in cucina

IMG 20190422 094320

Salva

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 5396

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20190713 155254

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20190728 145232

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Articoli taggati con: formaggi vegan

Kombucha revolution

on Giovedì, 06 Ottobre 2016. Posted in libri, cucina

Kombucha revolution

Questo post ce l'ho in mente da circa 2 mesi, ovvero da quando ho iniziato a prepararmi il kombucha. Era da un po' che ci pensavo poi è arrivato il libro di cui vi parlo oggi a darmi una spinta per cominciare a usarlo. Per prima cosa mi sono procurata uno "scoby", ovvero un disco di questi ottimi fermenti, che ho subito messo a lavorare nel te nero. Infatti queste coloniedi fermenti, diversamente dal kefir d'acuqa lavorano proprio nel te, nero o verde o bianco, dando origine ad una bevanda fermentata che può essere ferma o frizzante in base al grando di fermentazione preferito. Quando finalmente ho preso mano nella preparazione della bevanda (che è subito piaciuta sia a me che a Marco) sono iniziate le altre sperimentazioni. La prima cosa è stato il facilissimo aceto, per quale basta prolungare la fermentazione un po' di più e poi sono passata alle altre ricette del libro.

Latte di canapa, hemp-fu e "il filo di canapa"

on Giovedì, 14 Aprile 2016. Posted in libri, cucina

Latte di canapa, hemp-fu e

Settimana impegnativa, letteralmente volata... verso un fine settimana altrettanto pieno... fra le varie cose ho finito di leggere un libricino di Altreconomia dedicato alla canapa e ai suoi vari usi. Si tratta di un libretto tascabile che fa parte dei piccoli manuali di Altreconomia che trovo sempre particolarmente utili per avere informazioni veloci e pratiche  con rimandi ad approfondimenti. In questo caso il tema è appunto la canapa e i suoi molteplici usi: dal tessile alla cosmetica, dall'edilizia alla cucina, dalle cartotecnica alla medicina! Tutte le parti di questa pianta di cui fino agli anni 40 l'Italia era il secondo produttore mondiale, possono essere usate. Una pianta perfetta di facile coltivazione, che non necessita di chimica, adatta a tutti i terreni. Si parte dai cenni storici, arrivando a raccontare il periodo del proibizionismo fino ai giorni nostri, la legislazione in merito e le possibilità future.

Dopo questa interessante lettura mi è venuta voglia di provare a usare i semi interi (non quelli decorticati che conosco già da un po') per fare il latte di canapa e l'hemp-fu ovvero un "tofu" ottenuto dal latte di canapa. La sperimentazione è stata facilissima e interessante: assolutamente consigliata specie considerando l'aspetto nutrizionale. I semi di canapa sono tra le fonti di proteine più complete in natura, i semi contengono e rendono disponibili tutti gli 8 amminoacidi essenziali. Inoltre sono ricchi di acidi grassi essenziali omega-3 e omega-6 nella misura bilanciata di 1:3.

Independence Day d'autunno: le ricette - parte 1

on Lunedì, 26 Ottobre 2015. Posted in cucina

Pan d'autunno e formaggini di mandorle

Independence Day d'autunno: le ricette - parte 1

Anche questo Independece Day d'autunno è passato ed ora non mi rimane che lasciarvi il mio menù e le ricette mencanti... Sono davvero soddisfatta di tutto ciò che ho preparato, in parte ricette semplici, ma nelle quali sono riuscita a sfruttare gli ingrendienti forniti dall'orto e dal giardino, alcuni ingredienti "regalati" dalla natura (come le castagne e le erbette), altri bio e locali acquistati col gas. Mettetevi comodi e se si va provate le ricette e ditemi se vi sono piaciute. Una menzione particolare alle riprese sperimentazioni con lo yogurt di mandorle per le quali ringrazio l'amica Valeria ( L'angolo di Vali ) che mi ha dato l'input e dalla cui ricetta sono partita.

Ecco il mio menù:

colazione

  • Pan d'autunno, un fico d'India (produzione di un'amica che sta qui vicino) e un po' d'uva bianca (presa col gas)

spuntino della mattina

  • bicchiere di kefir d'acqua e yogurt di mandorle con caco (del nostro alberello)

pranzo:

  • Gnocchi di patata dolce
  • Fari-frittata con erbette e patate
  • bieta rossa dell'orto

merenda:

  • estratto di mela, carota e uva

cena:

da bere a cena: birra autoprodotta dal marito

Cene "al volo", ovvero veg-fast food in casa

on Mercoledì, 25 Febbraio 2015. Posted in cucina

Cene

Eh, si, anche a noi piace ogni tanto concederci una cena a base di panini o bruschette o piadinette condite con salse varie e ben farcite, solitamente le piccole accolgono queste cene come una vera festa e si divertono moltissimo a confezionarsi le loro bruschette o piadine. Ho pensato di lasciarvi alcuni spunti che per la maggior parte si possono anche preparare all'ultimo, la cosa importante è non trovarsi sprovvisti di una "base": ovvero un buon pane o una polenta del giorno prima!

DSCF4535 gd

Nel primo caso vi suggerisco un pane che non è il solito da bruschetta, ma un pane in cassetta morbidissimo che se abbrustolito vi darà delle ottime bruschette, se lasciato tal quale e privato della crosta potrà essere usato per dei sandwich.

S-formaggio di mandorle

on Giovedì, 18 Dicembre 2014. Posted in libri, cucina

S-formaggio di mandorle

giovedi-del-libro-di-cucinaDa un mesetto in qua è tornato da Annalisa il mio amato appuntamento del giovedì con i libri di cucina e non vedevo l'ora di tornare a partecipare con le mie proposte! E allora eccomi con un libro che ho preso durante la gravidanza di Lorenzo assieme a Tutto crudo in cucina di cui vi ho già parlato in precedenza, periodo in cui sentivo un gran desiderio di nutrirmi di cibi crudi, ovvero un testo dedicato ai germogli "I germogli nel piatto" di Giuliana Lomazzi. Si tratta anche in questo caso di uno dei ricettari di TerraNuova, con una prima parte "teorica" e una seconda "pratica" interamente dedicata alle ricette. Nella rima parte troverete un po' di storia, le proprietà dei germogli e le caratteristiche dei vari tipi, come autoprodurli in casa (vari metodi e tempi) e nella seconda parte le ricette divise per portata.

Rotolo di zucchine con formaggio di anacardi

on Lunedì, 30 Giugno 2014. Posted in cucina

Rotolo di zucchine con formaggio di anacardi

Vi raccontavo la settimana scorsa dell'esubero di zucchine, quindi oggi non potevo che proporvi una ricetta a base di zucchine! ;-) In questo caso una ricettina a crudo, facile e relativamente veloce, ma molto gustosa e soddisfacente, oltre che bella da vedere, da rifare al più presto! Per farla ho preso ispirazione della ricetta dell'amica Moira che mi ha regalato un po' di formaggio di anacardi fermentato e anche i suoi rotolini di zucchina con germogli. La mia versione del formaggio però non è fermentata.

Un libro semina idee #2: il giveaway di Erbaviola - parte1

on Martedì, 06 Maggio 2014. Posted in cucina

Ci penso io!

Un libro semina idee #2: il giveaway di Erbaviola - parte1

Il post di oggi non sarà farina del mio sacco, ma sarà il racconto di Michela, che ho avuto il piacere di conoscere grazie all'iniziativa di Erbaviola per la quale oggi è ospite qui su GocceD'aria. Si tratta di un giveaway originalissimo, in cui si può vincere il bellissimo libro Formaggi Veg di Erbaviola (inutile dirvi che io l'ho già e che parteciperò ugualmente perchè saprei già a chi regalare una copia... ;-) ). Non si tratta di condividere pagine o link, ma di raccontare una propria esperienza con la cucina veg e con questi brani verrà realizzato un e-book. Il mio racconto arriverà presto, nel frattempo vi lascio il racconto di Michela: a lei la tastiera!

"Sono vegetariana da quasi quattro anni, dopo aver fatto un tirocinio per l'università in un allevamento di suini  :( e aver visto con i miei occhi come questi simpatici e intelligentissimi animali vengono trattati per soddisfare la gola di noi umani.. il mio racconto è la descrizione della prima cena vegana che ho preparato; ero vegetariana da pochissimo e piuttosto imbranata in cucina avendo passato gli anni dell'università mangiando essenzialmente pasta al pesto e panini.. adesso diciamo che me la cavo un po' meglio e il mio hummus libanese ha sempre grande successo alle cene!"

Primo-sale di kefir di soia

on Lunedì, 07 Ottobre 2013. Posted in cucina

Primo-sale di kefir di soia

Come sapete da un po' coltivo i granuli di kefir di soia ottenuti trasformando quelli di latte che mi erano stati regalati. Mi piace avere uno yogurt bello denso, oppure trasformarlo in " vegrino" ovvero formaggio spalmabile, e quindi mi ritrovo con buone quantità di siero. Come vedete leggendo le mie ricette solitamente lo uso nei dolci (al posto della parte liquida, aiuta la lievitazione e da morbidezza), oppure nel pane per dare sofficità. Stavolta ho preferito sperimentare un formaggio. Si tratta di un primo - sale, quindi un formaggetto fresco e morbido. La ricetta l'ho recuperata nel gruppo FB del kefir dove è stata provata da varie persone, con latte vaccino e siero di kefir di latte vaccino. Ecco la mia versione con latte di soia e siero di kefir di latte di soia... Vi anticipo che è facilissimo!

Primo sale di kefir di soia

ingredienti:

  • 900 ml di latte di soia (potete usare sia quello autoprodotto che quello acquistato a patto che sia solo soia e acqua)
  • 1 cucchiaino di sale fino integrale
  • 3 cucchiai di kefir di soia
  • 300 ml di siero di kefir di soia

Preparazione:

In una pentola in acciaio capiente, mettere a scaldare il latte di soia, dopo 5 minuti aggiungere il sale e il kefir e portare a bollore. Spegnere e aggiungere il siero. Mescolare, coprire per 4 minuti e poi riaprire e lasciare riposare per 10 minuti.

DSCF3902

Con una schiumarola togliere i fiocchi e metterli in un contenitore bucato (quelli da ricotta) rivestito con una garza pulita

DSCF3903

Passare con un colino la parte finale in modo da recuperare tutti i fiocchi quando non si riesce più con la schiumarola. Lasciare raffreddare posizionato su un piatto che raccolga il siero in eccesso. Recuperare il siero e tenerlo da parte per la ricotta. Quando il formaggio sarà freddo passarlo in frigo.

DSCF3904

Ricottina di kefir di soia

ingredienti:

  • il siero che vi è avanzato dalla preparazione del primo sale
  • 150 gr di latte di soia
  • 2 cucchiai di succo di limone

preparazione:

Riportare a bollore il siero in cui avrete versato il latte di soia. Quando bolle, spegnere e aggiungere il limone. Aspettare come per il primo sale e poi colare i fiocchi allo stesso modo. Quando è freddo passare in frigo.

Per entrambe il giorno dopo togliere dal contenitore e rovesciare in un piatto o contenitore pulito. Togliere la garza: ecco il risultato!

DSCF3953

E infine la prova assaggio! Ottima la consistenza, proprio da formaggio fresco e anche il gusto! Piaciuta molto anche ad Alice... noi l'abbiamo gustata semplicemente con un po' di origano sopra! 

DSCF3956

o spalmata sul pane. Grande soddisfazione, esperimento sicuramente da ripetere! 

Queste ricette partecipano alla raccolta di ricette del 100% vegetal monday proposto dalla Capra: chiunque può partecipare, proponete anche voi le vostre ricette veg ogni lunedì!

100-veg-monday

 

Prima di salutarvi e in tema di formaggi veg vi segnalo il nuovo libro di Grazia  Erbaviola, che sto aspettando di avere fra le mani: "Formaggi veg - latte, yogurt e formaggi vegetali fatti in casa" di Grazia Cacciola ed. Sonda

Questo post partecipa anche a "Share your link" di Laura

paroladilaura-shareyourlink-banner

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy