in cucina

DSCF1353 gd

Salva

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

DSCF5750 rit

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20171019 131503

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Piante spontanee in cucina e l'orto "autonomo"

on Martedì, 16 Aprile 2013. Posted in all'aperto, cucina

Piante spontanee in cucina e l'orto

DSCF8440Abbiamo finalmente cominciato a mettere a posto l'orto in previsione dei trapianti che faremo a fine mese sia delle piantine autoprodotte, sia di quelle bio che abbiamo acquistato col gas. Ma pensare che in questo periodo l'orto sia improduttivo è assolutamente sbagliato. Infatti ci siamo resi conto che l'orto è assolutamente in grado di autogestirsi... mi piace chiamarlo l'orto "autonomo". Infatti la cosa bella di questo periodo è che senza aver seminato nulla si raccoglie molto: in primo luogo erbe spontanee, in secondo luogo verdure che nascono da sole dai semi delle piante messe giù in precedenza. Semi che hanno deciso da soli dove germogliare e che sicuramente stanno bene dove sono! Quindi lungi da noi l'uso di frese per preparare il terreno, si procede con la vanga con gli occhi ben aperti in modo da individuare le piante che sono nate da sole e che si desira tenere. E allora si scopre che ci sono delle belle piantine di finocchio (le vedete qui a lato), qualche radicchio, svariate piante di malva e di camomilla, qualche pianta di rucola selvatica, aglio e che i cavoli capucci hanno dei teneri getti fioriti ideali da mettere in insalata. Per quanto riguarda le erbe spontanee la ricerca si allarga a tutto il giardino dove ancora si trovano il tarassaco e qualche violetta che fa colore nell'insalata. 

Se avete voglia di approfondire la conoscenza di queste erbe e in particolare del loro uso in cucina, visto che è giovedì e che il tema è particolarmente gradito ad Annalisa

giovedi-del-libro-di-cucina

vi consiglio il libro "Piante spontanee in cucina" di Cristina Micheli, ed. TerraNuova.

NUOVAint

All'interno trovate anche un poster pighevole utile da portare con sè per il riconoscimento delle piante. Nella prima parte del libro ci sono utili consigli su dove e come raccogliere e sull'utilizzo delle varie erbe e sul loro utilizzo in cucina come piatti e/o bevande (infusi, succhi, sciroppi). Poi seguono le tavole con le varie piente in ordine alfabetico. Per ciascuna pianta c'è il disegno, seguono la descrizione, indicazioni per la raccolta, proprietà terapeutiche, usi e ricette (2-3 per pianta). Nelle appendici si trova il glossario e l'indica delle ricette con l'indicazione di quali sono vegane, tutte le altre sono vegetariane.

Insomma un libro a mio avviso molto ben fatto e utile.

Qui sotto vedete come è strutturata la parte principale del libro.

DSCF8441

Io sto provando alcune delle ricette proposte fra cui l'humus di ceci con melissa, che ho leggermente personalizzato. E visto che nel blog non ho mai messo la ricetta dell'humus pur facendolo relativamente spesso ed essendo una delle cose che mi piacciono di più, eccovela qua!

DSCF8419

Humus di ceci con melissa

ingredienti:

  • 100 gr di ceci già cotti (nel mio caso erano un avanzo... per la preparazione vedete la ricetta della pasta e ceci)
  • un po' di acqua di cottura dei ceci (2-3 cucchiai)
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 1 cucchiaio di tahin chiaro
  • 1 cucchiaio di succo di limone 
  • 6 foglie di melissa fresca
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 pizzico di sale

Preparazione:

Tritare la melissa e l'aglio. Metterli nel frullatore con i ceci e l'acqua di cottura, l'olio, il tahin. Frullare bene, assaggiare e aggiustare secondo il proprio gusto con sale e limone. Servire con verdura fresca tagliata a bastoncini e fatte di pane integrale.

E da voi come procede l'orto? e la raccolta di erbe spontanee? 

Questo post partecipa alla raccolta di ricette con erbe spontanee di 

logofitoalimurgia

  •  sia per la categoria libri, sia per le ricette - melissa

Commenti (7)

  • Graziana (La stanzetta inglese)

    Graziana (La stanzetta inglese)

    18 Aprile 2013 at 11:18 |
    Sento profumo di piante e di terra venire fuori da questo post....:) . In questi giorni anche noi siamo nell'orto con la nonna. Abbiamo piantato prezzemolo, pomodori e lattuga, e abbiamo mangiato le fave appena raccolte. Anche qui (Puglia, Salento) si trovano malva e camomille, per il finocchio invece è decisamente troppo caldo ormai. L'hummus a me piace molto, ma mi impappino sulla preparazione del sesamo. Miglioreremo. Un saluto

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      18 Aprile 2013 at 15:01 |
      Eh, si da voi sicuramente fa più caldo che qui e vi potete sbizzarrire sicuramente anche con le solanaceee per le quali noi dovremmo aspettare ancora un po'... Il tahin non è facilissimo da fare in casa, tende a rimanere sempre un po' grumoso rispetto a quello acquistato... che però ha in effetti un costo piuttosto elevato.

      Rispondi

  • Linda

    Linda

    18 Aprile 2013 at 15:30 |
    Ho comprato giusto ieri un libro sulle erbe spontanee che non mi è piaciuto affatto..questo sembra molto interessante!! Credo che lo farò stasera l'humus ho i ceci cotti..e mi piace da impazzire..con la melissa per ora ci ho fatto il sapone ma certamente nell'humus sarà più piacevole! Grazie Daria sei un pozzo di idee!!!!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      18 Aprile 2013 at 15:46 |
      Grazie a te Linda! Sono sicura che il sapone alla melissa sia stupendo!

      Rispondi

  • Anna & Ipa&Silo

    Anna & Ipa&Silo

    19 Aprile 2013 at 00:46 |
    Grazie del pensiero

    Rispondi

  • Ros

    Ros

    20 Aprile 2013 at 15:20 |
    Ciao Daria! Che splendida segnalazione! Le piante spontanee le conosco pochissimo ma mi piacerebbe tanto saperle riconoscere e usarle in cucina. L'humus mi piace ma non l'ho mai preparato io, l'ho sempre mangiato a casa di amici. Grazie anche per la ricetta!! Un bacio e buon fine settimana

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      20 Aprile 2013 at 15:24 |
      Ciao Ros! Il libro è a mio avviso ben fatto, anche se la cosa ideale per le erbe sarebbe farsi accompagnare da un amico esperto la prima volta, allora diventa tutto più facile! :-) Vedrai che è facile e veloce preparare l'humus... da noi è il salva-cena per eccellenza! :-)

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy