in cucina

IMG 20180407 174530

Salva

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

DSCF2808 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20180425 181232

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20180429 160844

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Vi presento la mia cucina lucente!

on Lunedì, 03 Ottobre 2011. Posted in cucina

Finalmente ecco a voi la cucina ripulita! Eh si, grazie all’aiuto di Alice nella preparazione dei pasti e i piatti gustosi e sugosi del marito, la cucina spesso si ritrova ricoperta di farina o pomodoro o caffè ... assume diciamo così... un aspetto un po' vissuto! :-) Urgeva un inervento di riordino! Ed ecco infine il risultato che mostro con un certo orgoglio!

2011 0929006

E questi i miei alleati nel lavoro, non svariati detersivi specifici per ogni superficie, ma:

2011 0929005

Acido citrico, aceto e bicarbonato!
Ecco quindi le mie pulizie ecologiche, a basso impatto per l’ambiente e più salutari anche per noi.
Parto dal piano cottura in acciaio: verso sulla spugna intrisa di acqua ben calda dell’aceto (funziona bene come anticalcare) e lo passo bene, una volta ripulito asciugo con un panno in microfibra che
butto poi a lavare in lavatrice.Passo al grande tagliere in legno: preparo un cremina con il bicarbonato (deodorante e detergente) e l’acqua calda e con una spugna lo distribuisco bene sul legno, lascio a riposare per un po’ e nel frattempo passo al forno.Con una spugna su cui ho messo un po’ di bicarbonato passo l’interno e poi sciacquo, pulisco anche l’anta del forno allo stesso modo e poi sciacquo e asciugo con il panno in microfibra. Ritorno al tagliere e lo passo bene con una spugna bagnata di acqua ben calda, in modo da togliere tutto il bicarbonato, lascio asciugare.Già che ci sono apro il frigo e sostituisco il bicarbonato che tengo in una vaschetta come assorbi-odori con bicarbonato nuovo. Ultima tappa il lavello, lo passo con l’aceto diluito nell’acqua e asciugo con il solito panno in
microfibra. Ecco fatto! Cucina pulita! E mi raccomando se volete godervi per un po’ il risultato del vostro lavoro cercate di tenere almeno per qualche ora lontani dalla cucina mariti che provano ad aprire birre autoprodotte che scoppiano da tutte le parti! :-)
PS: se non vi piace l’odore dell’aceto potete usare l’acido citrico in soluzione al 20% (200 gr di acido citrico in un litro di acqua), messo in uno spruzzino (agitarlo bene prima di usarlo): è inodore! Per maggiori informazioni sull’aceto, l’acido citrico e il bicarbonato vi rimando all’utilissimo sito Detersivi BioAllegri e al loro libro che ho sempre pronto da consultare e a questo libricino di Altreconomia: Pulizie creative
di Elisa Nicoli Dove acquistare l’acido citrico? Io lo prendo col gas da Officina Naturae, potete ordinarlo a loro dal loro sito che è anche ricco di informazioni:
www.officinanaturae.com

AGGIORNAMENTO DI FEBBRAIO 2018:

Come segnalato qui sotto nel commento di Chiara che ringrazio, preferite la soluzione di acido citrico all'aceto: l'impatto ecologico è inferiore e avrete anche minori problemi di rilascio di metalli, vi invito a leggere questo articolo di Mammachimica.

2 risposte a Vi presento la mia cucina lucente!

•Stella
scrive: 3 ottobre 2011 alle 11:39
Vieni anche da me? :-)
•Francesca
scrive: 11 ottobre 2011 alle 23:03
Abbiamo gli stessi “detersivi”………….. peccato non avere anche la stessa cucina!!! Bellissima e pulitissima…………….

Commenti (2)

  • Chiara

    Chiara

    09 Febbraio 2018 at 12:09 |
    Ciao! Sono una mamma che cerca di essere il più ecosostenibile possibile come te credo:) sono incappata sul tuo blog per un tuo post sull'essicatore del quale sto valutando l'acquisto (usato magari:)) Poi ho visto che avevi una sezione sui detergenti e cosmetici eco e non potevo non guardarla essendo un po' "la mia specialità". Io non sono una chimica ma nel mio cercare info sul web (è ormai da anni che mi informo) sono fortunatamente incappatta su siti e blog di chimici esperti che mettono a disposizione il loro sapere per una detergenza e cosmesi ecosostenibile. Ti consiglio quindi di visitare il blog/sito di mammachimica.it. E' molto semplice e chiaro e ti spiegherà bene perchè sarebbe meglio non usare l'aceto, ma solo la soluzione di acido citrico (che fa lo stesso lavoro ma è molto meno impattante sull'ambiente). Inoltre ti spiegherà in modo chiaro e semplice che il bicarbonato non è igienizzante.
    Scusa ma tendo a dilungarmi troppo...troverai tanti altri link utili, soprattutto al sito di Fabrizio Zago, il creatore del Biodizionario che credo che tu conosca.
    Complimenti per le tue bellissime bimbe. Io aspetto un fratellino per la mia Anna:)
    Ciao!
    Chiara

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      15 Febbraio 2018 at 10:11 |
      Grazie Chiara per il tuo commento e non preoccuparti per la lunghezza, mi piacciono i commenti lunghi. Hai ragione dovrei aggiornare il post... dal 2011 in cui l'ho scritto ho modificato il mio modo di pulire a favore dell'acido citrico, anche se qualche volta quando ho esubero di aceto autoprodotto ti dirò che anche questo vien comodo! Per il bicarbonato è corretto, non igienizza, però non ho ancora trovato un modo migliore per pulire il tagliere. Buona gravidanza!

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy