in cucina

DSCF1353 gd

Salva

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

DSCF5750 rit

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20171019 131503

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Respirazione e yoga: tre libri per i bambini (più uno per gli adulti con poco tempo)

on Giovedì, 23 Marzo 2017. Posted in libri

Respirazione e yoga: tre libri per i bambini (più uno per gli adulti con poco tempo)

Benritrovati con l'appuntamento del venerdì dedicato ai libri! Oggi finalmente riesco a postare dei suggerimenti librari che avevo in mente da un po' di tempo. Come vi avevo accennato in un post di un mese fa o poco più, fra gennaio e i primi di febbraio ho rivisto un po' la mia routine mattutina: troppo spesso mi ritrovavo disorganizzata a iniziare mille cose senza concluderne alcuna, con i pensieri che continuavano a divagare su episodi passati non ancora metabolizzati, proprio in un periodo in cui invece avevo (e ho) bisogno di sfruttare al meglio il tempo per portare avanti bene il lavoro, la famiglia e la casa. Alcuni post di altre blogger più dedite di me allo yoga, mi hanno portato ad approfondire la questione sotto altri punti di vista. Forse questa sorta di confusione mentale che non mi faceva stare centrata in quello che facevo dipendeva anche da una disorganizzazione materiale. Ovvero faccio ordine fuori di me (nella casa e nell'organizzazione giornaliera) per fare ordine anche dentro di me (nei miei pensieri).

Mi spiego meglio. Come sapete sono libero professionista e lavoro da casa. Fino a dicembre appena sveglia ero investita dalle esigenze dei bambini, la colazione, l'andare a scuola o comunque il prepararsi e mi ritrovavo a fare tutto di corsa e a non occuparmi nè di me, nè della casa. Una volta da sola cercavo di mettermi al lavoro, ma poi mi veniva in mente che dovevo ancora preparare la lavatrice o passare il pavimento o altro e mi interrompevo continuamente. Tenete presente che la mia settimana non è per nulla routinaria, ci sono giorni in cui sono da sola e devo gestire tutti e tre i bambini ( e quindi non riesco a dedicarmi al lavoro), altri in cui è a casa Marco e quindi godo del suo prezioso aiuto e di conseguenza di tempo da dedicare al lavoro. Il lavoro stesso a volte è a casa al pc e altre in giro in cantiere o uffici. Avevo bisogno di trovare dei punti fissi quotidiani.

Ho deciso, quindi, di alzarmi un po' prima dei bambini in modo di avere tempo per me, per alzarmi con tranquillità, poi mi dedico a loro e, quando escono, alla casa. Metto un bel mantra di sottofondo e quando vedo tutto in ordine dedico 15 minuti al saluto al sole (è stato bello riprendere lo yoga dopo tanti anni... chissà che non riesca anche ad iscrivermi ad un corso da settembre!). Ora sono pronta a partire col lavoro senza altre distrazioni! In questo mi è stato utile il libro Yoga Express, che propone 108 micropratiche (esercizi, tipo gli asana, ma anche respirazioni,  atteggiamenti e pensieri) che si possono fare più volte al giorno anche in un minuto e durante le svariate attività della nostra giornata. Alcune le sto mettendo in pratica e stanno diventando un piacevole modo di rilassarsi o di rilassare alcune parti del corpo sotto tensione (il collo in particolare) o di adottare un atteggiamento più sereno di fronte alle preoccupazioni i tutti i giorni.

IMG 20170309 085155

Nelle mattine in cui non sono sola, ma ho Lorenzo con me (il sabato pure Elena e la domenica anche Alice), mi piace conservare lo stesso schema sostituendo al lavoro, lo stare con i bambini, centrandomi davvero su di loro e godendomi il più possibile questi momenti. In queste giornate faccio il saluto al sole con loro, nella versione raccontata che abbiamo trovato nel libro Buongiorno Yoga. Le varie posizioni si susseguono in un racconto che invita a preparare le energie positive per iniziare la giornata. Alla fine c'è anche un piccolo esercizio di respirazione consapevole guidata che ci piace moltissimo.

IMG 20170309 085044

In alternativa qualche sera per trovare calma e serenità prima del riposo seguiamo la sequenza di Buonanotte Yoga, che è strutturato nella medesima maniera. Un altro libro che ho preso sulla scia di questi due è "Respira".

IMG 20170309 085242

Anche in questo caso un breve racconto che vede un bimbo protagonista accompagna alla scoperta del respiro, azione che sembra così scontata, che facciamo automaticamente, con semplici esercizi che si possono fare anche al bisogno. Per esempio Alice trova utilissima la palla di neve: quando si agita per un compito che non riesce a fare ha imparato a prendersi un momento per respirare con calma guardando cadere i fiocchi di neve finchè non si sono depositati.

IMG 20170309 085213

Elena invece adora l'esercizio del palloncino (che tra l'altro propongono anche a scuola) e Lorenzo quello della barchetta di carta (ma lui è avvantaggiato visto che respira ancora di pancia!). Spero di avervi stuzzicato la curiosità e buona giornata a tutti!

885730671IMG 20170309 084953

I libri di oggi sono:

Yoga express - 108 facili micropratiche da fare in un minuto o anche meno di Carol Krucoff ed. Red!

Respira di Ines Castel-Branco ed. Red!

Buongiorno Yoga di Gates Mariam ed. Red!

Buonanotte Yoga di Gates Mariam ed. Red!

Questo post partecipa al VdL di Paola Homedemama.

Salva

Salva

Salva

Commenti (10)

  • Roberta

    Roberta

    25 Marzo 2017 at 10:19 |
    Carissima, devi scusarmi se non mi sono più fatta sentire...periodo difficile...subisco un po' l'adolescenza del grande, con difficoltà cerchiamo di accompagnarlo senza lasciarci sopraffare dalla sua apatia, dal suo apparente disinteresse dalla noia...ho anche io la testa piena di altro quindi capisco molto bene quello che racconti oggi...
    Bellissime queste proposte libresche e credo che le andrò a cercare, il risveglio per Anita è una lotta fatta di rabbia strilli e musi lunghi che probabilmente questo libretto potrà aiutare a superare.
    Un forte abbraccio

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      28 Marzo 2017 at 10:38 |
      Ma figurati Roberta, scusarti di che! Ci mancherebbe...
      Mi spiace per Anita... io avevo Elena che faceva così, Lorenzo lo fa raramente ed effettivamente affrontare una giornata che parte già con pianti e lamenti non è per nulla facile! Impostati come un gioco questi librini possono venire utili... provare non ti consta nulla! ;-)

      Rispondi

  • Elle

    Elle

    26 Marzo 2017 at 00:42 |
    Ma che bei libri! Io ho deciso di non stressarmi con lo yoga: mi imponevo di farlo tutti i giorni e ci riuscivo solo due o tre a settimana, e questo mi riempiva di sensi di colpa e fastidio e non pensavo ad altro. Seguo lezioni su youtube e a volte sceglierne una un po' più difficile mi demoralizzava perché scordavo di rallentare e di fare tutto alla mia velocità anziché a quella del video. Ora lascio che il bisogno di yoga, non solo fisico, mi chiami, e così almeno non ho più sensi di colpa né stress, ma la consapevolezza di vaere una sorta di arma tutta mia, che mi farà stare bene all'occorrenza. Perché una cosa l'ho capita: ormai lo yoga è dentro me :)
    Grazie per i consigli libreschi ;)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      28 Marzo 2017 at 10:41 |
      Penso che il tuo sia l'atteggiamento giusto, in effetti è uno strumento da usare quando ne sentiamo il bisogno. Una cosa che mi è piaciuta molto del libro yoga express è proprio che riprende questo atteggiamento, non cercare di fare più di quello che ci si sente, non forzare il corpo e la mente, non stressarsi. Prendere quello che serve e lasciare andare il resto per altri momenti.
      Un abbraccio!

      Rispondi

  • Patrizia

    Patrizia

    26 Marzo 2017 at 14:28 |
    Che bei libri Daria.... avevo intenzione anche io di prendere Respira...ma ne avevo già così tanti sullo yoga per bimbi che temevo fosse una ripetizione... mi sa che mi hai convinta...La pratica di alzarmi prima di tutti gli altri per me è diventata imperdibile... ho solo un bimbo, ma credo che a volte sarebbe meno impegnativo averne due perché lui richiede sempre la nostra totale attenzione non avendo nessuno con cui giocare...Trovare un momento di pace solo per me mi fa cominciare la giornata più centrata e con una grande carica positiva...

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      28 Marzo 2017 at 10:46 |
      Si, Respira è un po' diverso perchè unisce diverse pratiche non solo yoga, ma anche esercizi di meditazione o presi da altre discipline.
      Son d'accordo con te, avere un solo bimbo non sempre semplifica le cose, dipende molto dal bambino che ci si trova... mi ricordo che quando avevo solo Alice ero molto presa lo stesso, talora anche più di ora, proprio perchè richiedeva costantemente la presenza di uno di noi. Per contro Elena, la seconda, ha sempre trovato il modo di giocare anche da sola se non c'era la sorella... solo che lei si doveva controllarla perchè si metteva spesso nei pasticci o combinava guai...;-) Lorenzo è una via di mezzo e va molto a giorni.

      Rispondi

  • mamma avvocato

    mamma avvocato

    29 Marzo 2017 at 12:08 |
    Quello che mi ispira di più è senz'altro "respira" perchè mi pare incentrato molto su un tema diverso da quelli che ho già e poi "Yoga Express", visto che il tempo è sempre tiranno! Ora ho scaricato gli estratti dal sito della casa editrice, così appena ho tempo li leggo con calma e valuto gli acquisti...mi vuoi rovinare!!!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      30 Marzo 2017 at 22:44 |
      Ma guarda ultimamente devo assolutamente dare anch'io uno stop agli acquisti libreschi... purtroppo ne escono davvero molti di nuovi e bellissimi e alcuni, tipo questi che son pratici, vien proprio voglia di averli in casa da consultare al bisogno...

      Rispondi

  • ilmondodici

    ilmondodici

    01 Aprile 2017 at 09:16 |
    Dopo aver combattuto strenuamente per due giorni con il tuo blog (di nuovo problemi di identificazione, cosa che spesso mi ha fatto desistere dal commentare perché col telefono è impossibile! Stamattina ho tirato fuori il mac apposta e ho resettato tutto, ora dovrei finalmente riuscire a loggarmi senza che ogni volta mi rimbalzi. E lo so che non è colpa tua, io ho il filtro moderazione perché lo spam non da pace. :) )....
    Bellissima la visita all'ortobotanico e annessi consigli libreschi, ma è questo post che ha attratto di più la mia attenzione. Al momento sto seguiendo un protocollo di riabilitazione pr un problema serio che ho avuto alla spalla nei mesi scorsi e manca ancora un bel po' prima che possa riprendere a fare il saluto del sole, ma mi preparo mentalmente e qualcosa posso già fare. Cercherò in biblioteca i libri per piccoli. A me per adulti era piaciuto molto Yoga per persone che hanno troppo da fare, perché mi ci ritrovo molto, ahimè... Un abbraccio, rivolto a Est

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      04 Aprile 2017 at 22:09 |
      Ciao cara Cì e scusa la lentezza nella risposta... Mi spiace per i problemi col sito, purtroppo è l'unica maniera per sopravvivere allo spam, in questo modo non arriva nulla. Avevo letto su fb dei tuoi problemi alla spalla e li capisco avendo avuto un po' di anni fa una frattura alacromion per un incidente in scooter. Il libro che citi tu richiama molto quello che suggerisco io, infatti si tratta di esercizi rapidi da fare in qualunque momento della giornata e soprattutto anche da chi ha problemi di salute. Infatti proprio nella prefazione l'autrice cita come semplici pratiche di respirazione le siano state di aiuto persino allettata in ospedale. Un abbraccio a te e buona riabilitazione!

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy