in cucina

DSCF1353 gd

Salva

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

DSCF5750 rit

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20171019 131503

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Spinaci e insalata a sorpresa

on Mercoledì, 14 Marzo 2012. Posted in orto

Regali dall'orto

Spinaci e insalata a sorpresa

Una delle cose belle di avere l'orto è il sapere che se anche si ha il frigo vuoto (la consegna di verdura del gas sarà domani), lì fuori c'è sempre un'ancora di salvezza che può offrire idee per completare pranzo o cena. Sicchè ieri pomeriggio sono uscita munita di coltellino e terrina con l'idea di raccogliere un po' di tarassaco (il nostro bel dente di leone, detto in dialetto veneto "radecio pedoco") adesso che le piantine sono ancora tenere, e magari un po' di "rosole" ovvero le piante di papavero, ottime cotte. Pensavo di trovarne nelle aiuole dell'orto, dove la terra non è ancora stata preaparata per le prossime semine. Invece, poco tarassaco e nessuna rosola, ma in compenso una bella sorpresa, anzi 3! Dove avevamo seminato gli spinaci e l'insalatina da taglio l'anno scorso, c'erano tante belle piantine già sufficientemente grandi da essere raccolte di spinacini e insalatina rossa e vicino dei germogli di ortica!

2012 0313010

2012 0313004

In un attimo la mia terrina si è riempita e sono tornata in casa felice!

L'insalatina è sparita subito come contorno per cena condita con semi misti (sesamo, lino, zucca e girasole) con le ortiche prossimamente farò un bel risotto e con gli spinacini?

Oggi mi ritrovavo con un po' di pasta madre avanzata dal rinfresco (sto facendo le prove per la colomba...) e in un attimo mi è balenata l'idea!

Ho aggiunto all'avanzo di pasta madre un po' di olio evo (diciamo 2 cucchiai), un pizzico di sale e farina di farro integrale quanto basta per avere un bell'impasto morbido che ho steso sulla carta forno col mattarello in forma circa rettangolare (spessore 3 mm circa). L'ho attolato e messo in frigo (sia mai che non avessi tempo di preparalo a pranzo lo avrei usato a cena!).

2012 0314002

Verso l'ora di pranzo ho pulito gli spinaci, li ho messi in padella con pochissima acqua e lasciato appassire. Aggiunto un pizzico di sale a fine cottura.

Ho ripreso dal frigo la pasta e un avanzo di ricotta di pecora. Ho srotolato l'impasto e ci ho spalamto sopra la ricotta, poi ci ho versato gli spinaci cotti e infine qualche cubetto di primo sale di capra (logicamente potete usare la ricotta di soia o anche il vegrino). Ho arrotolato di nuovo il tutto con l'aiuto della carta forno.

2012 0314004

Infine ho meso in forno per 30 minuti a 180°.

Ed eccolo qua il rotolo...

2012 0314006

accompagnato da bimba golosa!

2012 0314007

 

Commenti (3)

  • Gloria

    Gloria

    14 Marzo 2012 at 19:06 |
    Non poteva esserci sorpresa migliore! :)

    Rispondi

  • Tiz

    Tiz

    16 Marzo 2012 at 20:58 |
    Fatta! Solo che non avevo verdurine né ricotta e non avevo voglia di uscire. Quindi: porchetta romana e scamorza affumicata affettata sottile. Ottima.
    E ne ho tirato fuori un pugno, prima di stenderla, circa 120 gr, ci ho aggiunto un cucchiaino di zucchero di canna, ho impastato un po' e steso a parte... poi l'ho farcita con la marmellata di ciliege che hanno fatto mia mamma e mio papà... Prima di infornare ancora un pizzico di zucchero sopra... mmm delizioso!

    Rispondi

  • Francesca

    Francesca

    22 Marzo 2012 at 14:10 |
    Fatto ieri!! io odio gli spinaci, non c'è verso di farmeli mangiare, ma vorrei che i miei figli imparassero a mangiare tutta la verdura......... (e già ne mangiano più di me!!) così ieri ci ho provato e, a parte un po di farina mancante, per il resto è andato tutto bene. Io l'ho mangiato non proprio con gusto, a loro invece è proprio piaciuto. Anche io ne ho staccato un po ma peccato averlo letto solo ora altrimenti anche io arei fatto la versione dolce!!
    Cmq Daria grazie per le tue spliendide idee

    Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy