in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170127 104057

 

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

DSCF3423 2

 

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Primavera: ritorno all'orto e pasta al forno con le verze

on Mercoledì, 25 Marzo 2015. Posted in all'aperto, orto, cucina

Primavera: ritorno all'orto e pasta al forno con le verze

Con la primavera siamo tornati alla terra... da un paio di settimane siamo ripartiti con la sistemazione del terreno e le prime semine in vaso (che poi trapianteremo) e in campo.

Come sempre affiancati dalle nostre fide aiutanti e quets'anno per la prima volta dal piccolo Lorenzo affascinato dalla terra e dalle erbe.

DSCF5431 gd

Per quanto riguarda i vasi abbiamo messo giù:

  • fave
  • pomodori e pomodorini
  • melanzane
  • zucche
  • luffa
  • zucchine (varietà di cui si mangia la foglia che proviamo per la prima volta)
  • ravanelli
  • girasoli

DSCF5693 gd

In campo invece:

  • piselli
  • rape
  • mais (il nostro antico autoprodotto)

Come sempre abbiamo recuperato come vasi oltre che i vasi vecchi anche delle cassettine in legno della frutta e usato dei pezzi di quelle più vecchie come cartellini segna-verdura.

DSCF5696

Non ci rimane che aspettare che nascano le piantine e goderci la primavera tutto attorno!

DSCF5700 gd

L'albiccocco sotto il salice

DSCF5667 gd

giacinto bianco

DSCF5869 gd

Mandorlo in fiore per la prima volta

DSCF5668 gd

giacinto blu

DSCF5671 gd

giacinto rosa

DSCF5672 gd

E questo piccolissimo fiore? Chissà chi è?

In attesa di gustare le primizie con le ultime verze della stagione una pasta al forno golosa ci sta benissimo! Eccovi la ricetta!

Pasta al forno in fagotto di verze

DSCF5585

ingredienti:

DSCF5584 gdPreparazione:

Mettere a bollire abbondante acqua salata. Lavare le foglie esterne della verza e quando l'acqua bolle sbollentarle 5 minuti e metterle a raffreddare. Nella stessa acqua versare la rimanente parte di verza tagliata finemente assieme alla pasta. Scolare entrambe al dente, condirle con un filo d'olio evo. Preparare la besciamella di riso seguendo la ricetta che vi ho lasciato QUI. Quando è pronta condirci la pasta. Accendere il forno a 180°. Prendere delle tegliette o delle coccottine. Rivestirle con le foglie di verza sbollentate. Versare la pasta all'interno, condire a piacere con lievito alimentare e un filo d'olio e chiudere le foglie sulla pasta. Passarle al forno per 15 minuti e servire direttamente nella teglia. Ottima e golosa! Un buon modo per presentare la verza anche ai più piccoli.

Porto questa ricetta alla mia raccolta Integralmente a primavera che è appena partita, vi aspetto con le vostre golosità!

integralmente 2015 rid

E voi come siete messi con i lavori nell'orto contornati di primavera?

E voi E

Commenti (12)

  • Alice

    Alice

    25 Marzo 2015 at 12:16 |
    Ma che meraviglia queste cocottine di pasta al forno! Bellissime da vedere e senz'altro golose da gustare :) Complimenti anche per il resto delle fotografie del post...in una parola meravigliose, come la natura sa essere :)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      25 Marzo 2015 at 23:00 |
      Si, sono un bel modo di presentare la pasta che incanta anche chi non ama la verza, come le bimbe! ;-)

      Rispondi

  • Ely

    Ely

    25 Marzo 2015 at 15:40 |
    Ciao Daria, che brave le tue aiutanti! ho guardato il fiorellino giallo e dai rami mi viene da dire che potrebbe essere una portulaca selvatica...può essere? Nel mio orto d'estate ne sono invasa!
    Bella la tua pasta al forno! brava come sempre. Le mie semine sono fallite, i germogli di zucca e zucchine sono nati velocissimi e altrettanto veloci sono morti.. ( temo in un ristagno di acqua nei vasetti di carta)...nei prossimi giorni ci riproverò! a prestissimo Ely

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      25 Marzo 2015 at 22:59 |
      Ciao Ely, non penso sia portulaca, ha la foglia simile ad un trifoglio, tipo l'acetosella, ma scura...
      Peccato per le tue piantine... riprova c'è ancora tempo!

      Rispondi

  • Roberta

    Roberta

    25 Marzo 2015 at 18:23 |
    Ma che carine queste cocottine, mamma mia che fame.... oggi lascerò campo libero al marito ho panificato tutto la mattina e non ho fantasia x la cena.... queste sarebbero fantastiche.... mi sa tanto che saremo da voi x cena.....!!!!!
    Un abbraccio e buona serata

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      25 Marzo 2015 at 22:57 |
      Alla fine cosa ti ha preparato il marito?

      Rispondi

  • Serena di Enjoy Life

    Serena di Enjoy Life

    25 Marzo 2015 at 22:34 |
    Che belle foto! E che bello vedere le tue piccole così impegnate nella cura di terra e piantine ^_^
    Bell'idea i cartellini con i legni delle cassette...i vostri, così disegnati sono carinissimi!
    Mi hai fatto venire in mente che non ho ancora seminato il mais....me ne stavo scordando...
    Ciao, buona serata
    Serena

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      25 Marzo 2015 at 22:55 |
      Grazie Serena, buona serata a te! Per il mais sei ancora perfettamente in tempo!

      Rispondi

  • Felicia

    Felicia

    26 Marzo 2015 at 05:39 |
    E' bellissimo vedere le bimbe così esperte e impegnate.... complimenti per la splendida ricetta, invitanti e gustose cocotte..... mi attira la varietà di zucchine che hai seminato, sono curiosa di vedere le tue ghiotte proposte :-D

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      26 Marzo 2015 at 09:54 |
      Ciao cara, che piacere sentirti... Sono curiosa anch'io... vediamo cosa ne viene, avevo preso i semi lo scorso anno al raduno pentole felici, quindi portano anche con loro un bel ricordo!

      Rispondi

  • cristiana

    cristiana

    26 Marzo 2015 at 15:30 |
    Anche a me sembrava proprio portulaca, con quelle foglie piccole e cicciottine! Stupenda la carrellata di foto, mette davvero gioia!

    Rispondi

  • Cristina

    Cristina

    26 Marzo 2015 at 18:19 |
    oddio che meraviglia!!!
    avevo visto i fagotti di verza e m'era venuta fame e curiosità, e invece ho trovato tante bellissime foto

    Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy