in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170901 193948 l

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Pan-bauletto di farro con patata dolce

on Sabato, 30 Settembre 2017. Posted in cucina

Pan-bauletto di farro con patata dolce

L'autunno, la mia stagione preferita, con i suoi colori e la sua luce bassa, ma ancora calda, ci ha riportato il sole che è mancato per molti giorni nella prima parte di settembre, poche zucche (quest'anno è stato troppo secco... ci toccherà accontentarci delle zucche di Halloween di Elena, come sempre nate casualmente...;-) ),

IMG 20170917 183529 2

un orto selvaticissimo invaso dalle zanzare e la voglia di tornare a mangiare  cibi caldi e fra questi le patate dolci. Qui le gustiamo per la maggior parte semplicemente al forno, qualche volta lessate, al posto del dolce o come merenda del pomeriggio o di metà mattina. Ho pensato di aggiungerne una al consueto pane che ha ripreso ad essere consumato abbondantemente (altro effetto del ritorno dell'autunno), ottenendo così un gustoso e soffice pan-bauletto leggermente dolce, perfetto anche da portare a scuola per merenda.

Salva

Salva

Salva

Eccovi la semplicissima ricetta, come sempre lievitazione naturale e farine integrali o semintegrali.

Ingredienti:

  • 150 gr di pasta madre semintegrale rinfrescata da 4 ore
  • 400 ml di acqua
  • 1 patata dolce al forno o lessata (medio/grande)
  • 2 cucchiaini di malto di mais
  • 1 cucchiaino di sale fino integrale
  • 400 gr di farina integrale di farro spelta
  • 100 gr di farina tipo 2 + un po' per le pieghe

Preparazione:

Sbucciare e tagliare a pezzi la patata, aggiungere l'acqua e frullare (non è un problema se rimane qualche pezzetto di patata integro). Aggiungere anche il malto e continuare a frullare. A questo punto versare il tutto sulla pasta madre e scioglierla. Aggiungere un po' alla volta la farina di farro e a seguire la tipo2 continuando a mescolare col cucchiaio fino ad ottenere un composto appiccicoso. Lasciare lievitare per tre ore, cospargere il piano con farina tipo2 e versare l'impasto. Cospargerlo di altra farina, stenderlo e fare tre pieghe intervallate di 10 minuti. Arrotolare e mettere a lievitare per un'ora in uno stampo da plumcake. Accendere il forno a 200° statico.

DSCF5522

Infornare con forno caldo per 50 minuti, spegnere e completare la cottura con forno spento leggermente aperto (a fessura, infilate un cucchiaio di legno sull'anta). Estrarre dalla teglia e lasciar raffreddare completamente prima di tagliare.

Alla prossima!

IMG 20170926 085003 2

Salva

Salva

Commenti (4)

  • ely

    ely

    02 Ottobre 2017 at 14:45 |
    Bentrovata cara Daria, grazie per questa ricetta, deve venire proprio un buon pane; Questo week end la proverò di sicuro :) :)

    Rispondi

  • Serena di Enjoy Life

    Serena di Enjoy Life

    06 Ottobre 2017 at 00:06 |
    Che aspetto meraviglioso questo pane!!!! Ha un'aria così soffice!
    Lo provo di sicuro, grazie!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      16 Ottobre 2017 at 11:38 |
      Scusa il ritardo nella risposta... l'hai poi provato?

      Rispondi

  • Elle

    Elle

    17 Ottobre 2017 at 22:15 |
    Un bel pan bauletto sano! E sembra anche molto soffice. Da alcuni mesi anche io compro solo farine semi integrali o integrali, tranne la semola con cui faccio il pane (mescolandola a farine integrali), anche se ho un vago ricordo di averla vista da qualche parte, non so se l'ho sognata o se esiste davvero la semola integrale. Adesso ho mille dubbi!
    Complimenti per le zucche nate per caso, le nostre nate per caso sono piccole e bitorzolute e di due-tre colori, non mi è permesso mangiarle perché Alli dice che sono ornamentali non commestibili... bah!

    Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy