in cucina

DSCF1353 gd

Salva

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

DSCF5750 rit

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20171019 131503

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Il lupo vegetariano e i sette capretti

on Venerdì, 25 Marzo 2016. Posted in libri

Il lupo vegetariano e i sette capretti

Ho una lunghissima coda di libri di cui parlarvi, sia della biblioteca delle birbe che miei, che di cucina, però oggi preferisco dedicare il venerdì del libro ad un albo che ho regalato alle bimbe a gennaio, era nella calza della Befana. Il tema mi sembra particolarmente adatto per questo periodo, in quanto si parla ai più piccoli della scelta vegetariana/vegana e lo si fa rivisitando una fiaba classica nota praticamente a tutti.

In questi giorni c'è, come ogni anno a Pasqua, una gran mobilitazione per togliere gli agnelli dal piatto, un gran lavoro di sensibilizzazione che non può che farmi felice, anche se in realtà mi piacerebbe che la cosa venisse estesa a tutti i periodi dell'anno e a tutti gli animali, cuccioli e no... onestamente non ne vedo la differenza. E' per questo che la fine che fa il lupo nella versione classica de "Il lupo e i sette capretti" non mi è mai piaciuta: è vero che trattasi di finzione e che le fiabe parlano per metafore, eppure fra tutte, questa è quella che ho sempre letto meno volentieri alle bimbe.

E visto che si parla appunto senza riferimento alla realtà diretta, perchè un lupo non può diventare vegetariano?

La prima parte della storia riprende in toto la versione originale e quindi troviamo la mamma che esce e lascia a casa i 7 capretti con le solite raccomandazioni e troviamo anche il lupo furbastro che cerca di ingannare i capretti fingendosi la madre e riuscendoci alla fine.

DSCF1487

Anche qui si salverà solo il più piccolo, che potrà avvisare la madre e che con lei potrà salvare i fratelli, ma ecco che anzichè vendicarsi mettendo le pietre nella pancia del lupo e causandone così la morte, la madre e i capretti gli riempiono la pancia con gli ortaggi del loro orto e il lupo sorpreso si risveglierà leggero e non appensantito!

DSCF1488

Perchè fare tanta fatica per un pasto quando con frutta e verdura si può mangiare restando leggeri e senza doversi impegnare a cacciare? Ecco che l'espediente di mamma capra riesce a convincere il  lupo a diventare vegetariano e a condividere con gli altri animali una tavola imbandita di ortaggi!

Ma da domani, cara mamma capra, andrò anch'io nell'orto a raccogliere ortaggi, così potremo preparare deliziosi pranzetti e ogni giorno mangiare tutti insieme come vecchi amici.

L'animo non vendicativo della madre, ha premiato sia lei e i suoi piccoli che non dovranno più preoccuparsi di diventare un pasto per il lupo, sia il lupo stesso a cui è stata risparmiata e migliorata la vita. Mi sembra un gran bel messaggio! Ed è questo l'augurio che faccio a tutti per questa Pasqua, di poter condividere una tavola imbandita di amicizia e amore e senza animali nel piatto!

il lupo vegetariano e i 7 capretti 235863Il libro di oggi è:

Il lupo vegetariano e i 7 capretti di Francesca Pirrone ed Terranuova dei piccoli

Questo post partecipa al VdL di Paola Homedemama.

Trovate l'elenco completo in continuo aggiornamento dei libri che ho recensito QUI.

Commenti (4)

  • Patrizia

    Patrizia

    25 Marzo 2016 at 16:46 |
    wow Daria, che idea geniale questo libro... Io tendo sempre a evitare le fiabe classiche per Cristiano, le trovo tutte davvero infelici... Questo glielo prendo di sicuro :)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      25 Marzo 2016 at 23:10 |
      Si, come dici tu le fiabe classiche sono davvero truci... purtroppo pur non avendone mai acquistate alcune sono arrivate in regalo e logicamente le bimbe vogliono leggerle. Quando erano più piccole omettevo alcune parti o le modificavo, ora Alice sa leggere... Secondo alcuni non bisognerebbe farlo, ma davvero certe scene mi lasciano perplessa, ad esempio su questa dei 7 capretti non ho mai capito perchè farla finire in questo modo così truce con il lupo che appesantito dal peso dei massi e assetato finisce annegato nel pozzo. Direi che un lieto fine migliore è decisamente auspicabile e da un messaggio iù positivo...

      Rispondi

  • Valentina

    Valentina

    02 Aprile 2016 at 21:15 |
    Daria, grazie! Che bellissimo consiglio di lettura. ho in wishlist T-veg, ma inserisco subito anche questo! Noi, come te, non abbiamo mai acquistato le fiabe classiche, ma abbiamo ricevuto in regalo un libro con una raccolta delle classicissime: il brutto anatroccolo, i tre porcellini...e il lupo e i sette capretti. Truce è proprio il termine più adatto. I bambini mi chiedono di leggerla, a volte, soprattutto Elena,, affascinata dal momento in cui i sette capretti si nascondono tutti in un posto diverso per sfuggire dal lupo. Ma quando arriviamo al finale, ogni volta, mi fa mille domande. Mi chiede se la mamma capra sia cattiva e perché non fugga via con i suoi capretti anziché riempire la pancia del lupo di sassi. Mi chiede persino come si muore affogati...quasi percepisca che è una morte lenta e terribile.
    Spero che prima o poi esca anche la versione non violenta del soldatino di piombo, perché ogni volta che arriviamo al punto in cui il pesce viene pescato e il suo ventre tagliato mi si gela il sangue.
    Buona serata e buona domenica!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      03 Aprile 2016 at 13:59 |
      Cara Valentina, comprendo benissimo la situazione... anche per me è difficile rifiutare le richieste di lettura e ancor più difficile rispondere alle varie domande che ne conseguono. Alcuni sostengono che queste favole nella versione originale abbiano un significato al di là della mera storia, ti dirò che per quanto vedo io, i bambini non sembrano coglierlo questo significato, ma che piuttosto entrano in empatia con i protagonisti e quindi pur sollevati dal salvataggio dei capretti, non capiscono l'azione vendicativa della madre... Quindi questa versione è per me perfetta!
      E si, ci vorrebbero delle versioni rivisitate anche per altre storie.
      T-veg ce l'abbiamo, piacevolissimo! ;-)

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy