavanda e un sapone all'oliodi oliva autoprodotto, inutile dire che sono stati regali moto graditi!

2012 0516002

Vi lascio qualche immagine dell'orto e del frutteto.

 

2012 0510005

I piselli che a breve sarano sulla nostra tavola

2012 0510007

Le piantine di pomodoro: adesso bisogna tenere recidere i germogli che nascono fra il fusto principale e la foglia, in modo che la pianta si concentri sulla produzione di frutti. Soto vedete lo strato di erba secca che costuiisce la nostra pacciamatura. In pratica è erba di sfalcio seccata: un buon modo per recuperare tutto questo verde e per tenere a bada la crescita di piante infestanti, infatti oltre a crescerne molte meno, quelle che riescono a superare lo strato di pacciamatura sono facilmente estirpabili e riconoscibili. Col tempo lo strato di erba secca tende a ridursi, quindi provvediamo a ripristinarlo con gli sfalci successivi.

2012 0510003

Il timo in fiore: anche il timo che si era seccato (come la salvia) col freddo dell'inverno, si è ripreso bene e adesso sta fiorendo

2012 0515001

L'insalata gentile rossa: le piante rimaste stanno crescendo rigogliose e molto belle, sembrano quasi dei fiori

2012 0515003

Il caco è in fiore: chissà se quest'inverno riusciremo a mangiare qualche caco di nostra produzione...

E il vostri orti, giardini, frutteti in terra o sul balcone come stanno? 

Commenti (2)

  • orne

    orne

    17 Maggio 2012 at 22:55 |
    bellissimo daria!!noi il prossimo fine settimana andremo al nostro primo corso di permacultura, tutti e 4!!in tenda, in un parco naturale qua vicino!
    il nostro cambiamento è in strada!
    ps:ma pure la mia stevia(che arriva da torino!!!) sta seccando...ma perchè???

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      17 Maggio 2012 at 23:02 |
      Wow, Ornella, che bella esperienza! Poi mi racconterai! Per la stevia non saprei proprio, anche per me era il primo anno che la seminavo... Aspetto a sentire Gloria cosa mi/ci dice...

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy