in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170127 104057

 

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

DSCF3423 2

 

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Alice legge... Una strana covata

on Venerdì, 08 Gennaio 2016. Posted in libri

Alice legge... Una strana covata

Fra i compiti di italiano delle vacanze Alice aveva anche da leggere un libro preso alla biblioteca della scuola che si era scelta da sola e che orgogliosamente mi ha mostrato appena rientrata da scuola. Inutile dire che questo compito l'ha svolto subito e più volte con grande piacere! E' stato così che una sera quando Elena ha scelto di voler leggere proprio quel libro per la lettura della buonanotte, Alice ci ha sorprese dicendo: "Stavolta ve lo leggo io!". E' stato davvero un bel momento che mi sono goduta interamente ascoltando la mia piccola, ormai in grado di leggere scorrevolmente e senza inceppare sulle parole difficili! Dopo pochi giorni la scena si è ripetuta: stavolta gli ascoltatori erano oltre ad Elena e Lorenzo, i cuginetti di 5 e 3 anni. Altra scena bellissima che potete vedere nella foto qui sopra!

DSCF0716 gd

Ma di che libro si trattava? Purtroppo è un libro di non facile reperibilità, infatti non sono riuscita a trovarlo in vendita on-line, quindi vi consiglio di cercarlo in biblioteca. Protagonista della storia un orso che si ritrova a far da papà ad una nidiata di anatroccoli, le cui uova aveva trovato abbandonate.

DSCF0718 gd

Alla fine le anatre ormai cresciute impareranno a volare grazie al'orso Bobov: la determinazione e l'amore fanno superare tutti gli ostacoli e possono far diventare un orso maestro di volo!

"Bravissimo Bobov! gridò Pispo, appena l'orso uscì dall'acqua.
"sei un maestro perfetto!"
"Insegni a volare anche a noi?" gli dissero tutti i piccoli del bosco.
"Perchè no?" rispose Bobov, ridendo.
"Chi sa covare molte cose sa fare!"

phpThumb generated thumbnailjpgIl libro di oggi è:

"Una strana covata" di Ingrid & Dieter Schubert, testo italiano di Roberto Piumini ed. Leminscaat

PS: al link qui sopra non trovate questo libro ma altri degli stessi autori e con protagonista l'orso Bobov

Questo post partecipa al VdL di Paola Homedemama.

Commenti (4)

  • Valentina

    Valentina

    08 Gennaio 2016 at 22:52 |
    Che bella storia! Non conosco questo libro, grazie per averci aperto il mondo dell'orso Bobov! :)
    Bellissima la prima foto: una scena davvero incantevole! Chissà che soddisfazione, per Alice, poter leggere ad alta voce di fronte ad un pubblico così folto!
    Un abbraccio e buon inizio e proseguimento di anno nuovo a tutta la tua tribù

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      09 Gennaio 2016 at 14:59 |
      Grazie cara, si, Alice è davvero soddisfatta e orgogliosa di poter leggere a fratelli e cugini!
      Buon inizio anche a voi!

      Rispondi

  • Ely

    Ely

    10 Gennaio 2016 at 11:23 |
    e brava Alice!!!! se penso a quando ero piccola io....i libri proprio non li potevo vedere....ahhhhh....mi rifarò con il piccolo in arrivo! un bacio

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      10 Gennaio 2016 at 14:45 |
      :-D Io ero una gran lettrice fin da piccola... penso di avere letto tutti i libri della biblioteca di classe delle elementari! ;-) vedrai che se lo abituerai al piacere della lettura fin da piccolo apprezzerà: intanto puoi leggere alla pancia! Un bel libro sulla lettura è "Me lo leggi?" di Giorgia Cozza (nelle foto ci siamo anche noi ;-) ), ne avevo parlato qui: http://www.goccedaria.it/item/me-lo-leggi.html Ciao!

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy