in cucina

DSCF1353 gd

Salva

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

DSCF5750 rit

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20171019 131503

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Ancora preparativi: i pannolini lavabili

on Mercoledì, 28 Maggio 2014. Posted in bagno

Ancora preparativi: i pannolini lavabili

Continuano i preparativi in vista del passaggio dalla sua piscina personale al mondo di luce del piccolo che ho il piacere di portare in grembo e fra questi finalmente mi sono decisa a sistemare qualche abitino e soprattutto i pannolini. Per quel che riguarda i primi sono certa che avremo bisogno di ben poco vista la stagione calda, magliette e body saranno più che sufficienti assieme a qualche copertina: è bastato recuperare un po' di cosine di Alice ed Elena e accettare quanto prestato da amiche e sorella per avere fin troppe cose! Per il resto la fascia sarà sicuramente il luogo dove il piccolo/a passerà buona parte delle sue giornate... Per quanto riguarda i pannolini, logicamente anche questa volta la scelta scontata cade sui lavabili che ho sempre usato anche con Alice ed Elena. La mia esperienza in entrambi i casi precedenti è stata positiva e quindi non ho motivo per non ripeterla, ma se per me sembra scontata, sento quando ne parlo in giro che così non è per la maggior parte delle famiglie e quindi penso che non sia mai sbagliato parlarne e portare il proprio vissuto. Durante la prima gravidanza ho comincato a leggere e informarmi sui lavabili e ciò si trovava era veramente poco, sia on-line, ma ancor meno fisicamente.

Per fortuna mi sono imbattuta in questa utile pubblicazione pdf che potete consultare liberamente: "Cambiare pannolino - manuale di sopravvivenza per genitori ecologici o aspiranti tali". Pur essendo passati vari anni il testo è a mio avviso ancora valido perchè fa una panoramica sulle varie alternative, partendo dai classici pannolini usa e getta, per passare da quelli ecologici e arrivare ai lavabili dei quali si descrivono le varie tipologie. E se l'U&G può sembrare la soluzione più semplice perchè mentalmente ci siamo abituati a questo, cambiando punto di vista ci si rende conto intanto dell'enorme impatto che ha a livello di produzione e smaltimento dei rifiuti, poi di produzione e trasporto, infine anche per il benessere dei piccoli non sono il massimo. Vedo ancora molte persone restie a pensare al lavabile, forse perchè convinte che si parli dei ciripà usati fino agli '70 (anche se alcuni ritrovamenti in soffitta ci hanno riservato delle belle sorprese...).

DSCF8118Invece i lavabili attuali sono belli da vedere, semplici da usare e possono essere di vari tipi. Il tipo AIO (All In One) assomiglia in tutto ad un U&G, quindi è un pannolino intero, gli altri hanno lo strato assorbente separato dalla mutandina e possono essere del tipo pocket (ovvero con una tasca nella quale va inserito lo strato assorbente), o prefold o similari (in cui l'inserto è esterno e a contatto con la pelle del bambino). In entrambi i casi si può usare un velo raccogli feci che si butta nel wc. La parte esterna è impermeabile in PUL solitamente, quella interna può essere in fibra sintetica o naturale, sta a voi la scelta.

Personalmente con Alice ho usato esclusivamente prefold, quindi mutandine (le trovavo a taglie, quindi le dovevo cambiare man mano che cresceva) e inserti interni in cotone naturale non sbiancato costituiti da semplici rettangoli piegati in tre. Mi sono trovata benissimo, bastano 3-4 mutandine e una ventina di inserti per essere a posto. Con Elena a questi prefold ho unito dei pocket che mi sono fatta regalare, colorati e con la parte a contatto con la pelle in bambù. In questo caso si trattava di taglia unica, regolabili con bottoncini in modo da ottenere le varie taglie e per regolarli in vita. Direi comodi da gestire, ma di questi ne servono un po' di più perchè va cambiata anche la parte esterna e non si riesce a recuperare la mutandina fra un cambio e l'altro.

Ora ho deciso di integrare con alcuni prefold nuovi e 2-3 pannolini taglia unica con la possibilità di essere imbottiti di più per la notte. Vi farò sapere come va!

Il consiglio mio è, se ne avete l'opportunità, di procurarvi dei pannolini usati, che appunto per il fatto di essere stati usati assorbono di più e certamente non hanno residui di trattamenti chimici: infatti nonostante i primi prefold di Alice siano ormai quasi a brandelli (oltre che dalle mie bimbe sono stati usati dai cuginetti e da qualche amica) li riuserò certamente proprio per questo motivo. In secondo luogo, vista l'offerta attuale prenderei un po' di pannolini per tipo: non esiste una soluzione unica, ma ogni famiglia trova la soluzione più congeniale alla sua situazione. Ci sarà chi preferisce il materiale naturale e chi quello sintetico, chi preferisce il taglia unica e chi le taglie a peso. Anche i tempi di asciugatura sono da tenere in considerazione, per esempio i prefold in cotone asciugano decisamente più velocemente degli AIO o dei pannetti in microfibra.

alleghe 2011 0511026Per tutti i lavabili valgono comunque alcune "regolette" intanto se sono nuovi vanno lavati più volte prima del loro utilizzo in modo da eliminare i residui chimici e la patina dalla stoffa. Vedrete che man mano che li usate l'assorbenza aumenterà e più saranno vecchi, più faranno bene il loro lavoro. In secondo luogo i lavaggi non vanno mai fatti con l'ammorbidente in quanto questo forma una patina che li cera e ne diminuisce l'assorbenza, se volete potete usare dell'economico acido citrico in soluzione al 15-20%. Basterà pochissimo detersivo ecologico oppure anche la sola acqua calda. I lavaggi si possono fare tranquillamente a 40°, magari inserendo un lavaggio a 60° ogni 2-3 settimane. Ah, infine sono tutti molto pratici, veloci e facili da usare! Li abbiamo portati con noi praticamente ovunque!

Se non conoscevate questo "mondo" spero di avervi incuriosito, non esistate a farmi domande in merito, mi fanno sempre molto piacere! Qui sotto trovate anche i link alle nostre esperienze di spannolinamento e di EC parziale: certamente anche in questo caso faremo un'esperienza mista... magari ve ne parlerò in qualche occasione.

Commenti (6)

  • Shaula

    Shaula

    30 Maggio 2014 at 11:09 |
    anch'io ho usato, e continuo ad usare i prefold e dei tuttoinuno di bamboo a taglia unica. ma non c'è paragone: i prefold sono in assoluto i migliori anche secondo me: pratici, asciugano presto, assorbono un sacco.

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      30 Maggio 2014 at 23:29 |
      Si, davvero, imbattibili nella loro semplicità.

      Rispondi

  • erica-semplicementeoggi

    erica-semplicementeoggi

    03 Giugno 2014 at 12:23 |
    Eh eh, pannolini... pure io ci sto già pensando, con questo terzo per l'inizio vorrei buttarmi sui prefold /muslin che con glia ltri 2 non ho usato, ma tu fai piegature particolari o semplicemente li piegni in 3 e li metti nella cover?

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      03 Giugno 2014 at 16:06 |
      Generalmente mi limito a piegarli in 3 e metterli nella mutandina, le uniche piegature le facevo in estate quando li usavo senza mutanda chiusi con i gancetti per farle stare più fresche...

      Rispondi

  • chiara

    chiara

    04 Giugno 2014 at 11:38 |
    Ciao Daria anche io per questa nuova vita ho scelto i pannolini lavabili, mi sono dedicata all'autoproduzione di inserti riciclando salviette usurate, vecchi pile e lenzuola di quando ero bimba.
    In tutto ho speso 170 euro e visto che li ammortizzerò in pochissimo posso ritenermi soddisfatta .
    buone nuove Chiara

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      04 Giugno 2014 at 14:14 |
      Hai fatto benissimo a recuperare vecchie stoffe per gli inserti, assorbono benissimo e sono a costo 0!

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy