in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20161212 125756 rit

 

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

DSCF3423 2

 

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20161209 094753 BURST001 COVER rit

 

Salva

Salva

Salva

Un libro semina idee #2: il giveaway di Erbaviola - parte1

on Martedì, 06 Maggio 2014. Posted in cucina

Ci penso io!

Un libro semina idee #2: il giveaway di Erbaviola - parte1

Il post di oggi non sarà farina del mio sacco, ma sarà il racconto di Michela, che ho avuto il piacere di conoscere grazie all'iniziativa di Erbaviola per la quale oggi è ospite qui su GocceD'aria. Si tratta di un giveaway originalissimo, in cui si può vincere il bellissimo libro Formaggi Veg di Erbaviola (inutile dirvi che io l'ho già e che parteciperò ugualmente perchè saprei già a chi regalare una copia... ;-) ). Non si tratta di condividere pagine o link, ma di raccontare una propria esperienza con la cucina veg e con questi brani verrà realizzato un e-book. Il mio racconto arriverà presto, nel frattempo vi lascio il racconto di Michela: a lei la tastiera!

"Sono vegetariana da quasi quattro anni, dopo aver fatto un tirocinio per l'università in un allevamento di suini  :( e aver visto con i miei occhi come questi simpatici e intelligentissimi animali vengono trattati per soddisfare la gola di noi umani.. il mio racconto è la descrizione della prima cena vegana che ho preparato; ero vegetariana da pochissimo e piuttosto imbranata in cucina avendo passato gli anni dell'università mangiando essenzialmente pasta al pesto e panini.. adesso diciamo che me la cavo un po' meglio e il mio hummus libanese ha sempre grande successo alle cene!"

Ci penso io!

Sei vegetariana da meno di un mese e per un raro e fortuito caso ti trovi a casa da sola per il fine settimana, genitori in vacanza e fratelli in gita.. che fare? Ovviamente dopo un rapido giro di messaggi e telefonate hai reclutato un po’ di vecchi amici, così approfitti pure per comunicare ufficialmente questa tua nuova presa di posizione, direttamente con una bella cenetta vegana.. eh sì perché già hai capito che essere vegetariani non basta e in più ti  incuriosisce proprio questo nuovo modo di mangiare e su internet hai trovato un sacco di ricette una più bella dell'altra. Presa dall'entusiasmo hai pure rifiutato, con un allegro: “ No no, tranquilla, ci penso io!”, l'aiuto della tua migliore amica, che ben conscia delle tue limitatissime capacità culinarie si è offerta si partecipare alla preparazione del lauto banchetto. Adesso sono quasi le sette e mezzo e tu sei accaldata, sudaticcia, infarinata ( chissà poi  perché, visto che nessuna delle 'facili e veloci ricette, dal successo assicurato' che hai sperimentato prevedeva l'uso di farina) e con un dito sanguinante dopo un litigio con la mandolina che ti è servita per tagliare le zucchine a fette sottili per i rotolini con salsa di olive nere; intorno a te il caos, la cucina sembra essere stata invasa da un'orda impazzita di Gremlins e in contenitori di forme e colori improbabili c’è il risultato del tuo pomeriggio di fatiche: il cous cous con verdure tagliate a cubetti precisi al millimetro che si è trasformato in una massa compatta e umidiccia che oppone strenua resistenza ad ogni tuo tentativo di mescolarlo, l’hummus di ceci alla libanese, inquietantemente simile a... no non ci vuoi pensare a quello che assomiglia, però il sapore è buonissimo, con quel retrogusto di scorzetta di limone, e poi starà benissimo con le bruschette calde.. Cavolo, le bruschette sono a carbonizzare in forno! Fulminea e rimediando un’ustione sul polso cerchi di salvare il salvabile ma senza successo. A questo punto speri che il panettiere sotto casa sia ancora aperto e con la mano destra, ché la sinistra è  sanguinante e dolorante, afferri il cellulare e chiami la tua amica, incaricandola di comprare un po’ di schiacciata, mi raccomando senza strutto! E visto che c’è, se non è troppo disturbo,  anche un po’ di patatine e stuzzichini per l’aperitivo che non farai mai in tempo a preparare; infine guardandoti intorno e alzando le spalle davanti a tutto questo casino chiudi la porta della cucina e ti infili in bagno a darti una ripulita visto che tra poco arriveranno tutti.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy