in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170127 104057

 

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

DSCF3423 2

 

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Independence Day d'autunno: le ricette - parte 2

on Lunedì, 02 Novembre 2015. Posted in cucina

Gnocchi di patata dolce, insalata colorata, fari-frittata con erbette e patate

Independence Day d'autunno: le ricette - parte 2

Caspita un'altro fine settimana passato e fra letture, pipistrelli e zucchette varie non sono riuscita a postarvi la seconda parte del menù per l'independence day... ma ogni promessa è debito e quindi eccomi a raccontarvi le altre semplici ricette che avevo preparato per domenica scorsa! Mancava in pratica tutto il pranzo e quindi partiamo dal facilissimo, ma gustosissimo primo, ovvero gli gnocchi di patata dolce o americana o batata che dir si voglia. Ho usato delle patate che avevo acquistato da un produttore locale e la farina di riso integrale basmati bio del commercio equo che avevo appena macinato, quindi sono anche senza glutine.

Gnocchi di patata dolce

DSCF9314 gd

ingredienti:

  • 5 patate dolci
  • 100 gr di farina di riso basmati integrale bio appena macinata
  • 1 pizzico di sale fino integrale
  • 1 spolverata di cannella
  • 1 grattuggiata di noce moscata

condimento:

  • qualche foglia di salvia
  • olio evo qb
  • acqua
  • 1 spicchio d'aglio
  • lievito alimentare a piacere

preparazione:

Cuocere al forno intere e con la buccia le patate dopo averle ben lavate con l'aiuto di una spazzola. Quando sono tenere (ci vorrà almeno mezzora a 180°, controllate in ogni caso bucandole con una forchetta), estraetele e lasciatele intiepidire. Sbucciatele passatele nello schiacciapatate. Aggiungete le spezie e il sale e la farina. Mescolate bene e valutate se sia il caso di aggiungere altra farina. L'impasto dovrà rimanere comunque piuttosto morbido. Formare una palla e lasciarla riposare per una mezzoretta. Cominciare a formare gli gnocchi prendendo dei piccoli pezzi di impasto dai quali ricavare delle palline che schiaccerete leggermente sui rebbi di una forchetta. Disporli man mano su un canovaccio pulito. Io li ho cotti direttamente in padella facendo appassire uno spicchio d'aglio e qualche foglia di salvia in un po' d'olio e acqua. Ho poi aggiunto altra acqua (poca meno di un dito di spessore e disposto gli gnocchi a cuocere per qualche minuto muovendoli spesso. Passati poi sul piatto e conditi con un filo d'olio e lievito alimentare. Davvero ottimi e scioglievoli! La prossima volta voglio provare a passarli al forno...

Porto questa ricetta alla mia raccolta Integralmente d'autunno 2015 dedicato al riso

integralmente 2015 rid

Veniamo al secondo, un piatto che qui è sempre apprezzatissimo, la farifrittata. In questo caso ho usato la farina bio di Libera (terre liberate dalla mafia), un po' di erbette raccolte qua e là per il giardino (stellaria, carleti...) e patate bio prese col gas.

Fari-frittata con erbette e patate

DSCF9437 gd

ingredienti:

  • 200 gr di farina di ceci
  • 600 gr di acqua
  • 1 rametto di rosmarino
  • una bella terrina di erbette (nel mio caso stellaria e carleti, silene)
  • 2 patate non molto grandi
  • mezzo porro
  • olio evo
  • sale fino integrale
  • pepe nero

preparazione:

Mettere in una ciotola la farina di ceci e aggiungere l'acqua. Mescolare bene in modo che non si formino grumi, aggiungere il rametto di rosmarino e lasciar riposare per almeno un paio d'ore, meglio tutta la notte. Preparare la base della fari-frittata disponendo poco olio evo e poca acqua in una padella antiaderente. Aggiungere il porro affettato sottilmente, la patata tagliata a cubetti piccolini. Lavare le erbette delicatamente, quando le patate saranno tenere aggiungerle in padella e farle appassire leggermente. Riprendere la pastella di farina di ceci, togliere il rosmarino, agigungere un po' di sale, pepe e poco olio. Mescolare e versare sulle verdure. Coprire e lasciar cuocere finchè non si staccherà dal fondo. Aiutandosi con una paletta e il coperchio rivoltare la frittata e farla cuocere per qualche minuto anche dall'altro lato. Servire calda accompagnata da verdure cotte e crude.

DSCF9434 gd

Nello specifico bieta rossa dell'orto semplicemente ripassata in padella con aglio e insalatina mista colorata con:

  • lattuga gentile freschissima
  • malva (foglie e fiori) appena colti in giardino
  • pomodorini gialli appena colti nell'orto
  • ultimi pomodori rossi appena colti nell'orto
  • condita con olio di lino, aceto di mele e carote autoprodotto, poco sale e pepe nero.

E finalmente ho finito! Spero che il pranzo sia stato di vostro gradimento! ;-)

Porto la ricetta della fari-frittata con patate ed erbette, che è uno dei piatti preferite delle bimbe, direttamente alla raccolta di novembre "L'orto del bambino intollerante" di Leti e Manu dedicata a ricette con ceci, patate e pere e senza lievito.

ortodelbambinointollerante novembre

Commenti (14)

  • Felicia

    Felicia

    02 Novembre 2015 at 20:30 |
    Che super menù!!! mi viene fame a vedere queste splendide fotografie. Mi piacciono tantissimo gli gnocchi, una splendida idea l'aggiunta di spezie nell'impasto, riesco a sentire il profumo e la dolcezza della cannella bilanciata dalla presenza della noce moscata, mi sa che ti copio..... :-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      02 Novembre 2015 at 21:16 |
      Grazie Felicia, sono particolarmente piaciuti, semplici e leggeri, ma diversi dal solito!

      Rispondi

  • Serena di Enjoy Life

    Serena di Enjoy Life

    03 Novembre 2015 at 01:21 |
    Anche questa seconda parte del menù è davvero invitante!
    Gli gnocchi soprattutto, mi ispirano moltissimo, con noce moscata e cannella! E poi con la farina di riso basmati.....chissà che profumo!
    Devo assolutamente comprarmi un mulinetto :-)
    Ciao, un abbraccio
    Serena

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      03 Novembre 2015 at 10:21 |
      In effetti il mulinetto rientra tra quelle spese che si rimandano sempre, ma poi quando lo hai in casa non riesci a farne a meno... Io l'ho trovato usato con un buon risparmio e era in condizioni perfette!

      Rispondi

  • Francesca

    Francesca

    03 Novembre 2015 at 17:11 |
    Bellissima, bravissima, meravigliosa Daria.
    Le tue ricette sono sempre bellissime e colorate e sono orgogliosa, forse mi ripeto ma lo devo dire, orgogliosa che tu abbia di nuovo aderito all'ID.
    Grazie, sei una vera ricchezza.
    Ti abbraccio forte forte
    Francesca

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      04 Novembre 2015 at 10:23 |
      Grazie Francesca, sei sempre gentilissima... come sai adoro quest'iniziativa, la trovo una sfida stimolante! Alla prossima!

      Rispondi

  • Leti - Senza è buono

    Leti - Senza è buono

    04 Novembre 2015 at 13:50 |
    Carissima, grazie per la tua partecipazione! Noto con piacere che gli ingredienti di questo mese ti ispirano parecchio...se ti va, puoi proporre anche altre ricette :-) Un bacione, Leti

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      04 Novembre 2015 at 14:21 |
      Grazie Leti, parteciperò ancora certamente!

      Rispondi

  • Manuela

    Manuela

    04 Novembre 2015 at 13:56 |
    Fantastica frittata cara, una versione sana e genuina: grazie per il tuo contributo alla Raccolta ! un abbraccio

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      04 Novembre 2015 at 14:22 |
      Grazie a voi per gli ingredienti proposti questo mese, li adoro!

      Rispondi

  • speedy70

    speedy70

    04 Novembre 2015 at 20:52 |
    Bravissima Daria, i gnocchi sono spaziali... li copio, grazie!!!!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      05 Novembre 2015 at 22:53 |
      Grazie Simona!

      Rispondi

  • francesca

    francesca

    06 Novembre 2015 at 11:18 |
    Brava! Hai messo insieme ingredienti semplici e naturali ottenendo piatti invitanti e sani. Mi piace!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      06 Novembre 2015 at 22:12 |
      Grazie Francesca... i prodotti di questa stagione mi sono sempre di ispirazione!

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy