in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170127 104057

 

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

DSCF3423 2

 

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Pan-bauletto con le pere ai cereali

on Martedì, 06 Settembre 2016. Posted in cucina

Pan-bauletto con le pere ai cereali

Ben ritrovati! Da oggi pomeriggio sembra arrivato l'autunno e si è davvero rinfrescato, ma confido che per il fine settimana tornerà ancora il tepore di questo inizio settembre, che ci ha regalato delle belle giornate di fine estate, che abbiamo passato per la maggior parte in compagnia di amici e diversamente dal solito al mare... il tardo pomeriggio è il momento che preferisco con le sue luci calde e le ombre lunghe. Davvero difficile staccare i bambini dal mare prima e dalla spiaggia poi!

IMG 20160825 141655

In queste settimane ho avuto un bel po' di pere degli alberi di mia madre da usare, ci sto facendo di tutto e per tutti i pasti. Comodo da portare come spuntino in spiaggia o come merenda pomeridiana in giardino, questo pane appena dolce, è stato particolarmente gradito. Ora che siamo in vista della ripresa scolastica potrebbe venire utile anche per le merende e comunque è perfetto da gustare in giardino godendosi i colori di questo periodo, in particolar modo il cielo che è di un azzurro montano e l'arancio delle zucche!

IMG 20160829 151814

SalvaSalva

IMG 20160825 133515Ma veniamo alla ricetta facile facile e che permette anche di finire un po' di fondi di farina... ;-)

Ingredienti:

  • 125 gr di pasta madre
  • 400 ml di acqua
  • 100 gr di farina di grano duro senatore Cappelli
  • 50 gr di fiocchi di avena
  • 200 gr di farina integrale di farro
  • 200 gr di farina tipo2
  • 50 gr di farina di segale integrale
  • 1 cucchiaino di malto d'orzo
  • 50 gr di zucchero di canna integrale del commercio equo tipo muscovado
  • 3-4 cucchiai di olio evo
  • 1 cucchiaino di sale fino integrale
  • 3-4 pere molto mature
  • 1 cucchiaino di anice in polvere

Preparazione:

Sciogliere la pasta madre nell'acqua, aggiungere il malto e mescolare. Continuare aggiungendo man mano lo zucchero, l'anice e le varie farine, concludendo con il sale e l'olio. Impastare finchè si riesce col cucchiaio e poi passare a lavorare a mano sul piano leggermente infarinato. Mettere a riposare coperto e nel frattempo lavare le pere e tagliarle a pezzetti. Passate un paio d'ore aggiungere le pere all'impasto, impastando brevemente. Lasciare riposare per altre 2-3 ore e poi procedere con un paio di giri di pieghe distanziate di mezz'ora. Dopo l'ultima piega dividere l'impasto in tre parti. Schiacciare con le mani ognuno dei pezzi in modo da ottenere un rettangolo e arrotolarlo su se stesso. Oliare uno stampo da plum-cake e disporre i 3 panetti uno di fianco all'altro. Lasciarli lievitare per un'ora. Accendere il forno a 200°, oliare la superficie con poco olio evo, infornare e cuocere per 30-40 minuti, finchè si sarà formata una bella crosta dorata. Lasciar raffreddare su una griglia. Morbidissimo e si conserva bene per più giorni!

Porto questa ricetta a Integralmente estate 2016 dedicata ai pasti all'aperto: vi aspetto con le vostre ricette estive ancora per qualche giorno!

integralmente estate2016

SalvaSalva

Commenti (9)

  • Felicia

    Felicia

    07 Settembre 2016 at 13:54 |
    Bellissime le bimbe... splendide le immagini del mare. La stagione è perfetta, adoro il sole tiepido e l'aria pulita di questo periodo.
    Mi piace il tuo pane, mi hai dato un idea per Fausto, ho giusto delle pere... sabato gli sforno una pagnotta con le pere, perfetta anche a colazione :-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      07 Settembre 2016 at 20:34 |
      D'accordo con te, adorabile settembre!
      Si, il pane è perfetto per colazione... se ho tempo ne voglio provare una versione senza glutine.

      Rispondi

    • Daria

      Daria

      07 Settembre 2016 at 20:34 |
      D'accordo con te, adorabile settembre!
      Si, il pane è perfetto per colazione... se ho tempo ne voglio provare una versione senza glutine.

      Rispondi

  • Consuelo

    Consuelo

    07 Settembre 2016 at 21:32 |
    Mi piace moltissimo l'uso della pera in questo panbauletto, da provare :-) Ho l'albero stracarico :-P
    ps: quelle zucche sono splendide da incidere x Halloween ^_^

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      08 Settembre 2016 at 15:50 |
      Vero? Le adoriamo! Pensa che è tutto merito di Elena che in primavera, in periodo di trapianti, ha messo giù nell'orto in luogo imprecisato e a nostra insaputa, un semino di zucca trovato in giro nella scatola di semi, non sapevamo neanche che tipo di zucca fosse. La piantina è nata e ha cominciato a crescere lungo il bordo di una delle aiuole dell'orto. Quando sono nate le zucche non finivano più di crescere in grandezza e la pianta in lunghezza! Ancora ce ne rimane una da raccogliere e continua a donare un sacco di fiori! Inutile dire che ne va orgogliosissima!

      Rispondi

  • Mari

    Mari

    08 Settembre 2016 at 09:13 |
    Pane morbido con dolci incontri alla pera! non farmi neanche pensare a quanto volentieri nè mangerei una fetta! Sono in super dieta!...mi par di ingrassare sono respirando!!! :-D
    che bella la foto delle birbe con le zucche!!!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      08 Settembre 2016 at 15:51 |
      Ma dai! Son convinta che stai benissimo! Un abbraccio!

      Rispondi

  • cristiana

    cristiana

    12 Settembre 2016 at 14:41 |
    Allora ci andate anche voi ogni tanto al mare! :)
    Bello questo panbauletto, ma secondo te, volendo farlo senza pere dovrei cambiare qualcosa? Devo inventarmi qualcosa per fare dei sandwich da portare al lavoro quando non ho tempo ho voglia di prepararmi la "schiscetta".

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      13 Settembre 2016 at 08:51 |
      Eh, si, ci andiamo anche noi e quest'anno ci siamo stati pure troppo per i miei gusti... per fortuna si trattava sempre di inviti di amici e quindi il tempo è volato in chiacchiere!
      Se dovessi fare il pane senza pere puoi tenerlo così com'è se lo vuoi leggermente dolce oppure togliere lo zucchero e mettere un cucchiaio di malto d'orzo e un po' più sale se lo vuoi più neutro.
      A presto!

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy