in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170901 193948 l

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Torta di mele all'arancia senza glutine (a lievitazione naturale)

on Domenica, 06 Marzo 2016. Posted in cucina

Torta di mele all'arancia senza glutine (a lievitazione naturale)

Buon inizio settimana! Che dite di partire con un dolce? Una classica e golosa torta di mele a cui non si dice mai di no? Stavolta una versione senza glutine e a lievitazione naturale che dedico agli amici ha cui ho spacciato la Bianca (e anche la Gilda) sabato scorso all'incontro sulla pasta madre al casone azzurro di Vallonga di Arzergrande. Grazie a tutti per la presenza e l'interesse e ora teneteci aggiornati sulle vostre creazioni! Son partita dalla ricetta del pane al limone di cui questa è una variante dolce. Il risultato è stato approvato da tutti, consistenza perfetta e gusto equilibratamente dolce.

Ingredienti (per una teglia tonda a cerniera piccola diam. 18 cm):

  • 150 gr di pasta madre di riso senza glutine
  • 85 gr di farina di riso
  • 70 gr di fecola
  • 65 gr di farina di grano saraceno appena macinata
  • 90 gr di farina di ceci
  • 50 gr di sciroppo di agave
  • 2-3 arance bio
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 1 pizzico di sale fino integrale
  • 1-2 mele florina
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • mezzo limone

Preparazione:

Per prima cosa gratuggiate un'arancia e spremete le altre, in modo da avere 250 gr di succo (mi raccomando usate solo arance bio, la buccia di quelle non biologiche non è edibile!). Sciogliete la pasta madre nel succo di arancia. Aggiungete lo sciroppo di agave e mescolate bene. Cominciate ad aggiungere tutte le farine una alla volta mescolando bene. Per ultimi aggiungete il sale e l'olio. Lasciate riposare per 4-5 ore a temperatura ambiente.

Foderate con carta forno una teglia con apertura a cerniera. Sul fondo disponete le fette di mela tagliate a spicchi sottili. Cospargete con il cucchiaio di zucchero di canna e con il succo di limone. Rprendete l'impasto e versatelo delicatamente sulle mele. Lasciate lievitare per un altro paio d'ore, coperto. Accendete il forno a 160°. Infornate per 40 minuti. Togliete l'anello e controllate la cottura, nel caso proseguite per altri 5-10minuti. Rovesciate la torta su un piatto e fate intiepidire prima di servire. A voi la fetta! Gradite?

IMG 20160219 184626 gd

Questa riceta partecipa a a Panissimo la raccolta di lievitati dolci e salati di Sandra, Sono io Sandra e di Barbara, Bread & Companatico di marzo 2016 ospitato da Un condominio in cucina

banner c.scritta crema 768x768

Commenti (18)

  • Consuelo

    Consuelo

    07 Marzo 2016 at 18:12 |
    Deve essere golosissima..non sai come vorrei quella fetta x la colazione di domani :-P
    Bravissima Daria e felice inizio settimana

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      07 Marzo 2016 at 21:36 |
      Grazie Consuelo, si a colazione ci sta proprio bene!

      Rispondi

  • Felicia

    Felicia

    07 Marzo 2016 at 19:42 |
    Hai fatto centro, questa è la mia torta preferita in assoluto!!!!! una fetta prenotata :-D Ti è venuta benissimo, lievitazione straordinaria :-D

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      07 Marzo 2016 at 21:36 |
      Dai la prossima volta che ci vediamo te la preparo e porto! Ricordamelo! ;-)

      Rispondi

  • CHIARA

    CHIARA

    08 Marzo 2016 at 10:58 |
    Ciao Daria! La pasta madre nella lista ingredienti è già rinfrescata? Voglio provare con la mia per il primo esperimento di lievitazione lunga... Grazie mille

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      08 Marzo 2016 at 11:19 |
      Ciao Chiara, si la pasta madre della ricetta è rinfrescata e lasciata riposare da 4 ore.
      Fammi sapere se la provi!

      Rispondi

  • CHIARA

    CHIARA

    08 Marzo 2016 at 11:23 |
    Sicuramente.... AUGURONI a te, alle donne e alle mamme!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      08 Marzo 2016 at 11:26 |
      Grazie!

      Rispondi

  • Silvia

    Silvia

    08 Marzo 2016 at 15:09 |
    Chiara ma che interessante questa ricetta con la tua pasta madre! Ti ringraziamo anche per averla portata nella raccolta panissimo.

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      09 Marzo 2016 at 22:01 |
      Grazie a voi per l'ospitalità!

      Rispondi

  • Silvia

    Silvia

    08 Marzo 2016 at 15:10 |
    Vabbè era Daria. T9 del cappero!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      09 Marzo 2016 at 22:02 |
      ;-)

      Rispondi

  • Emmettì

    Emmettì

    09 Marzo 2016 at 16:14 |
    Adoro le torte di mele in tutte le salse!
    E questa a lievitazione naturale con farina di riso e grano saraceno deve avere un sapore meraviglioso!

    Grazie per avercela raccontata e per averla portata a panissimo!
    Buon pomeriggio, e a presto! :-)))

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      09 Marzo 2016 at 22:02 |
      Si, il gusto è ottimo, anche l'arancia fa la sua parte!

      Rispondi

  • barbara

    barbara

    17 Marzo 2016 at 12:30 |
    Ciao daria posso usare secondo te la pasta madre classica...devo variare qualcosa? Grazie e complimenti ho fatto la scorsa settimana i tuoi muffin arancia e cioccolato..fantastici! Grazie a presto Barbara

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      17 Marzo 2016 at 18:46 |
      Ciao Barbara, si certo puoi usare anche la pasta madre con glutine, se non hai problemi in tal senso. Se hai un licoli tieni le stesse quantità, altrimenti puoi mettere solo 100 gr di pasta madre e aggiungere 40 ml di acqua all'impasto.

      Rispondi

  • Alessand

    Alessand

    22 Luglio 2016 at 08:29 |
    Ciao!! Sto sperimentando le tue ricette con pasta madre senza glutine. Ho provato il pane al limone e direi che x essere la prima volta è venuto bene. Se io volessi utilizzare il metodo di lievitazione lenta in frigorifero, posso adattarlo a tutte le tue ricette? 24 ore in frigo, e poi devo lasciar lievitare anche fuori? In quasi tutte le tue ricette parli di una seconda lievitazione...

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      22 Luglio 2016 at 09:22 |
      Ciao Alessandra, si puoi usare la lievitazione in frigo per tutte le ricette. Quando le togli dal frigo, lasci a t.a. per mezz'ora e poi metti in forma (o versi nello stampo). La seconda lievitazione c'è sempre anche se magari è breve. Direi che una, max due ore se fa più freddo, vanno bene.

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy