in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170127 104057

 

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

DSCF3423 2

 

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Ancora zucchine e qualche riflessione

on Martedì, 18 Giugno 2013. Posted in orto, cucina

Ancora zucchine e qualche riflessione

Se ho fame mangio, se ho sete bevo.

Due domeniche fa ho avuto il grande piacere di poter ascoltare e conoscere Erbaviola, che presentava la seconda edizione del suo libro "Scappo dalla città". Posto splendido, un caffè letterario, ambiente storico, ma alla mano, le bimbe che correvano di qua e di là fra antiche armature, libri e stuzzichini vegani fitoalimurgici... Molto piacevole la presentazine di Grazia, ogni tanto fa bene risentire parlare di queste cose, ci si sente meno soli nei propri pensieri... fa bene anche ritrovare il punto di partenza, riprendere il bandolo della matassa... come ero e come sono, perchè ho fatto certe scelte che ora mi sembrano scontate, prendere nuovi spunti ed essere invogliati a fare qualcosa di nuovo.

Nel suo ultimo post Grazia riporta un bellissimo pensiero zen che si conclude proprio con "se ho fame mangio, se ho sete bevo".

Si, ok, banale, scontato... materialmente se ho fame nel mio caso allungo la mano verso il cesto di frutta bio presa col gas onnipresente sul tavolo, se ho sete prendo la caraffa riempita con acqua del rubinetto. Quante scelte racchiuse in questi semplici atti. Ci avete mai pensato? Mangiare e bere sono le cose più "banali" che facciamo, ma anche le più cariche di risvolti sull'ambiente e sulla salute. C'era un tempo in cui avrei preso una merendina dal cassetto o una pizzetta o un pezzo di cioccolato, non avrei letto l'etichetta, non avrei pensato a chi e come l'aveva confezionata e alla provenienza della materia prima, non mi sarei chiesta se per il mio corpo era vero cibo. 

E ora invece penso mille volte prima di prendere qualcosa di pronto, conosco a memoria certe etichette, non mi avvicino nemmeno a determinati scaffali, anzi a dire il vero frequento pochissimo i supermercati e soprattutto ho il gas e l'orto che in questo periodo sforna zucchine a iosa. Da bambina mi ricordo quanto si sbuffava in questo periodo: uffa ancora zucchine! Dappertutto zucchine! Mia madre le infilava ovunque! e adesso sono io a rifare la stessa cosa :-) Eh, si, mangio meno dagli scaffali e più dalla terra!

DSCF9739

Questi qui sopra i doni dell'orto di sabato scorso... Quindi veniamo a noi con queste ricettine veloci, facili e zucchinose.

Pasticcio di zucchine e patate

DSCF9540

ingredienti:

  • 3 patate medie novelle
  • 5 zucchine lunghe freschissime
  • 1 cipolla di tropea
  • qualche foglia di basilico
  • olio evo
  • sale integrale fino
  • origano secco
  • timo fresco

preparazione:

Meglio avvalersi di un valido e meticoloso aiutante che mentre voi tagliate tutte le verdure a fette e rondelle le sistemerà sulla teglia. Per prima cosa ungete una pirofila, tritate la cipolla e mettetela sul fondo. Tagliate a fette le patate ben lavate senza togliere la buccia e a rondelle le zucchine e fatele disporre a strati alternati infilando ogni tanto un po' di sale e un po' di spezie. Finite il tutto con le zucchine e un filo d'olio e passate iin forno una mezzora - quaranta minuti a 180°. Fatto! Ottime!

DSCF9545

Pesto di zucchine e arachidi

ingredienti:

  • 2 piccole e tenere zucchine appena raccolte dall'orto
  • 50 gr di arachidi sgranati 
  • olio evo qb
  • un mazzetto di prezzemolo

preparazione:

Avete fretta di preparare qualcosa da mangiare perchè due piccole birbe vi ronzano intorno affamtissime... Mettete a bollire l'acqua per la pasta, aprite il cassetto e riesumate un po' di arachidi rimaste dall'inverno, sbucciatele, versalte nel frullatore. Quando sono polverizzate, aggiungete a filo l'olio evo e man mano che le tagliate a pezzi le zucchine e per ultimo il prezzemolo. Scegliete il formato di pasta e quando è quasi a cottura ultimata allungate il pesto con un mestolo di acua di cottura. Usatelo per condire la pasta: graditissimo alle birbe!

DSCF9665

Torta facile del 5 alle zucchine

ingredienti:

  • 5 cucchiai colmi di farina d'orzo integrale appena macinata
  • 5 cucchiai colmi di farina di grano tenero integrale setacciata
  • 5 cucchiai di olio evo
  • 5 cucchiai di sciroppo d'acero
  • 5 cucchiai di succo di mela limpido bio
  • 5 + 5 cucchiai di acqua o di kefir d'acqua
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 200 gr di zucchine fresche e piccole
  • succo e buccia di mezzo limone

Preparazione:

Anche questa velocissima: gratuggiate le zucchine. In una ciotola mettete tutti gli ingredienti secchi, aggiungete tutti i liquidi. Amalgamate le zucchine e per ultimo il succo di limone. Accendete il forno a 180°, oliate e infarinate una teglia e versate il composto. Spolverate a piacere la superficie con un cucchiaio di zucchero grezzo di canna (tipo mascobado). Infornate per 25-30 minuti.

DSCF9749

Morbidisssima, anche questa molto apprezzata dalla piccole! La foto non le rende per nulla giustizia! 

Commenti (16)

  • elenadir

    elenadir

    18 Giugno 2013 at 10:19 |
    Speriamo che tra poco ne possa mangiare anche io a iosa... col permesso delle lumache

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      18 Giugno 2013 at 10:27 |
      :-) Lumache... per ora da noi si sono tranqillizzate... troppo caldo anche per loro! :-)

      Rispondi

  • MARI

    MARI

    18 Giugno 2013 at 14:16 |
    E io mi mangio le dita per non aver fatto l'orto anche quest'anno: con tutta la pioggia dei mesi scorsi potrei anch'io avere ottimi raccolti... sigh-sigh... Pazienza!
    Per fortuna dalle mie parti hanno aperto un supermercato bio che vende la verdura a KM zero. Riempio il carrello e corro in cucina...voglio proprio provare questa bellissima torta con le zucchine!
    Hei! per caso hai in serbo anche qualche fantastico piatto con i fiori di zucchina?!?

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      18 Giugno 2013 at 14:21 |
      Ne avevo postato uno l'anno scorso: fiori di zucchina ripieni di vegrino, eccoli http://www.goccedaria.it/item/fiori-di-zucca-ripieni.html
      Vedrai che la torta con le zucchine finirà in un baleno! ;-)

      Rispondi

      • MARI

        MARI

        18 Giugno 2013 at 21:12 |
        Girellando fra i tuoi post, ho scoperto il formaggio fatto con lo yogurt!
        Che bello! Voglio provare anch'io a farlo! Ti farò sapere!
        Ciao e grazie !

        Rispondi

        • Daria

          Daria

          18 Giugno 2013 at 22:40 |
          Si, è facilissimo! Puoi farlo sia con lo yogurt vaccino che con quello di soia (ora io uso solo quest'ultimo) o anche col kefir... e lo puoi usare sia in versione dolce che salata. Fammi sapere come ti trovi!

          Rispondi

  • fioredicollina

    fioredicollina

    18 Giugno 2013 at 21:11 |
    qui da te c'è sempre da imparare , vorrei avere + tempo per poter leggere e apprendere, ma il tempo è tiranno per me soprattutto in qst periodo...la pausa ferie ci voleva ma nn riesco a fare tutto cio' che vorrei....un caro saluto
    ah...il libro mi è piaciuto molto!! grazie ancora!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      18 Giugno 2013 at 22:39 |
      Eh, lo immagino che avrai mille pensieri per la testa... tranquilla ogni cosa a suo tempo! A presto!

      Rispondi

  • Valentina

    Valentina

    18 Giugno 2013 at 23:42 |
    Ma che bellissimo post, pieno di pensieri condivisi e di ricette favolose! Non vedo l'ora di provare le lasagne, anche se, vista la nostra imminente partenza al mare, sarà più facile che faccia la pasta con le zucchine visto che il forno non ce l'ho!
    Bravissima Daria, come sempre!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      19 Giugno 2013 at 14:55 |
      Grazie Valentina, diciamo che col caldo afoso di questi giorni la pasta al pesto di zucchine viene proprio comoda, veloce e senza cottura...

      Rispondi

  • Cristina

    Cristina

    19 Giugno 2013 at 12:29 |
    il pasticcio lo faccio sempre anche io!!che ridere...
    effettivamente è una ricetta che mi accompagna dall'infanzia dove però al posto delle zucchine comparivano prosciutto e formaggio...
    fortunatamente per me è subentrata la consapevolezza... :)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      19 Giugno 2013 at 14:52 |
      Eh, si... davvero ci penso spesso anch'io alla leggerezza con cui comparivano alcuni ingredienti in passato... formaggio in primis, messo ovunque...

      Rispondi

  • xcesca

    xcesca

    19 Giugno 2013 at 15:26 |
    Rieccomi.. quanto mi piacciono questi due motti e quanto sto cambiando anch'io, facendo ogni giorno un passo in più verso la consapevolezza!
    Le tue ricette mi piacciono un sacco.. ho provato solo una volta il pesto di zucchine ma con i miei frullatori di recupero si erano solo tritate grossolanamente.. mentre la torta dolce mi incuriosisce un sacco!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      19 Giugno 2013 at 15:30 |
      si, la torta la rifarò presto anch'io che me la chiedono le bimbe! Un modo goloso di proporle... :-)

      Rispondi

  • Daria

    Daria

    01 Luglio 2013 at 22:49 |
    Riporto io il commento di Francesca che non riesce a inserirlo: "Ciao Daria!
    Lavoro finito e quindi un po più di tempo per cucinare con gioia, non ti leggevo da un po, poi ieri Linda dopo aver mangiato e apprezzato molto gli avanzi (che ospitalità eh) della mia farifrittata alle erbette del balcone mi ha parlato delle patate zucchine timo e così oggi sono venuta a curiosare. Ecco ..... ho appena finito di leccarmi i baffi. Una goduriaaaaaaaaaaa, ho stampato parecchia roba, domani pesto di zucchine e se riesco anche la torta! Insomma sto al recupero direi.
    Grazie per "stare a cena con noi"
    Francesca

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      01 Luglio 2013 at 22:49 |
      Un grande piacere cenare assieme anche se solo virtualmente... chissà che avvenga presto anche nella realtà!

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy