in cucina

DSCF1353 gd

Salva

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

DSCF5750 rit

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20171019 131503

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Un coniglietto sul prato: miglio ai sapori di fine estate

on Martedì, 02 Settembre 2014. Posted in cucina

Un coniglietto sul prato: miglio ai sapori di fine estate

 Nonostante sia da un po' di tempo che non pubblico ricette col miglio, chi mi segue sa che è tra i miei cereali preferiti e lo preparo almeno una volta la settimana. Anche le bambine lo apprezzano soprattutto in forma di tortini, ma stavolta volevo farlo "asciutto" ma piacevole alla vista per le bimbe in modo da invogliarle a mangiarlo anche così, ecco allora l'idea di impiattarlo usando le formine dei biscotti, in questo caso il coniglietto (ne ho fatti due uguali per evitare che si contendessero il piatto in base al soggetto...). La cosa è stata molto gradita, tanto che ora vorrebbero usare le formine in ogni dove!

 

Ingredienti per il coniglietto (con queste dosi vi vengono 4 coniglietti - la nostra formina è piuttosto alta):

  • 200 ml di miglio (io lo quantifico sempre in volume)
  • 400 ml di brodo vegetale
  • 1 cipolla bianca bio
  • 1 patata bio
  • una manciata abbondante di funghi secchi del commercio equo
  • una manciata di pomodorini secchi al naturale essiccati in casa
  • 2 foglie di salvia fresca appena raccolta
  • origano secco qb
  • qualche foglia di basilico fresco appena raccolto
  • sale qb
  • olio evo qb

Per il prato e l'erbetta:

  • una bella manciata di fagiolini verdi
  • prezzemolo fresco appena raccolto

DSCF0913Preparazione:

Qualche ora prima mettete a bagno in ciotole separate i pomodorini e i funghi secchi. Lessate o cuocete al vapore i fagiolini e metteteli da parte. In una pentola dal fondo spesso versateun filo d'olio e un po' d'acqua, la salvia e la cipolla tritata finemente che farete rosolare finchè sarà tenera. Sbucciate e tagliate a pezzetti la patata. Aggiungetela alla cipolla. Lavate il miglio sotto l'acqua corrente e quando la patata sarà ammorbidita aggiungetelo e fatelo tostare mescolando bene. Aggiungete il brodo. Mettete il coperchio e fate cuocere a fuoco lento per 15 minuti. Nel frattempo sciacquate i funghi e i pomodorini e tritateli grossolanamente. Uscite a raccogliere il basilico e il prezzemolo. Aggiungete i pomodori, i funghi, il basilico e l'origano al miglio se serve con poca acqua o brodo, aggiustate di sale, mescolate e coprite lasciando cuocere per altri 5 minuti. Spegnete, versate un filo d'olio evo, mescolate ancora e lasciate riposare qualche minuto prima di comporre il piatto. Tritare il prezzemolo.

Vi serve un coppapasta o una formina grande per biscotti, nel mio caso a forma di coniglietto. Basterà posizionarla sul piatto, riempirla col miglio, pressare bene e togliere la formina. Disporre alla base i fagiolini cotti e distribuire il prezzemolo vicino alla bocca del coniglio.

Il gusto è ottimo, i pomodorini essiccati mantengono tutto il loro gusto e sono stati molto graditi!

Commenti (10)

  • Alice

    Alice

    02 Settembre 2014 at 12:10 |
    A parte l'indiscutibile bontà del piatto...ma che bel modo di servirlo!!! Irresistibile per i piccini ma anche per i grandi :)

    Rispondi

  • Serena

    Serena

    02 Settembre 2014 at 13:25 |
    Che bello questo coniglietto!
    Molto interessante anche la ricetta, con i pomodori secchi!
    Ciao, buona giornata
    Serena

    Rispondi

  • Francesca

    Francesca

    03 Settembre 2014 at 10:40 |
    Sai,non ho mai assaggiato il miglio. Questa ricetta è stuzzicante. L'ultima volta che sono andata al negozio Bio ho visto il miglio ma non ho proprio pensato di prenderlo. Ho preso invece il cous-cous. Pensi si possa fare la stessa ricetta con il cous-cous?
    Un bacio
    Francesca

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      03 Settembre 2014 at 15:23 |
      Si, certo puoi farla anche col cous cous, in questo caso però dopo le patate, metti i pomodorini e i funghi e li fai saltare per 5 minuti in padella, poi aggiungi quantità d'acqua o brodo pari alla quantità (volume) di cous cous che preparerari (per esempio se fai un bicchiere di cous cous metti un bicchiere d'acqua), mescoli e fai scaldare un po' e aggiungi il cous cous. Mescoli velocemente, spegni il fuoco e lasci assorbire l'acqua per 5 minuti. Apri, sgrani e servi.

      Rispondi

  • MARI

    MARI

    03 Settembre 2014 at 18:03 |
    Adoro il miglio! in casa mia un pò tutti storgono il naso quando lo propongo, ma poi se ben condito, vedo che vien mangiato volentieri!
    la prossima volta provo anch'io ha servirlo a forma di coniglietto, chissà che i bambinoni lo gradiscano di più! ;-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      03 Settembre 2014 at 21:42 |
      Vediamo se il trucco funziona anche con i bambini un po' cresciuti... ;-)

      Rispondi

  • Fiore

    Fiore

    04 Settembre 2014 at 16:52 |
    che bello questo piatto , anche l occhio vuole la sua parte brava!!! :-)

    Ti ringrazio per la cartolina mi è arrivata oggi! :-)
    un caro saluto

    Rispondi

  • Emanuela

    Emanuela

    05 Settembre 2014 at 16:09 |
    E assieme ai formaggini ci mangiamo anche i coniglietti (la formina mi manca) pero'....optero' per qualcos'altro!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      05 Settembre 2014 at 23:00 |
      Che forma hai fatto alla fine?

      Rispondi

  • Emanuela

    Emanuela

    07 Settembre 2014 at 08:15 |
    Ho fatto dei cuori :) Saro' ripetitiva...ma era di una bonta'!

    Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy