in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170901 193948 l

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Spatzle di parietaria

on Lunedì, 20 Maggio 2013. Posted in all'aperto, cucina

Spatzle di parietaria

Conoscete gli spatzle vero? si tratta si una sorta di gnocchetti tipici del Trentino che spesso contengono spinaci o zucca... mi è capitato più volte di assaggiarli in montagna... farli è molto facile, infatti non necessitano di un impasto molto lavorato... però mi mancava l'apposito attrezzo. Fortuna vuole che a febbraio quando siamo stati in montagna l'ultima volta, l'abbia visto al supermercato: non potevo non acquistarlo! In questi mesi l'ho usato più di qualche volta e in effetti è pratico e veloce, e adesso finalmente ecco una ricetta di spatzle!

In questo caso ho usato la parietaria che finalmente so riconoscere grazie alle dritte di Annalisa... in effetti mi ero imbattuta in questa pianta più di qualche volta, adesso starò con gli occhi più aperti quando passo in zone ombrose! Si tratta di una pianta della stessa famiglia dell'ortica, ma non urticante. La vedete nella foto qui sopra. Anche il gusto si avvicina a quello dell'ortica. Ma vieniamo alla ricetta!

DSCF9075

ingredienti per l'impasto (per 2 porzioni):

  • 60 gr di parietaria
  • 120 gr di patate
  • 1 pizzico di sale fino integrale
  • 1 grattuggiata di noce moscata
  • 1 pizzico di pepe
  • 1 pizzico di cannella
  • 50 gr di farina di riso integrale appena macinata
  • 50 gr di farina di farro semintegrale

ingredienti per il condimento:

  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 rametto di melissa
  • 2 - 3 rametti di timo
  • 1 rametto di basilico greco
  • origano secco a piacere
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio evo quanto basta

Preparazione:

Lessare la patata e schiacciarla con lo schiacciapatate. Sbollentare le foglie di parietaria dopo averle lavate, in un pentolino con poca acqua per ammorbidirle. Quando sono tenere mescolarle alle patate e frullare il tutto. Aggiungere sale, pepe e le altre spezie. Mescolare e aggiungere le farine. Impastare brevemente col cucchiaio ed eventualmente aiutandosi con le mani. L'impasto rimane appiccicoso.

DSCF9138

Portare a bollore una pentola con acqua salata. Nel frattempo tritare le spezie del condimento e l'aglio, versarle in una ciotola, aggiungere olio evo. Mescolare. Quando l'acqua bolle posizionare l'attrezzo per realizzare gli spatzle sulla pentola e versare l'impasto a cucchiaiate, formando gli gnocchetti e facendoli cadere direttamente dentro l'acqua bollente.

DSCF9139

Quando gli spatzle galleggiano sono pronti: prelevarli dalla pentola con una schiumarola e versarli direttamente nei piatti. Condire con l'olio aromatizzato. 

DSCF9141

A noi sono piaciuti parecchio, comprese le bimbe... delicati e leggeri!

Questa ricetta partecipa alla raccolta di ricette con erbe spontanee di Annalisa, Passato tra le mani "Fitoalimurgia"

logofitoalimurgia

per la categoria ricette - parietaria officinalis

Questa ricetta partecipa anche alla raccolta di ricette 100% vegetali per l'iniziativa 

  • 100% vegetal monday proposto dalla Capra: chiunque può partecipare, proponete anche voi le vostre ricette veg ogni lunedì!

100-veg-monday

Commenti (8)

  • MARI

    MARI

    20 Maggio 2013 at 13:49 |
    PARIETARIA !?! VADE RETRO!!!!
    sono allergica alla PARIETARIA e purtroppo per me , nasce ovunque e fiorisce tutta l'estate!!! poveri i miei occhi e povero il mio naso...
    Comunque mi piace molto l'idea dei spatzle, vorrie provarli con le foglie delle carote: che dici ?

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      20 Maggio 2013 at 14:52 |
      :-) in effetti è un'erba a cui molti sono allergici... e la riconoscono proprio per questo motivo...
      Con le foglie delle carote penso vengano benissimo!

      Rispondi

  • Anna&Ipa&Silo

    Anna&Ipa&Silo

    20 Maggio 2013 at 22:33 |
    Bello avere il ricordo della settimana scorsa :-) sai che mi sono sempre arrangiata con la grattugia? Tu l'hai comprato in montagna? Penso si noti la differenza..Grazie, inserisco!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      21 Maggio 2013 at 09:06 |
      Sai che non mi era mai venuto in mente di usare la grattugia? :-) Forse perchè la mia ha dei buchi piuttosto piccolini...
      Si, ho trovato l'attrezzo in montagna per puro caso... se ne trovo un altro te lo prendo e te lo regalo!

      Rispondi

  • Anna&Ipa&Silo

    Anna&Ipa&Silo

    21 Maggio 2013 at 12:25 |
    Grazie, ma non disturbarti :-) Io li ho sempre fatti così. Stessa cosa per i passatelli ottenuti con lo schiacciapatate :-D

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      21 Maggio 2013 at 14:26 |
      I passatelli con lo schiacciapatate li voglio provare! :-)

      Rispondi

  • Smile1510

    Smile1510

    21 Maggio 2013 at 22:50 |
    Ciao Daria,
    complimenti per il blog! è davvero interessante soprattutto per una non veggie come me!
    ti seguirò con molto piacere!
    :-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      21 Maggio 2013 at 23:15 |
      Ciao, grazie per la visita, dopo passo a sbirciare da te!

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy