in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170127 104057

 

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

DSCF3423 2

 

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Croissant integrali

on Giovedì, 28 Maggio 2015. Posted in cucina

Croissant integrali

Vi avevo anticipato che avevo in serbo una ricettina per un lievitato, ed eccoci qui! Questa che vi propongo è una ricetta che ho già provato alcune volte e che ci è piaciuta parecchio, si ottengono delle brioche gustose, morbide e leggere pur essendo integrali. Abbiamo preparato questi cornetti anche al secondo incontro dei laboratori di autoproduzione con la pasta madre che abbiamo organizzato con l'associazione, le foto sono di quel giorno, quando ci siamo potuti avvalere di validi piccoli aiutanti!

Veniamo alla ricetta! La base è quella dei cornetti con finta sfoglia che trovate nel lievitario del Gruppo La pasta madre su FB, logicamente la mia versione non prevede derivati animali e neppure farine raffinate.

ingredienti per 16 cornetti:

  • 480 gr di farina integrale di grano tenero bio
  • 150 gr di zucchero di canna integrale bio dulcita del commercio equo
  • 1 cucchiaino di malto d'orzo
  • 150 gr di pasta madre
  • 200 gr di latte di soia autoprodotto
  • 1 cucchiaino di vaniglia del commercio equo
  • ½ cucchiaino di scorza di limone essiccata
  • 60 gr di water roux (50 gr di acqua e 10 gr farina di grano tenero)
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 1 pizzico di sale fino integrale

per la finta sfoglia:

  • olio evo
  • zucchero di canna

per la finitura:

  • 1 cucchiaio di malto sciolto in poca acqua

Preparazione:

Preparate un lievitino mescolando la pm con 50 gr di zucchero (preso dal totale), il malto, 100 gr di farina (presi dal totale) e il latte di soia e lasciate lievitare per 2 ore e mezza. Preparate il water roux mescolando 10 gr di farina con 50 di acqua, scaldando il tutto fino alla gelatinizzazione. Lasciate raffreddare e mettete da parte. Riprendete il lievitino e aggiungete il restante zucchero, gli aromi, la restante farina, il water roux, il sale e l'olio. Impastare fino ad ottenere un composto liscio. Dividetelo in 8 parti e per ciascuna fate una pallina che metterete a riposare per 4 ore circa in un vassoio cosparso di farina. Riprendete le palline. Cominciate a stendere la prima col mattarello dello spessore di qualche millimetro, cospargetela di olio e di zucchero, procedete con la seconda che disporrete sopra la prima cospargendo allo stesso modo. Proseguite così fino alla fine. Ora vi ritroverete con un disco spesso che tirerete col mattarello in modo da avere nuovamente un disco di pochi millimetri. Tagliate il cerchio in 16 spicchi.

IMG 1317 gd

Arrotolate ciascuno spicchio dal lato largo e disponete i cornetti su carta forno a lievitare per circa 4-6 ore.

DSCF7001 gd

Accendete il forno a 180°, spennellateli di malto diluito con acqua e infornate per 20-25 minuti.

DSCF7004 gd

Appena usciti dal forno passateli nuovamente col malto sciolto in acqua.

DSCF7023 gd

Io ho preferito non farcirli, li trovo perfetti già così. Se volete farcirli vi consiglio di farlo da cotti, a mio avviso si ottiene un risultato migliore.

DSCF7027 gd

Come vedete sono ben lievitati e morbidi, non aspettatevi la sfogliatura dei cornetti al burro però, questi sono ottimi, ma non avranno la stessa consistenza.

Questa è una delle ricette che preparerò anche domenica prossima in occasione dell'Independence day (l'iniziativa di Un tuffo nell'insalata, vi ricordate che ve ne avevo parlato qualche tempo fa?). Voi state cominciando a pensare al menù che proporrete domenica?

Con questa ricetta partecipo alla raccolta mensile di Panissimo di Sandra e Barbara, questo mese ospitato da Sono io, Sandra

PANISSIMO nuovo italia 750Porto questa ricetta alla mia raccolta Integralmente a primavera. Vi aspetto con le vostre golosità!

integralmente 2015 rid

Commenti (10)

  • MARI

    MARI

    29 Maggio 2015 at 09:07 |
    Soffici, soffici! che delizia! aaah! lo senti il mio sospiro!!!! la golosità si fa imperante!!!! :-D

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      29 Maggio 2015 at 10:41 |
      :-D Peccato che finiscano sempre troppo presto!

      Rispondi

  • paola

    paola

    29 Maggio 2015 at 11:46 |
    sembrano spaventosamente buone
    Questo ponte lungo viene a trovarci mia mamma...magari riesco ad avere le mani libere e provarle!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      29 Maggio 2015 at 16:51 |
      Ci vuole in effetti un po' di tempo per formarli, ma ne vale la pena! Fammi sapere se li provi!

      Rispondi

  • Ely

    Ely

    29 Maggio 2015 at 16:52 |
    Questi li devo assolutamente fare!!!!! bellissimi!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      30 Maggio 2015 at 22:45 |
      Se li provi fammi sapere!

      Rispondi

  • LaPichinainCucina

    LaPichinainCucina

    29 Maggio 2015 at 17:44 |
    Daria ma questa versione è stupenda!!! Assolutamente da provare!!!Si vede che sono soffici e sinceramente pare anche di sentire il buon sapore solo guardando quella foto! Hanno anche una idea di sfogliatura? Io li ho fatti ma ti confesso seguendo la ricetta tradizionale e non vegana/macrobiotica, ero davvero curiosa di cimentarmi nella sfogliatura, procedimento lunghissimo. Alla fine sono stata contenta del risultato, ma vorrei trovare il modo di fare gli stessi cornetti senza ingredienti animali naturalmente!Brava!!!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      30 Maggio 2015 at 22:42 |
      Ciao, secondo me se li fai con farine meno integrali mantengono di più l'idea della sfogliatura, anche se un minimo rimane anche qui, soprattutto se fai molto bene la stesura con il mattarello e la sovrapposizione degli strati. Lo stesso effetto penso sia molto difficile da ottenere, anche se ci sto studiando su ;-)

      Rispondi

  • Raffaella

    Raffaella

    02 Giugno 2017 at 08:10 |
    ma la pasta madre che è negli ingredienti, non risulta nel procedimento...

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      02 Giugno 2017 at 14:14 |
      Ciao Raffaella e benvenuta. La pasta madre è indicata nella prima riga della preparazione con l'abbreviazione pm e viene usata per fare il lievitino.

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy